Ritratti viventi, le incredibili creazioni in erba di due artisti britannici

Molti di noi solitamente non prestano molta attenzione all’erba e al modo con cui ogni filamento del prato cresce sotto i nostri piedi.

I due artisti Britannici Heater Ackroyd e Dan Harvey invece sono sempre rimasti molto affascinati dai prati e hanno deciso di integrare e manipolare le leggi della natura per creare fantastici quadri d’erba.

Il processo di creazione inizia ‘incollando’ ad una cornice il terreno inseminato. La base viene poi messa in una stanza completamente buia dove l’unica luce che riesce ad illuminare il quadro è quella proveniente dal negativo di una fotografia.

A questo punto Dan e Heater lasciano che la fotosintesi faccia il suo corso e in un paio di settimane il quadro prende forma, con un verde molto acceso nei punti in cui la base è rimasta illuminatadai raggi del sole o dalle ampadine dei proiettori, e un giallo spento nei punti in cui la luce non è riuscita a penetrare a sufficienza per permettere alla vegetazione di crescere.

Quadri creati con ali di farfalle (1)

Artista entomologo crea quadri con ali di farfalle

Vadim Zaritsky, ex ufficiale di polizia russo ora artista ed entomologo, ha avuto un’idea che gli ha permesso di unire le sue due passioni. Per creare i suoi quadri, infatti, utilizza… ali di farfalle! Farfalle comunque già morte.

Quadri creati con ali di farfalle (1)

Zaritsky colleziona farfalle da quando era piccolo ma solo quando è andato in pensione due anni fa ha potuto cominciare a dedicare completamente sé stesso alla sua passione. Quando però capitava che si danneggiavano o si deterioravano con il tempo pensava fosse un vero peccato gettarle via; gli è quindi venuta l’idea di usare le loro ali per realizzare dei quadri. In questo modo ha potuto riciclare tutte le ali che sarebbero state buttate nella spazzatura.

Quadri creati con ali di farfalle (5) Cerca farfalle morte anche nei sentieri e nelle strade vicino alla sua casa a Lipetsk, situata a 438km a sudest di Mosca, in cui muoiono in massa, ma ci sono anche altri suoi colleghi collezionisti che gliele donano quando, appunto, si danneggiano.

Nonostante acuni maestri africani avessero già utilizzato ali di farfalla nella loro arte, nessuno ha mai avuto un talento pari a quello di Vadim Zaritsky; è proprio per questo che è considerato il pioniere di questa affascinante tecnica.

I soggetti delle sue creazioni variano da paesaggi e natura morta a ritratti di figure politiche e artisti famosi. In 5 anni ha creato più di 100 quadri di varie dimensioni.

L’entomologo russo, per ultimare un suo quadro, ci mette da una settimana a vari mesi di tempo.

Quadri creati con ali di farfalle (7) Quadri creati con ali di farfalle (6) Quadri creati con ali di farfalle (2) Quadri creati con ali di farfalle (3) Quadri creati con ali di farfalle (4)

Kira Ayn Varszegi la donna che dipinge con le tette

In passato c’era già stato un caso simile, si trattava di Di Peel, su cui scrissi anche un articolo che andò poi perduto, questa volta invece la protagonista di chiama Kira Ayn Varszegi.

Kira ricopre le sue tette con la pittura e poi le utilizza per realizzare le sue creazioni.

La 34enne utilizza una mistura di colori e agita i suoi seni in varie direzioni per creare quadri che catturino l’attenzione degli spettatori.

Una volta ultimata l’opera, Kira vende i quadri online per cifre che hanno raggiunto anche i 600 euro.

Dal suo primo lavoro nel 2001, la donna proveniente dal Connecticut negli Stati Uniti, ha creato centinaia di opere vendute nel suo negozio online chiamato Turtle Kiss Designs.

“Mi piace lavorare con molti medium e trovare sempre nuovi modi per dipingere sulla tela. La mia intenzione è quella di provocare emozioni attraverso la mia arte, rendendo più vivibili gli ambienti dove vengono collocati i miei lavori, stimolando le conversazioni ma soprattutto rendendo le persone felici. Sono sicura che le mie opere hanno suscitato già molti sorrisi.” – dichiara soddisfatta la donna.