Il museo dei selfie

Il museo dei selfie – il blog dedicato ai selfie “artistici”

In linea con il fenomeno sempre più dilagante, la designer danese Olivia Muus ha creato un blog in cui raccoglie i più buffi “autoscatti delle opere d’arte”.

Il museo dei selfie

L’idea è uscita quasi per caso, quando la ragazza ha fotografato la mano di una sua amica di fronte a un dipinto; ha deciso così di modernizzare i ritratti, renderli dei veri e propri selfie scattati in pose ed espressioni che diventano bizzarre, se viste sotto questa prospettiva. (altro…)

Porta la calcolatrice al ballo (4)

Nessuno la invita al ballo, ci va con la calcolatrice

A molte ragazze capita di non essere invitate al ballo scolastico ed è capitato anche a Regina Reynolds, che però non si è buttata giù di morale e per non perdersi il ballo ha deciso di andarci lo stesso… con la sua calcolatrice.

Porta la calcolatrice al ballo (4)

Regina, che ha un blog su Tumblr, ha scritto: “Nobody asked me to prom, so I took my calculator.” (“Nessuno mi ha invitata al ballo, così ho portato la mia calcolatrice”), testimoniando il fatto con alcune foto in cui tiene in mano la sua TI-84 Plus Silver Edition, vestiti entrambi da festa.
Ebbene sì: anche la calcolatrice è stata vestita per l’evento! Indossava uno smoking di seta fatto a mano, completa di farfallino, e Regina l’ha presentata ai suoi amici e agli insegnanti.

Questa bizzarra storia ha colpito il preside, che l’ha menzionata in uno dei comunicati settimanali. Ha scritto: “Una ragazzina si è presentata sola al Ballo. L’ho salutata e le ho chiesto dove fosse il suo accompagnatore. Lei mi ha sorriso, ha allungato una mano nella borsetta e ha tirato fuori una calcolatrice che ha decorato con un piccolo smoking fatto a mano. Ci siamo fatti una risata; solo uno studente avrebbe potuto portare una calcolatrice al Ballo”.

Porta la calcolatrice al ballo (1) Porta la calcolatrice al ballo (2) Porta la calcolatrice al ballo (3)

Prepara ogni giorno al figlio un pranzo ad opera d’arte

Da qualche mese, l’artista e graphic designer Heather Sitarzewski (Denver, Colorado) fotografa ogni giorno il pranzo in vaschetta che prepara al figlio, cercando di renderle vere e proprie opere d’arte.

Ha pensato inoltre di raggruppare tutte le foto in un blog che ha chiamato LunchboxesAwesome (Vaschette da pranzo Favolose).

Di seguito, alcune foto delle sue creazioni. Il resto le potete trovare nel suo blog Tumblr.

Passeggero ubriaco viene legato al sedile dell’aereo

In un volo transatlantico per New York della IcelandAir uno dei passeggeri è stato legato con il nastro adesivo al suo sedile a causa del suo comportamento molesto.

Passeggero ubriaco viene legato al sedile dell'aereo

Gudmundur Karl Arthorsson, ingegnere di 46 anni, ha cominciato ad essere un po’ troppo turbolento durante il volo: ha cercato di strozzare la donna che gli sedeva accanto e ad urlare che l’aereo stava per schiantarsi, così gli altri passeggeri hanno deciso di legarlo per evitare che facesse danni peggiori. Fortunatamente, il tutto è successo a due ore dalla fine del volo.

Quando l’aereo è atterrato l’uomo è stato scortato dalla polizia e portato subito all’ospedale.

Un testimone dell’accaduto ha mandato una foto ad Andy Ellwood, uomo d’affari newyorkese, che l’ha postata nel suo blog Tumblr.

Il vicepresidente della IcelandAir, Guðjón Arngrímsson, ha confermato che l’uomo si stava comportando in modo aggressivo e pericoloso per gli altri passeggeri ma non ha commentato la foto.
Il pubblico ministero ha deciso di non denunciare l’ingegnere perché i presenti non hanno voluto parlare dell’accaduto con le autorità.