Topo trasformato in elicottero

Trasforma il topolino morto in un elicottero

La perdita del proprio animaletto è un evento tragico che può capitare a chiunque, e per onorarlo c’è chi è disposto a qualsiasi cosa, compreso trasformarlo in un mini elicottero.

Topo trasformato in elicottero

“Il volo è uno dei più grandi obiettivi della vita di un uomo, per cui perché non poter donare un’esperienza del genere anche agli animali?”
Questo è il motto di Arjen Beltman e Bart Jansen, due inventori olandesi noti per aver trasformato un gatto e uno struzzo morti in degli “elicotteri funzionanti”.

Quando si è presentato a loro il piccolo Pepeijn Bruins, 13enne olandese il cui roditore è morto di cancro, non hanno esitato a rendere l’animale un piccolo elicottero, dandogli il grande dono del volo (seppure post mortem). (altro…)

Città olandese ha i nomi delle vie ispirate a Il Signore degli Anelli (5)

Città olandese ha i nomi delle vie ispirate a Il Signore degli Anelli

Geldrop, una piccola città nella parte meridionale dei Paesi Bassi, potrebbe sembrare una normale cittadina come tutte le altre ma di fatto ha qualcosa di molto particolare: i nomi delle vie sono ispirati alla famosissima trilogia di J.R.R Tolkien, Il Signore degli Anelli.

Città olandese ha i nomi delle vie ispirate a Il Signore degli Anelli (5)

In rete non ci sono molte informazioni a riguardo e non si sa nemmeno di chi sia stata la geniale idea ma Geldrop, che conta circa 28.000 abitanti, è uno dei pochissimi posti al mondo che ha i nomi delle vie così bizzarri, e non solo per un paio di vie ma per l’intero quartiere.
Città olandese ha i nomi delle vie ispirate a Il Signore degli Anelli (3)

Città olandese ha i nomi delle vie ispirate a Il Signore degli Anelli (2)

Basta andare su Google Maps per vedere con i propri occhi le strade che hanno nomi di hobbit, elfi, nani, eccetera.

Città olandese ha i nomi delle vie ispirate a Il Signore degli Anelli (1) Al centro della città si trova Laan von Tolkien (via Tolkien) e la scuola locale si chiama De Hobbit. La cosa ancora più incredibile è che il sistema di denominazione è stato ben pianificato: le vie si presentano in gruppi di personaggi, luoghi e oggetti legati gli uni agli altri.

A nord, ad esempio, si trovano via Gondor, Boromir, Faramir, Aragorn, Denethor e Palantír; a ovest ci sono via Bifur, Bofur, Bombur, Balin, Dwalin, Dori, Ori, Fili e Kili; a sud via Gimli, Pippin e Peregrin; a est via Éowyn, Eomer e Theoden; a nord, infine, via Elros, Amandil, Silmarien, Elendil e Valandil. Vicino a via Tolkien si trovano invece via Gandalf e Sam Gewissies e, poco più a sud, via Galadriel, Celeborn e Legolas.

Purtroppo uno dei personaggi più importanti della saga, Bilbo Baggins, non è presente nei nomi delle vie della città, così come Gollum. Anzi, quasi nessuno dei personaggi cattivi è presente – ad eccezione di Saruman – probabilmente per non dare una connotazione negativa ad alcune strade, cosa che potrebbe avere conseguenze negative sia da un punto di vista sociale che economico.

Città olandese ha i nomi delle vie ispirate a Il Signore degli Anelli (4)

Politico olandese raccomanda di fare pipì sotto la doccia per risparmiare acqua (2)

Politico olandese raccomanda di fare pipì sotto la doccia per risparmiare acqua

Politico olandese raccomanda di fare pipì sotto la doccia per risparmiare acqua (2) Il consigliere comunale di un paesino in provincia di Drenthe (Aa en Hunze), nei Paesi Bassi, raccomanda ai cittadini di fare pipì mentre fanno la doccia, in modo da risparmiare acqua, e così anche denaro.

Politico olandese raccomanda di fare pipì sotto la doccia per risparmiare acqua (1) Durante il consiglio comunale hanno deciso che uno dei progetti del 2013 sarà cercare di risparmiare l’acqua per la salvaguardia del territorio.

Urinare mentre si è sotto la doccia “permette di risparmiare molta acqua pulita e fa bene all’ambiente”, afferma Bert Wassink, che rappresenta il GroenLinks (ovvero la Sinistra Verde), e ha confermato pubblicamente che lui lo fa già. “Se unite la doccia al fare la pipì risparmiate sia acqua che soldi, quindi perché no?”, aggiunge.

