Confonde un porcospino per un opossum (2)

Scambia un porcospino per un opossum, finisce in ospedale con la mano bucata

Antonio Rodrigues Mororó, 50enne brasiliano, credeva di avere di fronte un innocuo opossum, e invece…

Confonde un porcospino per un opossum (2)

L’uomo stava dando una festa famigliare, quando improvvisamente la moglie incinta lo avverte di un intruso in casa; un opossum, seduto di fronte all’entrata, sulle scale.

È così che Antonio, per disfarsi del tenero animaletto, si avvicina per tirargli uno schiaffo, leggero, senza cattive intenzioni. Ciò che non aveva calcolato era la sua scarsa conoscenza del genere animale: infatti il presunto opossum altro non era che un porcospino, e schiaffeggiandolo l’uomo si è impiantato oltre 400 aculei nella mano.

Portato subito al pronto soccorso, dopo ben tre anestesie, un vaccino contro il tetano e una cura di antibiotici, all’uomo è rimasta una mano piena di piccoli fori.

Confonde un porcospino per un opossum (1)

999 rose fatte di banconote (3)

Chiede la mano della ragazza con 999 rose fatte di banconote

Si dice che i soldi non possano comprare l’amore ma a quanto pare un ragazzo cinese di 27 anni ci ha provato, chiedendo alla sua ragazza di sposarlo con 999 rose fatte di banconote.

999 rose fatte di banconote (3)

La ragazza di Chen Li, un programmatore cinese, ha accettato senza pensarci troppo. Il motivo per il quale Chen ha pensato a questa “costosa” proposta non è stata però la sua ragazza ma i genitori di lei. Recentemente la coppia parlava di matrimonio ma i genitori di lei non sembravano molto contenti. “Prendere in affitto un appartamento è accettabile prima del matrimonio ma sposarsi senza avere una casa non è appropriato”, ha detto la madre di lei al ragazzo.

Come se non bastasse, la ragazza di Chen non ha detto niente per difenderlo; così, dopo essere tornato a casa, è andato dritto in banca a svuotare il suo conto in banca in cui aveva i risparmi di una vita (200.000 yuan, pari a circa 24.000€) e ha passato i quattro giorni successivi piegando le banconote rendendole simili a delle rose. Le 999 rose sono state composte ognuna da due banconote.

999 rose fatte di banconote (4)

Ha cominciato a fare i fiori l’8 febbraio, impiegandoci 5-6 minuti per ognuno, e ha fatto la proposta alla sua ragazza il 12, il giorno del suo compleanno, proprio due giorni prima della festa degli innamorati. Dopo averla portata fuori, si è inginocchiato e le ha donato le rose. La ragazza è scoppiata in lacrime e ha accettato immediatamente.

So che i soldi che ho in totale non sono abbastanza per comprare una casa e so che la mia ragazza non vuole un’auto, volevo dimostrarle che la amo comunque dandole tutto quello che avevo“, ha detto l’innamorato Chen. “Ne terrà un paio come ricordo ma il resto li terremo per la futura casa”.
Il piano ha funzionato e ora la coppia felice sta passando insieme un po’ di tempo aprendo le banconote.

999 rose fatte di banconote (1) 999 rose fatte di banconote (2)

David Cata

David Cata, l’artista che cuce i ritratti di famiglia sul palmo della mano

Si tratta di una delle forme d’arte più bizzarre mai viste. David Cata, giovane artista spagnolo, realizza ritratti della propria famiglia cucendosi sul palmo della mano i volti dei propri parenti.

La serie di lavori è chiamata “A fior di pelle” o “Sotto pelle” e vuole rappresentare l’importanza di alcuni dei rapporti dell’artista stesso.

David Cata

Cucendo la parte superiore della pelle di tutto il palmo, David riesce a realizzare intrecci di fili multicolore che ricreano volti a lui cari. La realizzazione dei ritratti non è del tutto innocua, nonostante l’ago passi solo per lo strato più esterno della sua pelle, dopo essersi cucito la mano David deve aspettare che le ferite e le croste dovute alle punture dell’ago guariscano prima di realizzare il ritratto successivo.

David definisce le sue opere un “diario autobiografico” supportato dal suo corpo. Sopra le sue mani, David ha deciso di scrivere la storia della sua vita.

Se volete ammirare tutte le opere di David potete visitare il suo sito. Qui sotto vi proponiamo alcuni dei suoi ritratti.

Salvata una mano mozzata dopo averla attaccata alla caviglia (1)

Salvata una mano mozzata dopo averla attaccata alla caviglia

Cina. Un uomo si è reciso la mano destra a causa di un incidente sul lavoro e i medici, per tentare di salvarla, l’hanno attaccata alla caviglia.

Salvata una mano mozzata dopo averla attaccata alla caviglia (1)

Xiao Wei è stato coinvolto in un incidente industriale mentre lavorava. “Ero scioccato e sono rimasto immobilizzato, dopodiché i miei colleghi hanno staccato la macchina e recuperato la mano, portandomi all’ospedale”, ha detto mentre parlava dell’incidente, accaduto lo scorso mese a Changde, Cina meridionale.

Dopo essere stato trasferito in un ospedale più grande sette ore dopo l’incidente i medici hanno detto a Xiao che sarebbero stati in grado di ricollegare la mano ma non subito. Per non fargli perdere definitivamente la mano, i chirurghi l’hanno innestata alla caviglia dell’uomo, dove è rimasta per un mese.

