Scambia auto per astronave aliena

Scambia auto per astronave aliena, la insegue e minaccia i passeggeri

Un uomo ha inseguito e minacciato una coppia in Arizona perché convinto fossero alieni a causa della loro auto.

Scambia auto per astronave aliena

Alieni, tornatevene a casa con la vostra astronave!“; è così che James Bushart, 44 anni, ha cominciato a minacciare e inseguire Jay Ward e la sua ragazza, colpevoli di “guidare un’astronave aliena“.

La macchina, in realtà, era una normalissima e “terrestre” Plymouth Prowler, ma sembra che l’uomo, sotto l’effetto di metanfetamine, non l’abbia riconosciuta né abbia notato che a guidarla non fossero degli alieni, a differenza di quanto continuava a urlare.

Una volta arrestato dalla polizia, James ha affermato che quell’auto così futuristica era un vero e proprio problema per lui, soprattutto per i “centomila fiori asiatici” che portava con sé, frase di cui tuttora non si capisce il significato.

Confonde un porcospino per un opossum (2)

Scambia un porcospino per un opossum, finisce in ospedale con la mano bucata

Antonio Rodrigues Mororó, 50enne brasiliano, credeva di avere di fronte un innocuo opossum, e invece…

Confonde un porcospino per un opossum (2)

L’uomo stava dando una festa famigliare, quando improvvisamente la moglie incinta lo avverte di un intruso in casa; un opossum, seduto di fronte all’entrata, sulle scale.

È così che Antonio, per disfarsi del tenero animaletto, si avvicina per tirargli uno schiaffo, leggero, senza cattive intenzioni. Ciò che non aveva calcolato era la sua scarsa conoscenza del genere animale: infatti il presunto opossum altro non era che un porcospino, e schiaffeggiandolo l’uomo si è impiantato oltre 400 aculei nella mano.

Portato subito al pronto soccorso, dopo ben tre anestesie, un vaccino contro il tetano e una cura di antibiotici, all’uomo è rimasta una mano piena di piccoli fori.

Confonde un porcospino per un opossum (1)

Ladro confonde delle ceneri umane per della cocaina rubandole

Ladro confonde delle ceneri umane per della cocaina rubandole

Un ragazzo di 28 anni, dopo aver deciso di andare a rubare nella casa dei suoi vicini, ha confuso le ceneri di un cadavere per della cocaina.

Ladro confonde delle ceneri umane per della cocaina rubandole

William ‘Billy’ Cantrell non si era accorto che sulle ceneri della madre del suo vicino di casa c’era un foglio di carta con su scritta la data di nascita, la data della morte, il nome e l’agenzia di pompe funebri, probabilmente perché non era del tutto sobrio.

Dopo aver rubato le ceneri e una Xbox, il ragazzo è tornato nella casa della nonna, la quale ha dichiarato che il ragazzo ha bisogno di aiuto e non deve essere semplicemente messo in galera.

Successivamente Cantrell è stato arrestato con l’accusa di furto aggravato.

“Lo fa sembrare una cattiva persona il fatto che sia andato in quella casa e abbia rubato le ceneri di quella donna”, ha detto la madre del ragazzo. “Non sto dicendo che non è colpevole ma non sapeva cosa stava rubando”.