In media, in Olanda, una persona usa 39 litri d’acqua al giorno con la doccia e 36 con lo sciacquone.

Hotel a forma di intestino umano

Il CasAnus hotel, o hotel Colon, è stato creato a forma di intestino umano.

La costruzione ha la forma del sistema digestivo che parte dalla bocca dello stomaco e finisce nell’ano. L’unica parte che non è del tutto uguale è la parte finale, che è stata rigonfiata per fare spazio ad un letto e un bagno.

L’hotel è stato designato dall’artista olandese Joep van Lieshout nel 2007 ed è situato nella sede della Verbeke Foundation, un sito d’arte privato, che si trova in Belgio tra Antwerp e Ghent.

Nonostante non sembri un granché dall’esterno, dentro ha tutto quello di cui una persona possa aver bisogno ed è anche molto comodo. Ci sono un letto matrimoniale, la doccia e un riscaldamento centralizzato, e con 120€ per notte potete pernottare in un simpatico e artistico hotel-intestino.

Superbus

Sceicco Arabo spende 10 milioni di dollari per comprarsi il primo autobus supercar al mondo

Superbus

Lo chiamano Superbus e all’apparenza sembra una normale Lamborghini allungata, in realtà è in grado di trasportare fino a 23 persone e di raggiungere i 250km/h.

Questo nuovissimo gioiello automobilistico è stato sviluppato dalla Delft University of Tecnology in Olanda sotto la supervisione del professor Wobbo Ockels, il primo uomo Tedesco che nel 1985 volò nello spazio.

Superbus

Wobbo e i suoi assistenti hanno lavorato per 3 lunghi anni a questo progetto e oggi questo è il risultato. Un concentrato di velocità, comodità, lusso, risparmio, il Superbus è costruito interamente con fibra di carbonio e alluminio per una lunghezza totale di 15 metri e nonostante possa raggiungere velocità elevatissime è completamente alimentato con batterie e pannelli solari.

Gli interni di questa futuristica vettura offrono gli stessi confort di una macchina di lusso o di un jet privato.

Il proprietario di questo gioiello di tecnologia è uno sceicco arabo di nome Mohammed Ben Sulayem, che entusiasta della vettura ha sganciato ai costruttori ben 10 milioni di dollari per poter diventarne il proprietario e farsela recapitare con un volo jumbo direttamente ad Abu Dhabi.

Secondo i suoi progetti, il Superbus servirà per trasportarlo da Abu Dhabi a Dubai (120km ca) in appena 30 minuti.

Chiesa sconsacrata diventa una casa

In Olanda la prima chiesa gotica sconsacrata convertita in abitazione

Si chiama Saint Jakobus Church ed è un santuario Cristiano datato 1870 che da qualche mese è stato sconsacrato e convertito in appartamento.

Chiesa sconsacrata diventa una casa

Conosciuto anche come “WoonkerkXL” o “La Chiesa Residenziale XL”, questa inusuale casa si trova ad Utrecht in Olanda ed è una delle rarissime chiese Gotiche al mondo ad essere stata riadattata a questo scopo, forse l’unica.

I suoi designers, gli architatti ZECC hanno reinventato gli spazi della chiesa prestando molta attenzione alla luce, alla funzionalità e agli ambienti. Il loro obiettivo era quello di creare una casa in cui fosse piacevolo vivere, senza però trascurare l’aspetto prettamente esteriore e di bellezza che una chiesa gotica con vetri del 1911 può offrire.

Chiesa sconsacrata diventa una casaChiesa sconsacrata diventa una casaChiesa sconsacrata diventa una casaChiesa sconsacrata diventa una casaChiesa sconsacrata diventa una casaChiesa sconsacrata diventa una casaChiesa sconsacrata diventa una casaChiesa sconsacrata diventa una casaChiesa sconsacrata diventa una casaChiesa sconsacrata diventa una casa

Nonostante non svolga più la sua funzione primaria, la Chiesa Residenziale XL è un importante monumento della città, anche grazie alla zona in cui si trova.

Se siete interessati ad un’abitazione del genere sappiate che si trova molto vicino a tutte le principali attrazioni turistiche della città ed alle vie più frequentate dai cittadini; tutto quello che dovrete fare per avere un preventivo è contattare il preprietario, il signor Thomas Haukes tramite questo sito, il prezzo si aggira intorno ai 2,375 milioni di euro.