Ora è stata trapiantata al suo posto e i medici sono fiduciosi che Xiao potrà riacquistare la piena funzionalità della sua mano.

Salvata una mano mozzata dopo averla attaccata alla caviglia (2) Salvata una mano mozzata dopo averla attaccata alla caviglia (3)

Ruba un iPhone e manda al proprietario 11 pagine di contatti telefonici scritte a mano

Ruba un iPhone e manda al proprietario 11 pagine di contatti telefonici scritte a mano

Un borseggiatore ha sorpreso la sua vittima mandandogli undici pagine scritte a mano con i contatti dell’iPhone rubato.

Ruba un iPhone e manda al proprietario 11 pagine di contatti telefonici scritte a mano

Cina. Dopo aver condiviso un taxi con un uomo, Zou Bin è stato derubato del suo iPhone. Appena se n’è accorto ha cominciato a inviare SMS minacciosi al suo numero, cercando di convincere il ladro a restituirgli lo smartphone.

“So che sei l’uomo che era seduto accanto a me. Posso assicurarti che ti troverò”, uno degli SMS inviati da Zou. “Mandami il telefono a questo indirizzo se hai un po’ di cuore”.

Qualche giorno dopo gli è stata recapitata della posta ma non era il suo iPhone, bensì undici fogli scritti a mano contenenti tutti i circa mille contatti telefonici salvati nel telefono.

“Ci sarà voluto un po’ per scrivere tutti quei nomi e quei numeri”, ha detto Zou, sorpreso dal gesto del borseggiatore. “Immagino che la sua mano sia dolorante”.

Usa la sua mano destra come fidanzata (1)

Fotografo giapponese usa la sua mano destra come fidanzata

Essere single non è di certo una vergogna ma ai ragazzi che vorrebbero far sapere ai propri amici di avere una relazione amorosa con una ragazza il fotografo giapponese Keisuke Jinushi propone una soluzione: far diventare la propria mano destra una perfetta mano da fidanzata, pronta per essere fotografata.

Usa la sua mano destra come fidanzata (1)

Keisuke, che ha studiato alla Musashino Art University di Tokyo, ha inventato un modo per far credere agli amici di avere una fidanzata; si trucca la mano destra, mette lo smalto alle unghie, un elastico per capelli al polso e si fotografa mentre la mano truccata gli pulisce la bocca o lo imbocca con qualche delizia.

Un consiglio che dà a chi vuole seguire il suo esempio è di utilizzare un filtro retro o uno di quelli di Instagram. Un sorriso leggermente imbarazzato, inoltre, rende l’immagine più credibile.

Usa la sua mano destra come fidanzata (7) Usa la sua mano destra come fidanzata (6) Usa la sua mano destra come fidanzata (5)

Usa la sua mano destra come fidanzata (4) Usa la sua mano destra come fidanzata (3) Usa la sua mano destra come fidanzata (2)

Pensionato inserisce la mano nel sedere dei suoi cavalli

Pensionato ammette di aver inserito la mano nel sedere dei suoi cavalli

Un pensionato di Crieff (Scozia) ha ammesso di aver ripetutamente inserito la mano nel sedere dei suoi cavalli.

Pensionato inserisce la mano nel sedere dei suoi cavalli Alcuni vicini di casa di William Nicoll, 66 anni, fermandosi ad accarezzare i suoi cavalli hanno notato in loro alcune ferite. Appena se ne sono andati hanno visto Nicoll entrare nel campo e approcciare i cavalli in maniera sospetta. Tornati a casa hanno raccontato cos’era successo e poco dopo una residente locale, che dalla finestra vede il campo di Nicoll, ha scoperto cosa stava succedendo. La testimone racconta di averlo visto con la mano inserita in un cavallo, che cercava di scappare.
Nicoll ha sempre avuto un comportamento turbolento e sicuramente è una persona con certe difficoltà; la corte ne prenderà atto e deciderà la giusta maniera per risolvere il caso.

Donna soffre della Sindrome della mano Aliena e si schiaffeggia da sola

Karen Byrne è una donna di 55 anni che per 28 anni ha sofferto di una malattia chiamata Sindrome della mano aliena che le provoca dei momenti di autolesionismo.

Quando le crisi sopraggiungono, la mano sinistra della donna inizia a schiaffeggiare con forza la sua faccia, senza che la stessa possa fare nulla per evitarlo.

Il disturbo neurologico iniziò quasi 30 anni fa , quando i medici operarono la signora Karen per curarla dall’epilessia e le tagliarono le formazioni commissurali interemisferiche provocandole di fatto la malattia.

La sindrome si sviluppa quando una parte del cervello, ad esempio quella destra, non riconosce più quella sinistra e viceversa, rendendo i due emisferi autonomi e in qualche modo concorrenti.

alien-hand-syndrome“A volte mi accendo una sigaretta con la mano sinistra e accade che la mano destra me la tolga quando la appoggio nel posacenere. Altre volte invece la mano mi toglie le cose dalla borsetta senza che io me ne accorga. Ho perso moltissimi oggetti in questo modo.” – racconta la signora.”

Fortunatamente i medici sembrerebbero aver trovato la soluzione definitiva al problema e hanno recentemente operato la signora Karen che ora non può far altro che rivedersi nei filmati girati all’ospedale mentre si prende a schiaffi da sola.

Incredibile! Ho letto di alcuni casi di sindrome della mano aliena in cui il paziente è arrivato quasi a suicidarsi strozzandosi con la sua stessa mano.