Presentatore TV beve latte dal seno di un'ospite

Presentatore TV beve il latte dal seno di un’ospite in studio

Il presentatore di un talk show olandese ha attirato varie critiche dopo aver bevuto il latte dal seno di una donna in diretta TV, in prima serata.

Presentatore TV beve latte dal seno di un'ospite Il comico Paul de Leeuw ha sconvolto gli spettatori e il pubblico dopo aver bevuto il latte direttamente dal seno di una spettatrice.

Il 51enne stava intervistando alcune donne facenti parte di un ente di beneficienza che ha cerca di facilitare gli scambi di latte materno durante il suo programma di intrattenimento per famiglie.

Com’è, buono e dolce?“, ha chiesto de Leeuw ad una donna, Wendy, prima di chiederle se poteva assaggiare.
Be’, se non mordi potresti provarlo“, ha risposto, e il presentatore, che aveva rifiutato una bottiglia del suo latte che aveva di fianco, si è abbassato per bere direttamente dal suo seno.
Pochi istanti dopo si è trasferito sull’altro capezzolo, incitato dal pubblico, e successivamente ha scherzato dicendo: “La seconda volta è stata più gustosa ma sono riuscito a sentire che hai mangiato asparagi ieri”.

Spunta il seno ad alcuni militari tedeschi (2)

Spunta il seno ad alcuni militari tedeschi

Spunta il seno ad alcuni militari tedeschi (2) Un rapporto medico militare ha rivelato che ad un battaglione di militari scelti in Germania sta crescendo il seno.

Dozzine di soldati nell’unità di Wachbataillon – che spesso si esibiscono in occasione di eventi ufficiali – sono stati colpiti da una patologia che stimola le ghiandole mammarie maschili.

Spunta il seno ad alcuni militari tedeschi (1) Gli esperti dicono che le ripetute pacche sul lato sinistro del petto causate dai fucili durante le esercitazioni hanno stimolato la produzione di ormoni, causando la crescita/il gonfiamento del petto solo nel lato sinistro.
La patologia, chiamata ginecomastia unilaterale, è stata diagnosticata al 74% del battaglione.

Bjorn Krapohl, il direttore di chirurgia plastica presso l’ospedale militare di Berlino, ha confermato e consiglia di cambiare il loro modo di esercitarsi. “Il costante sbattimento dei fucili contro il lato sinistro del petto è chiaramente un fattore importante che ha causato la patologia”, ha aggiunto.

I dati ufficiali mostrano che su 211 pazienti di sesso maschile operati per la patologia, 35 provenivano dall’unità di Wachbataillon.
Gli ufficiali hanno promesso di fare delle ricerche e rivedere le esercitazioni, se necessario.

Richiede il seno asportato per poterlo seppellire

Richiede il seno asportato per poterlo seppellire

Una donna di Jönköping, Svezia, ha avuto il permesso di riavere il suo seno rimosso chirurgicamente dopo aver spiegato che avrebbe voluto dargli una degna sepoltura.

Richiede il seno asportato per poterlo seppellire

La donna ha richiesto alla biobanca di Jönköping il suo seno, che le era stato precedentemente rimosso in un’operazione chirurgica, spiegando che voleva essere lei a decidere cosa farne.
Avendo qualche dubbio circa le prassi giuridiche riguardanti il ritorno di parti del corpo asportate per essere sepolte, un coordinatore della biobanca si è consultato con il Consiglio Nazionale della Sanità e del Welfare.

Abbiamo ricevuto una richiesta piuttosto insolita e vorrei avere dell’assistenza riguardo la parte legale del problema. Una paziente si è fatta asportare il seno e lo vorrebbe ‘indietro’ per poterlo seppellire”, spiega il coordinatore.

In una email datata 16 gennaio un avvocato che rappresenta il Consiglio ha stabilito che non c’è alcun ostacolo giuridico per aderire alla richiesta della donna.
“Non c’è niente che vieti di rilasciare dei tessuti o una parte del corpo di un paziente dopo un’operazione o un’amputazione se questo non pone alcun rischio per la salute pubblica“. L’avvocato ha spiegato che a suo avviso “in casi normali” basta confezionare le parti del corpo in modo adeguato al fine di garantire che non vi sia alcun rischio di complicazioni o infezioni.

sesso

Donna prosperosa vende annunci pubblicitari sulle sue tette

In tutto il mondo è ormai riconosciuto che una bella donna o un bell’uomo presi come testimonial di una campagna pubblicitaria possano portare alle azienda vendite maggiori, ed è proprio questo il ragionamento che ha portato una giovane ragazza Ceca ad offrire il proprio seno per annunci pubblicitari.

Tette in vendita

La donna, di cui non è nota l’identità, ha iniziato questa attività su Facebook vendendo per appena 9 dollari annunci pubblicitari sul proprio seno.

Una volta pagata la somma, la ragazza scrive sul proprio decollette l’annuncio e invia poi al destinatario una fotografia come prova.

In breve tempo la sua pagina ha raggiunto i 2000 iscritti e gli affari per la ragazza vanno a gonfie vele.

“Sono una bellissima e giovane ragazza e offro il mio seno per annunci pubblicitari e biglietti da visita” – questo è il testo che accoglie i visitatori della pagina.

