Ciclista nudo fermato dalla polizia, multato perché non aveva il casco

Ciclista nudo fermato dalla polizia, multato perché non aveva il casco

In Nuova Zelanda un ciclista nudo è stato fermato dalla polizia e successivamente multato perché non indossava il casco.

Ciclista nudo fermato dalla polizia, multato perché non aveva il casco

I poliziotti di Timaru non sono rimasti sorpresi del fatto che l’uomo non avesse nessun vestito addosso e nemmeno che avesse bevuto un bicchiere di troppo; non sono stati contenti però di vederlo senza casco protettivo.

Potrebbe sembrare un’assurdità ma il ciclista non sarebbe potuto essere multato né per esibizionismo né per essere sotto l’influenza dell’alcol, in quanto non esiste nessun limite legale di alcol che è possibile assumere prima di prendere la bici.

Maestra neozelandese ruba il pranzo ai bambini

Maestra neozelandese ruba il pranzo ai bambini Una maestra d’asilo neozelandese è stata ripresa dalle telecamere di sorveglianza mentre rubava il pranzo ai bimbi.

I bambini di un asilo in Nuova Zelanda da un po’ si lamentavano che il loro cibo spariva misteriosamente.

Qualche tempo dopo si è scoperto, grazie alle riprese di una telecamera di sorveglianza, che una delle maestre si metteva il cibo dei bambini direttamente in bocca o in un sacchetto di plastica per poterlo mangiare poi in un secondo momento.

La donna ha ammesso le sue colpe e per cinque anni non potrà esercitare, anche se sperava di lasciarsi l’incidente alle spalle dichiarando che non sarebbe più successo.

ladro di tv

Ladri entrano in carcere per rubare una televisione

ladro di tvSolitamente funziona al contrario, tu rubi e poi ti portano in carcere. I furbi ladri protagonisti di oggi però, hanno deciso di cambiare le carte in tavola e hanno fatto irruzione in una prigione del New Plymouth, in Nuova Zelanda, per rubare una televisione.

Tutto è cominciato con uno strano incendio sviluppatosi all’interno della centrale di comando, per distrarre le guardie. Poco dopo, il furto del televisore al plasma, passando da una finestra.

Le fonti ipotizzano una fuga a piedi, lungo la principale strada di passaggio dal carcere.

“Se qualcuno avesse visto i ladri, o individui sospetti allontanarsi lungo la strada del carcere, ce lo faccia sapere” – dichiara un agente inerme di fronte ai fatti compiuti.

Il carcere di Plymouth è il più vecchio in attività di tutto il paese. Le sue celle sono operative dal 1860, quando fu convertito in struttura di detenzione da ospedale militare, subito dopo la guerra per i confini del Taranaki.

Il cercare è oggi dotato di tutti i più sofisticati sistemi di sicurezza e può ospitare comodamente 112 prigionieri, che però dovranno accontentarsi di una permanenza senza televisione!

Mare mosso, le immagini della Pacific Sun

Le immagini dei video sono state riprese dalle telecamere a circuito chiuso della nave da crociera Pacific Sun in viaggio nelle acque Neo Zelandesi.

La nave sarebbe stata colpita da una fortissima tempesta e da onde altissime che neavrebbero provocato il violento oscillamento.

Il bilancio complessivo è di 42 feriti su un totale di quasi 2500 persone. La compagnia proprietaria dell’imbarcazione ha offerto uno sconto del 25% per i prossimi viaggi. Ma a giudicare dalle immagini dubito che qualcuno abbia ancora voglia di fare un viaggio del genere.

Le curiose immagini del polipo che ruba la telecamera al sub

Questo bellissimo video è stato girato da Victor Huang, un subacqueo professionista, a largo della costa di Wellington in Nuova Zelanda.

Nel video è immortalata la scena di un povero polipo che, probabilmente, sentita minacciata la sua privacy dalle riprese, ha deciso, quasi fosse un vip, di strappare letteralmente dalle mani del sub la videocamera e portarla via con se per non lasciare traccia delle proprie immagini.

Le riprese mostrano Victor mentre tenta disperatamente di liberarsi dai tentacoli del polipo, che ben presto mostra di essere interessato più alla telecamera che all’uomo.

Dopo essersi divincolato dai tentacoli Victor tenta invano di portare con se anche la sua Panasonic Lumix Camera, ma alla fine è costretto a cedere alla potenza delle ventose scappando frettolosamente e lasciando le riprese in “mano” al grosso polipo.

Pochi minuti più tardi però, Victor, sentendosi quasi umiliato da questo furto tanto bizzarro quanto divertente, ha deciso di tornare verso il polipo e di riprendersi la sua telecamera distranedo l’animale con un fucile da pesca.

Dopo alcuni istanti il polipo ha ceduto il costoso apparecchio, creando però nuovamente problemi questa volta avvinghiandosi al fucile.

Per fortuna tutto quanto si è risolto al meglio, l’animale si è allontanato indisturbato e Victor ha riottenuto la sua telecamera blu con all’interno questo video curioso che ha già fatto il giro del mondo.