La lascia perché troppo grassa; lei vuole spedirgli del sapone fatto con il suo grasso

Dopo essere stata lasciata dal suo ragazzo perché “troppo grassa”, una ragazza cinese ha deciso di sottoporsi alla liposuzione e usare il grasso del suo corpo per fare del sapone, per poi spedirlo alla famiglia del suo ormai ex ragazzo.

La lascia perché troppo grassa; lei vuole spedirgli del sapone fatto con il suo grasso

(altro…)

Punchball umano (1)

Xie Shuiping, punchball umano che si fa prendere a botte per professione

Credo che per nessuno sia piacevole essere presi a botte ma per Xie Shuiping, che lo fa – diciamo – per lavoro, non è poi così male.

Punchball umano (1)

L’uomo, di 48 anni e proveniente dalla Cina, è conosciuto anche come “sacco da pugile umano” e passa il tempo in giro per le strade, i bar o i nightclub offrendosi come volontario per farsi prendere a pugni, in cambio di una quota di denaro.

(altro…)

Julia Caples, la donna-vampiro che beve sangue umano

Julia Caples, la donna-vampiro che beve sangue umano

Negli ultimi 30 anni, Julia Caples (Pennsylvania, USA) beve regolarmente due litri di sangue umano al mese. I suoi donatori sono appassionati di vampiri che le permettono di succhiare il sangue dal loro corpo.

Julia Caples, la donna-vampiro che beve sangue umano La sua passione per il sangue è cominciata quando aveva solamente 15 anni; mentre dava il suo primo bacio ha sentito l’urgenza di mordere il suo ragazzo. “È stato un istinto naturale e mi è piaciuto il sapore. Ho quest’urgenza e non riesco davvero a spiegarla. Non se n’è mai andata”, ha dichiarato la donna.

Quell’esperienza – dopo la quale il ragazzo non l’ha più voluta baciare – l’ha fatta interessare al sangue umano, anche se è stato quando ha conosciuto il suo ormai ex marito Donald che è letteralmente impazzita per questa sua ossessione, cominciando a bere vero sangue.
Con lui ha condiviso la passione per i vampiri e lo stile di vita goth, tanto da sposarsi in un cimitero consacrando il loro amore scambiandosi il sangue.

Julia, conosciuta anche con il soprannome Dark Rose, dice di trovare alcuni dei suoi donatori online. Prima di succhiare il loro sangue, però, deve conoscerli di persona e controllare i loro esami per assicurarsi che non abbiano nessun tipo di malattia.
Gli altri donatori li trova vicino casa, magari in qualche negozio un po’ particolare, che si rendono disponibili a farsi succhiare il sangue. Julia quindi li porta a casa sua, dove poi li taglia per poter bere il loro sangue.

“Quando mi nutro da una persona e bevo il suo sangue mi sento più forte e più sana“, afferma. “So che scientificamente non c’è molto nutrimento nel sangue ma magari c’è qualche valore che ancora non abbiamo scoperto.

Oltre a sentirsi più bella e piena di energie, Julia crede che grazie al sangue il suo processo di invecchiamento sia più lento rispetto alle persone che non lo bevono.

maiale umano

Maiale alieno: nasce con testa d’uomo!

Questo strano fatto e accaduto in Guatemala ed ha subito attirato su di se l’attenzione mondiale. Si tratta di un maiale con una testa simile a quella umana.

maiale umano

Gli abitanti del villaggio dicono che i responsabili di questa nascita sono gli alieni venuti dal profondo dello spazio; il giorno della nascita, infatti, coincide con il giorno in cui vennero anni fa vennero avvistate strane luci in cielo proprio nello stesso luogo.

“Ero scioccato” – ha raccontato un contadino del villaggio. “E’ stata un’esperienza terrificante, sembrava qualche strana creatura aliena.”

I medici, affermano che si tratta di una malformazione genetica: “Il maialino è nato da un parto di 11 suini.”

Attualmente i veterinari si prendono cura del maialino, nutrendolo con una siringa e lo tengono sotto osservazione per poter studiare approfonditamente le cause che lo hanno portato a nascere con tale aspetto.

latte di donna

Arriva in vendita il gelato fatto con latte umano

latte di donnaLatte di donna lavorato e congelato per creare il primo gelato al mondo fatto con latte umano.

E’ questa l’idea che è venuta ad alcuni produttori di gelato, il Baby Gaga sarà disponibile presso il ristorante Icecreamist di Covent Garden per solo 14 sterline.

Il gelato umano è fatto con vaniglia del Madagascar, limone e naturalmente latte di mamma!

Il creatore, Matt O’Connor, afferma: “Il Baby Gaga ha un sapore cremoso e ricco. Nessuno era riuscito più a fare qualcosa di così originale negli ultimi 100 anni. Vogliamo cambiare completamente l’idea che i consumatori hanno del gelato. Se il latte di donna è buono per i nostri bambini, non vedo perché non debba esserlo anche per noi!”