E qualcuno non perde occasione per tentare l’approccio: “E’ un buon prezzo per quello che fai, ma pagherei il doppio se potessi scriverlo io l’annuncio!”

Fulmine colpisce una statua: rimane solo il seno (4)

Fulmine colpisce una statua: rimane solo il seno

Lo scalpellino Tom Finlay (48 anni, Territorio del Nord, Australia) era ad appena 50 metri di distanza dalla sua statua quando, lo scorso venerdì, un fulmine l’ha colpita distruggendola completamente dai fianchi in su. A rimanere intatta è stata solamente una cosa: il seno.

Fulmine colpisce una statua: rimane solo il seno (4)

La scultura era una riproduzione della Venere di Milo (senza testa) intagliata completamente a mano, fatta di porcelanite locale, alta un metro e mezzo e posizionata su una colonna rinforzata in acciaio; è un tributo che Finlay ha fatto per le donne della sua terra, circa 10 anni fa, nonché la sua prima scultura umana.
Il seno, che pesa circa 30kg, è riuscito a rimanere intatto (tranne un capezzolo) nonostante il fulmine e la caduta.

Fulmine colpisce una statua: rimane solo il seno (2) Fulmine colpisce una statua: rimane solo il seno (1) Resto della statua colpita dal fulmine Foto della scultura prima che venisse colpita Fulmine colpisce una statua: rimane solo il seno (6)

Finlay non ha ancora deciso cosa farne dei resti; ha affermato che potrebbe fissare e appendere il seno nel suo ufficio.

Donna con le tette rifatte porta una 36K, l’equivalente di una 11esima

Chaty Metal 36K
Non so se vi è mai capitato di vedere il programma Fill Throttle Saloon, si tratta di un reality in cui vengono mostrati al pubblico i più grandi Biker Bar al mondo (i luoghi in cui si ritrovano centinaia e centinaia di centuriori a bere).

Durante una puntata di questo programma, l’occhio degli spettatori è caduto, ed è proprio il caso di dire caduto, sul decollette di una giovane ragazza del South Dakota residente a Las Vegas, che durante la puntata veniva ripresa durante la vendita di un whiskey della zona insieme ad un altro ragazzo.

Cos’ha di strano il decollette di questa donna di nome Cathy? Beh, si tratta di una taglia 36K, l’equivalente di una nostra decima/undicesima, una misura assolutamente al di fuori di tutti gli standard, che per le americane arrivano al massimo fino a 32K.

Un seno notevole non c’è che dire, frutto di ben sei ritocchi di chirurgia plastica.

Che possa gareggiare per il titolo di donna con il seno rifatto più grande del mondo?
Staremo a vedere!

Palpa il seno a mille ragazze e poi stringe la mano a Putin

senoEcco il sogno di quasi ogni ragazzo diventare realtà, un giovane ragazzo russo con la faccia da angioletto armato di telecamera è andato in giro per le strade di Mosca in Russia e ha fermato 1000 ragazze disponibili a farsi toccare il seno.

Il tutto è stato montato in un video lungo quasi 19 minuti.
Perché l’ha fatto? Semplice, per salutare Putin con le stesse mani che avevano toccato quelle tette. Il ragazzo infatti cosciente del fatto che Putin sia un uomo sempre molto impegnato e sposato ha deciso di ‘dare una mano’ al suo presidente sacrificandosi al posto e palpando a nome del presidente 1000 potenziali elettrici.

Indovinate qual è la beffa? Il ragazzo in questione si chiama Sam Nickel ed è dichiaratamente gay.

Errata corrige, il ragazzo non è assolutamente gay, anzi, ha affermato di aver sognato seni anche di notte, ma nonostante questo continua ad amarli.

Dimensioni del seno nel mondo

Ecco la “mappa” che rivela le dimensioni medie del seno nel mondo.

E’ stato rivelato statisticamente che che le donne con il seno più prosperoso risiedono in Russia, Finlandia,Svezia e Norvegia, caratterizzate da una coppa oltre la D. Questa mappa particolare è stata realizzata inserendo i dati nell’applicazione Target Map(ecco la mappa in questione).

Dimensioni del seno nel mondo

Si è preso come riferimento di misura  la dimensione della coppa del seno (dalla più piccola A alla più grande D)  che si ottiene sottraendo la circonferenza del seno a quella del busto. Se il risultato di questa formula matematica si aggira tra i 11-13 cm si può parlare di coppa A, tra i 20 – 22 coppa D; misure intermedie, ovviamente, corrispondono alla B e C.

Continuando ad osservare questa mappa si può vedere  che le donne degli Stati Uniti, Venezuela, Colombia e Islanda  e Germania, raggiungono di media una coppa D. In Italia, Francia e Regno unito la misura media è la coppa C. Poco dietro si piazzano Brasile, Argentina,Canada e Australia.

Per quanto riguarda le donne con il seno mediamente non tanto grande, coppa B, secondo questa statistica si troverebbero in Spagna .

Le donne con il seno più piccolo, invece, si trovano in alcuni paesi dell Africa (Mauritania Repubblica del Congo); in Sudamerica (Perù Bolivia) e in Asia (Cina e Giappone) caratterizzate da una coppa A.

Prossimamente, per par condicio, verrà pubblicata anche la “mappa geografica” riferita alle misure medie..maschili.!!

[Fonte Mondo Curioso]