Trasforma la collina dei Teletubbies in uno stagno per tenere lontani i turisti

Collina dei Teletubbies trasformata in uno stagno per tenere lontani i turisti

Una contadina di Wimpstone (Warwickshire, UK), stanca dei turisti che sconfinavano nel suo terreno per visitare la famosa collinetta dei Teletubbies, l’ha trasformata in uno stagno.

Trasforma la collina dei Teletubbies in uno stagno per tenere lontani i turisti

Quando lo show è stato cancellato, dopo essere stato girato dal 1997 al 2001, è stato rimosso il set lasciando solamente un pendio erboso. I turisti e fan dello show hanno sempre continuato a visitarlo, fino a quando, qualche giorno fa, la collina usata da Tinky Winky, Dipsy, Laa-laa e Po, è stata allagata da Rosemary Harding, la contadina e proprietaria del terreno.

La 63enne era stanca che le persone saltassero gli steccati e attraversassero i campi del bestiame, così ha deciso di trasformarlo in un piccolo stagno, in modo che i turisti non possano più avere la possibilità di visitare la collina tanto amata dai bambini.

Negozio di antiquariato in Inghilterra non ammette turisti

Il proprietario di un negozio di antiquariato di Christchurch, Inghilterra, ha deciso di non ammettere più turisti, accusandoli di scoraggiare i veri clienti non acquistando mai nulla.

Negozio di antiquariato in Inghilterra non ammette turisti Mark Galpin, il proprietario, ha detto che i visitatori che arrivano da fuori entrano semplicemente per dare un’occhiata o per passare il tempo; a lui questa cosa non piaceva ed ha così introdotto il divieto che impedisce l’accesso a chi abita a più di 30 miglia dal negozio.
Da quando c’è questo divieto, Galpin afferma che i guadagni sono aumentati.

La Camera di Commercio della città non era molto contenta di questo fatto, in quanto avrebbe messo in cattiva luce Christchurch.

“I turisti aiutano a mantenere Christchurch vivace, è bene capirlo. Eliminare questa fonte di entrate non ha molto senso per me”, ha dichiarato Peter Watson-Lee, il Presidente della Camera di Commercio, sottolineando che i turisti sono i benvenuti nel resto dei negozi della città.
“Stiamo lavorando duramente per rendere la città un posto piacevole da visitare in modo da attirare più turisti”, ha aggiunto. “Spero solo che le persone non smettano di venire qui a causa di questo fatto. Potrebbe infastidirle e di certo non è una cosa piacevole”.

Londra, New York, Mumbai - I turisti più sfortunati di sempre

I turisti più sfortunati di sempre. Sono sopravvisuti a 3 attentati terroristici

Jason e Jenny Lawrence, provenienti da Dudly nel West Midlands sono stati incoronati come i turisti più sfortunati del mondo dopo essersi trovati per 3 volte coinvolti in attentati terroristici in giro per il mondo.

Londra, New York, Mumbai - I turisti più sfortunati di sempre
I due coniugi si trovavano a New York nove anni fa, l’11 settembre durante l’attacco alle torri gemelle, 4 anni più tardi erano in vacanza a Londra, quando altri terroristi fecero esplodere alcuni vagoni della metropolitana Londinese il 7 Luglio 2005. E nuovamente durante il 26 Novembre del 2008 a Mumbai, quando alcuni terroristi uccisero e presero in ostaggio centinaia di turisti all’interno di un hotel, di un ristorante e di una stazione ferroviaria della città.

Jason che lavora come dentista in uno studio afferma: “E’ una stranissima coincidenza. I terroristi hanno fatto gli attentati proprio quando c’eravamo noi in vacanza nelle 3 città.

Tutte le volte è stato veramente impressionante girare per la città e vedere i volti delle persone terrorizzate, a New York, gli occhi delle persone hanno conservato quella paura per settimane.

A Londra invece i poliziotti sembravano più spaventati dei cittadini.

Mumbai è stata la città che si è ripresa più in fretta, dopo appena 3 giorni tutto era tornato alla normalità.

ma Jason e Jenny non intendono smettere di viaggiare, anzi, credono che tutto sia solo una strana coincidenza. Chissà se quelli che viaggiano con loro la penseranno allo stesso modo.

Fonte