Tassista di Las Vegas trova $300,000 nel sedile posteriore

Tassista di Las Vegas trova $300,000 nel sedile posteriore

Un tassista di Las Vegas ha trovato una borsa che conteneva $300,000 nel sedile posteriore del suo taxi.

Tassista di Las Vegas trova $300,000 nel sedile posteriore Gerardo Gamboa, quando ha visto che qualcuno aveva dimenticato qualcosa nel suo taxi, ha pensato si trattasse di una borsa con del cioccolato preso in occasione del Natale ma è rimasto sorpreso nel trovare sei fagotti di banconote da $100.

Il signor Gamboa, che guida il taxi da 13 anni, ha consegnato il denaro trovato che è stato successivamente restituito a un giocatore di poker non identificato.

Gerardo È stato nominato tassista dell’anno dai suoi capi ricevendo un bonus di $1,000 ma non è ancora stato contattato dal giocatore di poker che aveva lasciato i soldi nel suo taxi. “Va bene lo stesso se non mi dà niente”, ha detto Gamboa. “Non sto aspettando nessun tipo di ricompensa. Volevo solo fare la cosa giusta, e ho apprezzato quello che l’azienda ha fatto per me”.

Passeggero ubriaco viene legato al sedile dell’aereo

In un volo transatlantico per New York della IcelandAir uno dei passeggeri è stato legato con il nastro adesivo al suo sedile a causa del suo comportamento molesto.

Passeggero ubriaco viene legato al sedile dell'aereo

Gudmundur Karl Arthorsson, ingegnere di 46 anni, ha cominciato ad essere un po’ troppo turbolento durante il volo: ha cercato di strozzare la donna che gli sedeva accanto e ad urlare che l’aereo stava per schiantarsi, così gli altri passeggeri hanno deciso di legarlo per evitare che facesse danni peggiori. Fortunatamente, il tutto è successo a due ore dalla fine del volo.

Quando l’aereo è atterrato l’uomo è stato scortato dalla polizia e portato subito all’ospedale.

Un testimone dell’accaduto ha mandato una foto ad Andy Ellwood, uomo d’affari newyorkese, che l’ha postata nel suo blog Tumblr.

Il vicepresidente della IcelandAir, Guðjón Arngrímsson, ha confermato che l’uomo si stava comportando in modo aggressivo e pericoloso per gli altri passeggeri ma non ha commentato la foto.
Il pubblico ministero ha deciso di non denunciare l’ingegnere perché i presenti non hanno voluto parlare dell’accaduto con le autorità.