tyson orecchio

Gli tagliano l’orecchio e lo costringono a mangiarselo

tyson orecchioUn uomo in Irlanda è stato costretto a mangiarsi una parte del suo stesso orecchio dopo che questa gli era stata tagliata da alcune violente persone.

La vicenda è stata resa nota dalla polizia di County Kildare che sta investigando sull’aggressione da parte di una gang della città di Newbridge nella mattinata di Lunedì, nei confronti dell’uomo con sbarre metalliche e oggetti contundenti.

La prognosi parla di ferite riportate alla testa, alla mascella, ad una gamba e naturalmente all’orecchio.

Gli aggressori dopo aver tagliato un pezzo di orecchio all’uomo, rimasto senza identità, lo hanno obbligato a mangiarselo.

La polizia sta ora cercando di capire le ragioni dell’aggressione ed è sulle tracce della banda.

Insomma, probabilmente da quelle parti il detto è: occhio per occhio, orecchio per bocca.

Calvin Wright - Perla nell'orecchio

Uomo scopre di avere una perla della mamma nell’orecchio da 41 anni

Calvin Wright - Perla nell'orecchioQuanti di voi conservano nel proprio cassetto un ricordo, un oggetto, un piccolo gioiello appartenuto all’infanzia o riguardante un momento particolare della proprio vita?

Beh, anche il signor Calvin lo fa, solo che non se n’è mai accorto da 41 anni a questa parte!

Calvin Wright per gran parte della sua vita ha infatti portato con se, nel suo orecchio, una piccola parla appartenuta ad una collana della madre.

La straordinaria scoperta è stata fatta da una infermiera che ha trovato il prezioso oggetto nel canale uditivo di Calvin durante una visita al St. Mary Hospital ad Atene, dopo che l’uomo era stato colpito da una bronchite acuta.

“Inizialmente l’infermiera credeva che fosse un pezzo di cotton fioc.” – racconta Calvin – “Quando però ha iniziato a tirare con le pinzette, si è accorta che si trattava di qualcosa di duro e tondo. A un certo punto ha esclamato: ‘Credo che sia una perla’”

L’oggetto si trovava nell’orecchio di Calvin da quando, all’età di 5 anni, ci fu una lite tra lui e sua sorella, Regina. All’epoca la famiglia viveva a Chicago

“Mia sorella ruppe la collana di mia madre. Me lo ricordo benissimo, la nostra baby sitter raccolse tutte le perle da terra, tranne due naturalmente! Quelle che Regina infilò nel mio orecchio!”

Calvin raccontà che iniziò a piangere perché si accorse che le perle non uscivano, così la mamma lo portò al pronto soccorso di Cook Country dove i medici riuscirono a rimuoverne solo una.

“Durante gli anni mi è capitato varie volte di fare visite alle orecchie ma nessuno prima d’ora era riuscito a trovare la perla! I dottori dicono che è quasi un miracolo che non abbia riportato danni all’udito dopo tutti questi anni.” – ha concluso l’uomo.

Non male come regalo di Natale!