Insegnante indossa lo stesso abito per la foto dell’annuario per 40 anni

L’insegnante di Educazione Fisica Dale Irby, 63 anni, sembra essere bloccato negli anni settanta a causa del completo che ha indossato per le foto dell’annuario scolastico, lo stesso per 40 anni dal 1973.

Insegnante indossa lo stesso abito per la foto dell'annuario per 40 anni

Irby, insegnante della Prestonwood Elementary di Dallas (Texas, USA), per due anni consecutivi ha indossato le stesse cose, non volutamente; quando se n’è accorto la moglie Cathy l’ha sfidato a rifarlo anche l’anno successivo, diventando una vera e propria tradizione.

È cominciato tutto con un errore“, ha spiegato. “Dopo aver ricevuto le foto del secondo anno ho capito cos’avevo fatto.
“Così mia moglie Cathy, che ho conosciuto durante il primo anno in cui ho insegnato, mi ha sfidato a rifarlo per il terzo anno e poi non ci siamo più fermati.
“La camicia adesso è un po’ sbiadita e il gilet di lana ha qualche buco ma ne è valsa la pena per qualche risata”.

L’insegnante, che ora andrà in pensione, ha ammesso che negli ultimi anni gli abiti gli stavano un po’ stretti e che dubita li indosserà ancora.

Indossa corsetti giorno e notte per ridurre il girovita

Indossa corsetti giorno e notte per ridurre il girovita

La 24enne Michele Koebke (Berlino) vuole stabilire un nuovo record per il girovita più stretto del mondo; per farlo sta indossando corsetti giorno e notte da più di tre anni, togliendoli solamente quando va sotto la doccia.

Indossa corsetti giorno e notte per ridurre il girovita Michele è una grande fan del vitino da vespa, tanto da sperare di superare il record detenuto da Cathie Jung, a cui si ispira.

Alla fine del 2009 ha cominciato ad indossare corsetti man mano sempre più stretti per rimpicciolire il proprio girovita e ad oggi è riuscita ad arrivare da 64cm a 54cm.

Il suo stomaco si è rimpicciolito talmente tanto a causa della pressione a cui è costretto che la donna deve consumare 10 piccoli pasti al giorno invece dei soliti tre.

Oltre a non riuscire a consumare un normale pasto è spesso senza fiato ma, nonostante questo, Michele ama il suo girovita deformato.

Un medico ha commentato il caso dicendo che in futuro Michele non potrà muoversi senza indossare un corsetto o, nel peggiore dei casi, potrebbe non poter più muoversi in generale.

Già adesso, la donna ha indebolito talmente tanto i muscoli addominali che fatica ad alzarsi quando non indossa i suoi corsetti.

Michele, determinata ad arrivare a 38cm, ha migliaia di sostenitori, specialmente su YouTube, dove posta regolarmente dei video in cui documenta le sue trasformazioni.