Ashley Hegi - La bambina morta di vecchiaia

Ashley Hegi – La bambina morta di vecchiaia a 17 anni

Ashley Hegi - La bambina morta di vecchiaiaSi chiamava Ashley Hegi, aveva 17 anni ed era una della uniche 53 persone al mondo ad essere colpita dalla sindroma di Hutchinson-Gilford, meglio conosciuta come Progeria.

La Progeria è una bruttissima malattia che colpisce i bambini fin dalla nascita; questa condizione causa l’invecchiamento precoce del corpo di chi ne è affetto, senza però intaccare le capacità cerebrali.

Ad oggi non esiste ancora una cura che possa contrastare questa sindrome. Chi ne è affetto muore di vecchiaia entro i 13-15 anni.

Ashley Hegi è uno dei casi più conosciuti e ecclatanti di Progeria. La ragazza viveva a circa 200 chilometri da Calgary in Canada ed è morta 3 settimane prima dei suoi 18 anni.

Da tutti Ashley era considerata una ragazza brillante, quasi unica, ma non per la sua malattia.

“Quando parlavi con Ashley, non pensavi affatto alla sua malattia; riuscivi a pensare solo a quanto fosse fantastica.” – dice uno dei suoi amici – “Ashley era alta solo un metro e venti, ma aveva un’intelligenza e un cuore alti come una montagna.” – prosegue una sua insegnante.

Ashley Hegi - La bambina morta di vecchiaiaAshley Hegi - La bambina morta di vecchiaiaAshley Hegi - La bambina morta di vecchiaiaAshley Hegi - La bambina morta di vecchiaia

Ashley conosceva benissimo la sua malattia e proprio perché sapeva che non le rimaneva molto tempo, dedicava la sua vita a far conoscere la sua condizione, apparendo in moltissimi programmi televisivi e documentari.

Una delle frasi più belle pronunciate da Shley diceva:  “Quando qualcuno parla con te, non lasciare che si agiti per la tua malattia, probabilmente quella persona non conosce la Progeria. Parlagli della Progeria e vedrai che capirà. E se non capisce? Non fa neinte, sei unico.”

Purtroppo però anche per Ashley è giunto prestissimo l’appuntamento con la morte. Il 21 Aprile 2009 stremata dalla malattia è morta di vecchiaia. I suoi modi di fare e la sua forza di vivere la vita al 100% rimarranno sempre in eredità non solo per tutti i bambini colpiti da questa malattia, ma anche per tutti noi.

100 curiosità sul corpo umano che non tutti sanno – Invecchiamento e Morte

Invecchiamento e Morte

Dai più piccoli ai più anziani, l’invecchiamento gioca un ruolo fondamentale nella nostra vita. Andiamo a scoprirne alcuni aspetti curiosi.

  1. I resti di una persona cremata pesano in circa 4 kg. Il nostro peso infatti dipende in gran parte dall’acqua presente nel nostro corpo, nelle nostre cellule. Una volta cremati, ogni liquido e molti tessuti vengono distrutti lasciando solo una minima parte dei nostri resti.
  2. Le unghie e i capelli non crescono dopo la morte. Anche se possono apparire entrambi più lunghi dopo il decesso, questo è solo a causa della pelle che si disidrata e si ritira sia dal parte interna delle unghie che dal cuoio capelluto.
  3. A partire dai 60 anni, la maggiorparte delle persone perde quasi la metà delle papille gustative.
  4. Gli occhi mantengono sempre la stessa grandezza, dalla nascita fino alla morte, ma le orecchie e il naso non smettono mai di crescere. Quando i neonati vi guardano con quegli occhioni grandi, sappiate che quegli occhi non cresceranno mai durante tutta la sua vita. Ma se invece parliamo di orecchie e naso, essi continueranno a crescere durante tutta la vita, i ricercatori hanno dimostrato che i cicli di crescita in una vita sono circa 7. Avete mai fatto caso infatti che gli anziani hanno sempre le orecchie grandissime?
  5. Dopo i 60 anni il 60% degli uomini e il 40% delle donne russa. Se siete stati svegliati almeno una volta dal vostro partner che russa, sapete benissimo quando possa essere rumorosa una persona che russa. Normalmente chi russa procude circa 60 decibel, il rumore prodotto anche in una normale chiacchierata. Chi russa pesantemente però può arrivare anche a 80 decibel.
  6. La testa di un neonato è grande un quarto della sua lunghezza totale, ma quando avrà 25 anni sarà soltanto un ottavo. La testa non cresce drasticamente come il resto del corpo come invece accade all gambe e al torso.

Ecco i collegamenti agli altri post:

  1. 100 Curiosità – 1/10 – Il cervello
  2. 100 Curiosità – 11/21 – Capelli e Unghie
  3. 100 Curiosità – 22/33 – Gli Organi Interni
  4. 100 Curiosità – 34/42 – Le Funzioni del Corpo
  5. 100 Curiosità – 43/52 – Sesso e Riproduzione
  6. 100 Curiosità – 53/59 – I 5 Sensi
  7. 100 Curiosità – 60/65 – Invecchiamento e Morte
  8. 100 Curiosità – 66/70 – Malattie e Dolori
  9. 100 Curiosità – 71/80 – I Muscoli e le Ossa
  10. 100 Curiosità – 81/89 – Le Cellule e la Struttura Molecolare
  11. 100 Curiosità – 90/100 – Di tutto un po’