Ladro chiede Time Out

Filippine, ladro inseguito resta senza fiato, chiede il Timeout

Ladro chiede Time OutUn ladro fisicamente non troppo prestante si è ritrovato con il fiatone mentre tentava di scappare ai poliziotti, i quali lo stavano rincorrendo per recuperare i due telefonini che aveva appena sottratto, insieme a un complice, da una casa nel centro di Manila; per riprendere il respiro, non riuscendo nemmeno a parlare, l’uomo si è voltato verso gli inseguitori e, mimando con le mani il classico gesto dei coach di basket, ha chiesto loro di concedergli un “time out”.

La vicenda è stata raccontata da uno degli agenti, Erwin Buenceso, all’emittente radiofonica filippina dzBb: “Quando lo abbiamo acciuffato, dopo una corsa di 500 metri, quel tizio ansimava e boccheggiava, in cerca d’aria”, ha riferito Buenceso, la cui pattuglia era stata attirata sul posto dalle urla dei vicini.

La sospirata pausa non è ovviamente stata concessa ma, prima di riprendergli la refurtiva e di condurlo al commissariato, al malvivente è stato permesso di riacquistare un minimo di forze. Non si può proprio dire che il suo sia stato un furto con destrezza.