10 curiosità su San Valentino (1)

10 curiosità su San Valentino

Si avvicina il 14 febbraio, il giorno degli innamorati, ed è ora, per chi non l’ha già fatto, di pensare a un fiore, del cioccolato, una cartolina o dei regali fai-da-te per la persona che amiamo. Nell’attesa, ecco a voi dieci curiosità che non tutti sanno sul giorno di San Valentino!

10 curiosità su San Valentino (1)

10. La prima cartolina di San Valentino è stata ideata nel 1913 dalla Hallmark, ormai la più grande produttrice di biglietti e cartoline di auguri negli Stati Uniti, e al giorno d’oggi offre più di 1330 cartoline da dare al proprio amore.

10 curiosità su San Valentino (2) 09. Verona, la città di Romeo e Giulietta, riceve all’incirca 1000 lettere all’anno indirizzate a Giulietta il giorno di San Valentino.

08. Nel Medioevo il giorno di San Valentino era usanza dei giovani pescare un nome da una ciotola. Il nome pescato lo avrebbero portato sulla manica per una settimana.
Nota: Al giorno d’oggi “to wear your heart on your sleeve” (ovvero “indossare il cuore sulla manica”) significa manifestare apertamente i propri sentimenti.

07. Il più antico poema d’amore di San Valentino ancora esistente risale al 3500 a.C., scritto su una tavoletta di argilla dagli inventori della scrittura, i Sumeri. Oggi vengono scritte poesie per San Valentino anche dai bambini, dai nonni, dai genitori e dagli amici, oltre che dai fidanzati e da mariti e mogli.

06. La rosa rossa è il simbolo degli innamorati perché Venere, la dea romana dell’amore, adorava le rose rosse ed erano i suoi fiori preferiti.

05. Nel 1876, proprio il 14 febbraio, Alexander Graham Bell ha richiesto un brevetto, quello del telefono.

10 curiosità su San Valentino (3) 04. La prima scatola di cioccolatini di San Valentino è stata inventata da Richard Cadbury nel 1868. Ora l’azienda Cadbury è la seconda al mondo per la produzione di dolciumi, preceduta dalla Mars.

03. Quasi il 3% delle persone che hanno un animale domestico (che equivale all’incirca a 9 milioni di persone) preferisce fare regali di San Valentino al proprio animaletto, in quanto sembrano essere più riconoscenti degli esseri umani.

02. Nel 1800 i medici prescrivevano cioccolato alle persone che soffrivano a causa delle pene d’amore.

01. Il 15% delle donne americane single si autoregala dei fiori il giorno di San Valentino. Il 50% di quelle fidanzate, invece, afferma che se non dovessero ricevere regali dal proprio fidanzato sarebbero pronte a lasciarlo.

Claus Hjortkjaer

Ripaga un favore al proprietario di un ristorante dopo 16 anni

Un uomo ha ripagato un favore al proprietario di un ristorante a cui aveva gentilmente chiesto se poteva pagare un’altra volta, visto che non aveva abbastanza soldi per il conto del suo appuntamento romantico… di 16 anni fa.

Claus Hjortkjaer Nel 1997 un giovane innamorato, la sera di San Valentino, doveva £26 (circa €30) a Claus Hjortkjaer, il proprietario del ristorante nel New Mexico, per la cena appena consumata con la sua ragazza ma, accorgendosi di non averne abbastanza, gli ha chiesto se poteva far finta di aver pagato ugualmente per non metterlo in imbarazzo davanti alla fidanzata.
Grazie alla serata proficua disse che non c’era problema e che avrebbe potuto pagarlo un’altra volta.

Negli anni successivi il ragazzo non si è più fatto vedere e il signor Hjortkjaer ha anche dovuto chiudere il ristorante.

Recentemente ha riaperto e uno dei primi clienti è stato proprio quel ragazzo, ora sulla trentina, a cui aveva fatto quel favore.
Il vecchio cliente ha ringraziato Hjortkjaer scusandosi del ritardo e rendendogli £65 (circa €75), lasciandolo deliziato.

“A volte ripaga essere un brav’uomo”, ha detto il proprietario del ristorante.

Assicurazione giapponese per single a San Valentino

Dopo l’assicurazione per i primi appuntamenti da dimenticare arriva l’assicurazione per i single a San Valentino.

Assicurazione giapponese per single a San Valentino L’idea è giapponese ma è rivolta solamente agli uomini, in quanto in Giappone è tradizione che solo le ragazze mandino dei regali, solitamente cioccolatini, ai propri amati.

Grazie all’Assicurazione San Valentino, gli scapoli giapponesi non dovranno più preoccuparsi di essere i soli in ufficio a cui non verrà mandato nulla il giorno degli innamorati.

Come funziona? Semplice. Basta entrare nel sito web Valentine’s Day Insurance, pagare ¥500 (pari a €4,00) e inserire l’indirizzo a cui il regalo di San Valentino verrà recapitato. Una volta completate queste cose, il 14 febbraio si riceverà un pacchetto contenente dei cioccolatini e un messaggio personale da una certa Reiko.

Sì, probabilmente per molti non è il massimo auto-comprarsi il regalo di San Valentino, ma per molti uomini giapponesi è molto meglio del disagio che proverebbero a ritrovarsi ad essere gli unici senza regalo.

Il servizio di assicurazione offre una piacevole esperienza, stando a quanto rivela RocketNews24. Cosa succederebbe, però, se ad esempio in un ufficio venissero recapitati due regali dalla stessa Reiko? Qualcuno potrebbe insospettirsi!

Nice tits

12enne compra caramelle di San Velentino e ci trova scritto “Belle tette”

Una bambina 12enne, Ciara Bush è rimasta sotto shock dopo aver trovato in una caramella di San Valentino una scritta alquanto volgare.

Nice titsciara bush

“Ho letto la frase e subito ho portato la caramella alla mamma” – dica la bimba.

Inequivocabile il messaggio stampato sulla caramella, “Nice Tits”, letteralmente “Belle Tette”.

I genitori esterrefatti spiegano che quella caramellina faceva parte di un pacco di caramelle comprato in un discount a North Highlands in California che teoricamente doveva contenere solo frasi d’amore in vista del giorno di San Valentino.

Immediatamente la madre della bambina, la signora Deanda ha contattato tramite e-mail la casa produttrice delle caramelle che prontamente il giorno successivo l’ha ricontattata chiedendo che l’intero pacco di caramelle venisse rispedito in fabbrica per effettuare accertamenti ed investigare.

I signori Deanda hanno già dichiarato di non avere intenzione di chiedere un risarcimento all’azienda, ma vorrebbero solo scoprire come un messaggio così volgare possa essere finito su una caramella per bambini.

“Voglio che questa storia venga diffusa il più possibile, affinchè tutti sappiano e i genitori degli altri bambini possano essere messi in guardia” – ha concluso la mamma di Ciara.

Maiale a cuori

maiale cuore san valentino

Visto che siamo ormai a ridosso della festa degli innamorati volevo farvi vedere questo bel maialino nato in una fattoria a Taynton in Gran Bretagna.

Il piccolo maiale chiamato per l’occasione Valentino è nato dieci giorni fa e l’allevatore della fattoria dove è nato ha affermato che in tanti anni questa è la prima volta che un maiale nasce con una chiazza chiaramente a forma di cuore.

Insomma il maiale giusto nel momento giusto.
Buon San Valentino a tutti gli innamorati!