“Alcuni potranno pensare, che schifo, eppure è creato con prodotti genuini al 100%. Ne ho mangiato uno proprio questa mattina e mi sto benissimo!”

Alle donne che si offriranno volontarie per la donazione di latte, il signor O’Connor assicura test gratuiti per verificare la salute della donatrice e una ricompensa di 10 sterline ogni 10 boccette di latte estratto dal seno.

Donne! Se avete tanto latte e non sapete come sbarazzarvene, questo è il posto giusto!

Aggiornamento 28 febbraio: A quanto pare il nuovo gusto di gelato è già stato confiscato e ne è stata bloccata la vendita a seguito di alcune lamentele. Secondo alcuni non sarebbe eticamente corretto vendere un fluido corporeo proveniente da altri esseri umani. Altri invece sostengono che il latte materno potrebbe portare alal trasmissione di malattie e virus quali l’epatite.

Aggiornamento 7 Marzo: Dopo il blocco delle vendite del nuovo gelato al gusto di latte umano, una nuova tegola sui creatori di questa deliziosa invenzione, la cantante Lady gaga infatti avrebbe deciso di far causa alla gelateria Londinese per aver utilizzato un nome troppo somigliante al suo per pubblicizzare il nuovo gusto di gelato. Il gusto lo ricordo si chiama “Baby Gaga”.

Chef Americano produce dolci utilizzando il latte umano - Daniel Angerer

Daniel Angerer, lo chef americano che produce dolci utilizzando latte umano

Chef Americano produce dolci utilizzando il latte umano - Daniel AngererDaniel Angerer, giovane chef di New York, ha recentemente scosso i cuochi di tutto il mondo per gli ingredienti della sua cucina.

Daniel in quanto chef si dichiara sempre molto curioso di scoprire nuovi ingredienti e nuovi gusti; proprio per questo ha deciso di realizzare dei gustosissimi dolci realizzati con il latte umano.

Questa idea gli venne in mente quando sua moglie stava allattando la loro figlioletta di un mese.

“Inizialmente ci siamo chiesti quanto potesse essere eticamente corretto realizzare del formaggio dal latte umano, ma passati alcuni mesi da questa scelta, la nostra bambina non aveva più bisogno di tutto quel latte e cos’ abbiamo deciso di provarci” – ha raccontato Daniel.

A quanto pare il suo latte, o per meglio dire quello di sua moglie, è piaciuto tanto ai clienti della suo locale “Klee Brasserie” a New York tanto che alcuni avrebbero ordinato i dolci esotici di Daniel.

Chef Americano produce dolci utilizzando il latte umano - Daniel AngererChef Americano produce dolci utilizzando il latte umano - Daniel AngererChef Americano produce dolci utilizzando il latte umano - Daniel AngererChef Americano produce dolci utilizzando il latte umano - Daniel Angerer

Chi l’ha assaggiato ha detto: “Sembra molto simile al latte di mucca, è molto dolce come sapore”

Purtroppo però, dopo che il dipartimento di salute ha redarguito lo chef avvisandolo dei possibili rischi, Daniel ha deciso di non considerare più offerte per la vendita del suo particolare latte.

Chissà se in futuro il latte umano verrà mai commercializzato, forse in alcune parti del mondo come la Cina o il Giappone già lo fanno.

Intanto se siete curiosi e siete anche neo mamme o neo papà, sul blog ufficiale di Daniel potrete trovare la ricetta completa per la preparazione del formaggio. Buon appetito.

Pecora partorisce agnello con il volto umano.

La notizia riportata dal Daily Telegraph e poi ripresa anche dalla CNN proviene da una cittadina della Turchia chiamata Izmir.

Il veterinario Erthan Elibol, che ha assistito il parto dell’ovino è rimasto inorridito alla vista del feto, ormai morto, partorito dalla pecora. Un vero e proprio mutante con il corpo da pecora e il volto umano.

“Nella mia vita ho visto mutazioni genetiche in pecore e mucce, vitelli con un occhio, due teste, 5 zampe. Ma quando ho visto uscire l’agnello con quel volto non potevo credere ai miei occhi. La pecora non riusciva a partorire, così ho dovuto aiutarla assistendola nel parto.”

Il volto del piccolo agnello ha sembianze sorprendentemente umane, gli occhi, il naso la bocca, solo le orecchie sono come quelle di una pecora.

Il veterinario ci dice che la maggiorparte delle mutazioni avviene in seguito ad una forte assunzione di vitamina A presente nel mangime da parte della pecora gravida.

Gli scienziati curiosi di studiare la rarissima mutazione genetica sono rimasti a bocca asciutta quando i proprietari dell’animale hanno deciso di dare fuoco al mutante per esorcizzarne la nascita.

Un caso simile accadde a Settembre dell’anno appena trascorso in Zimbabwe, quella volta l’animale visse alcune ore prima che gli abitanti del villaggio terrorizzati lo uccidessero.

Che sia questa tutta una montatura?