Fu aggredita da uno scimpanzè, ha deciso di mostrare il suo volto al mondo

Charla Nash è una donna di 56 anni proveniente dal Connecticut. La sua vita è cambiata quasi un anno fa quando Travis, uno scimpanzè di 90kg di proprietà della vicina di casa, la aggredì sfigurandola e lasciandola in fin di vita.

La scimmia le staccò il naso, frantumandole la mascella, staccandole un occhio e sfigurandole completamente il volto, nella foto la donna prima dell’incidente. Dopo alcuni giorni di prognosi riservata in ospedale, la donna fu dichiarata fuori pericolo, ma con indelebili e profondi segni.

Ultimamente dopo mesi di sofferenze e di cure, la donna ha deciso di mostrarsi al mondo. Lo ha fatto durante un’intervista esclusiva allo Show americano di “Oprah”.

“Non sento dolore. Cerco di toccarmi il meno possibile il volto per non ricordarmi troppo spesso i danni provocati dall’incidente.”

Charla non è più in grado di mangiare, si nutre tramite un tubicino che le è stato applicato dove una volta si trovava la bocca; nell’aggressione ha perso anche entrambe le mani. La donna ci tiene a sottolineare che è la stessa persona che tutti hanno conosciuto prima dell’incidente. “E’ cambiato solo il mio aspetto, ci sono cose nella vita che non puoi cambiare” – dice.

La signora Nash è purtroppo costretta ad andare in giro indossando un cappello e un velo, per non spaventare le persone.

Se siete molto sensibili non guardate il video. Questa storia è veramente triste e toccante.