Mui Thomas, la donna con il volto di cera

Quella che vedete nel video è Mui Thomas, una giovane donna affetta da una rara sindrome chiamata Harlequin Itchyosis, una condizione che rende la sua pelle estremamente secca, 14 volte più secca di quella di una persona normale portandola spesso ad avere infezioni e irritazioni cutanee che rendono tutta la pelle del suo corpo tirata e lucida, quasi come fosse fatta di cera.


(altro…)

Il fratello prende la bistecca pià grande

Il fratello prende la bistecca più grande, lui non ci vede più dalla rabbia e cerca di uccidersi

Shock in Canada per un bizzarro caso domestico in cui un ragazzo Canadese di 17 anni ha tentato di uccidersi dopo che il fratello maggiore di 22 anni, durante la cena, si era servito, mettendosi nel piatto la bistecca più grande.

Il fratello prende la bistecca pià grande

Secondo quanto riportato, il ragazzo 17enne giocatore di hockey si sarebbe risentito per l’accaduto nella casa in cui vive con il fratello maggiore a Victoria Lunedì scorso dopo che avrebbe cucinato 2 bistecche e una volta servite in tavola il fretello si sarebbe servito con quella pià grande prima che potesse farlo lui.

All’arrivo della polizia, il ragazzo era ancora visibilmente adirato, il monitor del computer era completamente rotto e il muro pieno di buchi causati dai violenti pugni del giovane.

Gli agenti lo avrebbero trovato chiuso in bagno mentre minacciava di riempire la vasca di acqua e poi di immergere il tostapane al suo interno per uccidersi.

Dopo essere riusciti a farlo uscire dal bagno senza gravi conseguenze, i poliziotti hanno trasportato il protagonista della vicenda all’ospedale per degli accertamenti sul suo stato di sanità mentale.

Poco dopo il giovane è stato riaccompagnato a casa e ha promesso che sarebbe andato dritto a letto.

La vicenda non ha avuto un seguito pecuniario o giudiziario.

Ritrovano l'amore poco prima di suicidarsi - Andriej Ivanov e Maria Petrova

Si trovavano per caso sullo stesso ponte per suicidarsi, oggi progettano di sposarsi

Ritrovano l'amore poco prima di suicidarsi - Andriej Ivanov e Maria PetrovaDevastato dalla morte della sua ragazza in un incidente stradale il giorno prima del matrimonio, il giovane Andriej Ivanov, 26 anni, aveva deciso di farla finita e di buttarsi giù dal ponte Ufa, in Russia.

Dall’altra parte del ponte, una ragazza, Maria Petrova, 21 anni, a cavalcioni sulle transenne del ponte dopo essere stata cacciata di casa dai genitori per essere rimasta incinta.

Inizia così la straordinaria storia d’amore tra i due ragazzi.

A maria mancavano pochi secondi prima che si buttasse nul vuoto per 30 metri nel fiume ghiacciato Belaya River

“Qualcosa è scattato nel mio cuore e non sono riuscito a trattenermi dall’impedirle di buttarsi, non importa che il mio cuore fosse completamente spezzato.” – dichiara Andriej

“Ho urlato, ‘STOP’ e sono corso verso di lei. Lei mi si è gettata tra le braccia singhiozzante e ho iniziato a piangere anche io. Ci siamo calmati a abbiamo iniziato a parlare, parlare parlare. Quella sera fu lei a salvarmi la vita.”

I due quella notte parlaronotutta la notte e decisero di aiutarsi a vicenda per ricucire i rispettivi dispiaceri.

Ora la coppia progetta di sposarsi, dopo aver raccontato alle rispettive famiglie il modo col quale hanno rinviato l’appuntamento con la morte.

“Lui è il mio cavaliere, il mio salvatore” – dice Maria – “Tutto il dolore e le pene che ho provato sono valsi la pena per avermi portato al mio Andriej” – ha aggiunto.

Sembra la storia di un film, per fortuna a lieto fine. 🙂