Cameriere sexy a Copenhagen servono sex toy insieme agli hamburger (2)

Copenhagen, cameriere sexy servono sex toy insieme agli hamburger

In un locale di Copenhagen, in Danimarca, le cameriere servono i panini del menù abbinando a ognuno di loro un sex toy.

Cameriere sexy a Copenhagen servono sex toy insieme agli hamburger (2)

Il locale, che si chiama Hot Buns (un gioco di parole: “buns” significa sia “panini” che “chiappe”), nonostante sia aperto dallo scorso marzo aveva già fatto parlare di sé per merito del suo staff tutto al femminile e molto sexy ma a quanto pare non ne hanno avuto abbastanza ed è nata così l’idea dei giocattoli sessuali. Chiedendo un panino potreste trovarvi sul piatto un dildo, un vibratore, un frustino e tanti altri prodotti a sfondo sessuale.

(altro…)

Jar Bar, l'unico locale al mondo che serve tutto in barattoli di vetro (1)

Jar Bar, l’unico locale al mondo che serve tutto in barattoli di vetro

In Ucraina, a Kiev, ha aperto lo Jar Bar, l’unico locale al mondo dove ogni pietanza del menù viene servita in barattoli di vetro.

Jar Bar, l'unico locale al mondo che serve tutto in barattoli di vetro (1)

Allo Jar Bar non ci sono bottiglie, bicchieri, ciotole o tazze di alcun tipo, tant’è che all’ingresso – per far capire il concetto del locale ai clienti – c’è addirittura un cartello in cui c’è scritto che sono vietate.

Non è l’unico al mondo a usare barattoli di vetro al posto dei piatti ma è l’unico ad aver adottato un approccio totalmente radicale, servendo tutto nei barattoli, disponibili in varie dimensioni; dalla zuppa al gelato, dal caffè ai drink. Questo tipo di “piatto” è comodo anche per chi vuole ordinare e poi mangiare e bere a casa; basta chiudere i barattoli con gli appositi coperchi e portarli a casa.
I barattoli, allo Jar Bar, sono usati addirittura come decorazioni; i lampadari sono fatti con grandi barattoli di vetro e negli scaffali ci sono tantissimi barattoli con sottaceti.

Jar Bar, l'unico locale al mondo che serve tutto in barattoli di vetro (2) Jar Bar, l'unico locale al mondo che serve tutto in barattoli di vetro (4) Jar Bar, l'unico locale al mondo che serve tutto in barattoli di vetro (5)

Il proprietario del ristorante Maksym Khramov e l’esperto di marketing Anton Biletsky stanno già pensando di aprire altri Jar Bar nella capitale ucraina ed eventualmente espanderlo a livello nazionale in franchising.

Jar Bar, l'unico locale al mondo che serve tutto in barattoli di vetro (3) Jar Bar, l'unico locale al mondo che serve tutto in barattoli di vetro (6) Jar Bar, l'unico locale al mondo che serve tutto in barattoli di vetro (7) Jar Bar, l'unico locale al mondo che serve tutto in barattoli di vetro (8)

heart attack grill, infarto

Uomo viene colto da infarto mentre mangia un panino all’Heart Attack Grill

Potrà sembrare assurdo, ma mai nome di locale fu più azzeccato per l’occasione.

Stiamo parlando del Heart Attack Grill, un ristorante dove vengono servite carni alla griglia e Hamburger di dimensioni nettamente superiori alla media e per questo ironicamente ribattezzate “da attacco di cuore”, peccato però che alcune settimane fa un uomo sia rimasto realmente vittima di un attacco cardiaco dentro il locale, scatenando immediatamente i commenti ironici e preoccupati dei giornali e dei clienti abituali.

Il locale che si trova a Las Vegas è famoso per il suo Burger Triplo Bypass, un hamburger di dimensioni mastodontiche contenente 6000 calorie.

Sopra ogni panino servito nel locale, campeggia la scritta “Vale la pena assaggiarlo per morire!”, un messaggio che accostato all’incidente dell’uomo, di cui non sono state rese note le generalità, provoca sicuramente un po’ di preoccupazione.

heart attack grill, infarto

Moltissime sono state le critiche giunte al locale in seguito alla notizia, a far discutere maggiormente è l’immagine che il locale offre del cibo spazzatura. Soprattutto l’offerta che permette alle persone obese e oltre i 160 chilogrammi, di mangiare gratuitamente al Heart Attak Grill.

Non è ancora chiaro se l’attacco cardiaco dell’uomo sia collegato al cibo che ha mangiato, quel che è sicuro è che sicuramente non lo ha evitato.