L'uomo che vive in una tomba

L’uomo che vive in una tomba

Un senzatetto serbo, dopo aver perso la sua casa, non sapendo dove stare si è trasferito in una tomba di famiglia.

L'uomo che vive in una tomba Bratislav Stojanovic, 43 anni, condivide la tomba con i resti di una famiglia che è morta più di 100 anni fa, a Nis.

Dopo averla addobbata con qualche effetto personale sembra quasi una vera casa. “È asciutto e si sta al caldo. Ho delle lampade e alcune cose personali. Non è un palazzo ma è di sicuro più confortevole delle strade”, ha spiegato l’uomo.

Bratislav ha perso la sua casa dopo aver estinto i suoi debiti. Si è trasferito nella tomba dopo aver dormito per strada per mesi.
“Le persone sono molto gentili con me, a volte mi portano del cibo o dei vestiti.
Non mi spaventa dormire in una tomba. I morti sono morti. Mi spaventa di più la fame. Inoltre, se morissi nel sonno, almeno sarei nel posto giusto!”, ha aggiunto, scherzando.

I funzionari del cimitero dicono che l’occupatore abusivo può rimanere tutto il tempo che vorrà a patto che non disturbi gli altri visitatori.
“La famiglia a cui apparteneva la tomba non c’è più da tempo ormai, quindi tecnicamente non appartiene più a nessuno. Se si comporta bene non c’è alcun motivo per sfrattarlo”, ha detto un portavoce.

La famiglia messicana che vive sotto una roccia (1)

La famiglia messicana che vive sotto una roccia

Benito Hernandez, quando aveva 8 anni, adorava ripararsi dal sole da una roccia nel deserto di Coahuila, in Messico. Ora quella roccia fa da tetto per la sua casa.

Hernandez e sua moglie vivono sotto una grande roccia – di 40 metri di diametro – in Messico, ad 80 chilometri dal confine con gli Stati Uniti d’America, da più di tre decenni.

La famiglia messicana che vive sotto una roccia (1)

55 anni fa, quando hanno pensato di costruire casa lì, si poteva diventare possessori di un terreno semplicemente stabilendosi lì per un lungo periodo; così, durante i vari anni in cui lavorava per il raccolto di candelilla, l’uomo ha respinto tutti quelli che avrebbero voluto quel pezzo di terra e 20 anni dopo ne è divenuto il possessore legale, potendo finalmente costruire la casa dei suoi sogni sotto la pietra che l’ha affascinato per tutti quegli anni.
L’uomo ha usato cemento e mattoni seccati al sole per costruire le mura della casa e legno locale per porte e finestre. Ci ha messo qualche anno ma è riuscito a costruire la casa per la sua famiglia, anche se non ha una fornitura affidabile di energia o una fognatura.
Per cucinare usano una stufa a legna e prendono l’acqua in una sorgente in zona.

La vita è più semplice durante l’estate, quando lavorano sodo per il raccorto della piccola pianta del deserto, usata per la produzione di chewing gum e per il settore cosmetico. Durante l’inverno, invece, quando la candelilla non produce molta cera e diventa molto freddo, fanno fatica anche a trovare del cibo.

La famiglia messicana che vive sotto una roccia (2) La famiglia messicana che vive sotto una roccia (3) La famiglia messicana che vive sotto una roccia (4)

Pur essendo gli unici che vivono ancora nella zona, Benito e la moglie non lasceranno la casa di roccia, in cui hanno cresciuto ben sette figli.

Le-Van dorme con la moglie defunta (2)

Uomo Vietnamita vive col cadavere della moglie defunta da 8 anni

Le-Van dorme con la moglie defuntaAlcuni sostengono che l’amore non conosce confini e forse dopo aver letto la storia che sto per raccontarvi vi convincerete anche voi!

Ci troviamo in Vietnam, terra di storiche battaglie e guerre. In un piccolo villaggio nella provincia di Quang Nam, vive un signore 55enne chiamato Le Van, che da circa 8 anni vive e dorme con il cadavere o quel che ne resta di sua moglie.

La signora Le Van morì prematuramente nel 2003 per cause a noi sconosciute. Da allora il marito non è riuscito a darsi pace per la scomparsa della donna e non potendo rinunciare ad una vita con lei, ha inscenato un matrimonio in salsa horror.

Subito dopo il grave lutto, Le Van visibilmente scosso da una tale scomparsa ha passato giorno e notte sul feretro della moglie, sconvolto, quasi incredulo che tale cosa potesse essergli capitata. Venti mesi più tardi, stremato dalla pioggia, dal vento e dalle intemperie, l’uomo aveva progettato addirittura di scavare una fossa accanto alla tomba per poterle stare accanto ed essere al contempo riparato.

Le-Van dorme con la moglie defunta (1)Le-Van dorme con la moglie defunta (3)Le-Van dorme con la moglie defunta (4)Le-Van dorme con la moglie defunta (5)Le-Van dorme con la moglie defunta (6)

Venuti al corrente del delirante piano del padre i figli però, hanno deciso che la situazione stava diventando troppo pensante e lo hanno fermato.

Le-Van dorme con la moglie defunta (7)Le Van ha così dovuto ripiegare su qualcosa di meno estremo, ma non per questo meno folle, decidendo dal 2004 di dissotterrare il corpo della consorte e di portarlo con sé in casa, nel suo letto.

Da allora l’intera famiglia convive con un cumulo di ossa avvolte in un involucro di carta pesta colorato come se fosse una statua.

A nulla sono serviti gli interventidella polizia che più volte ha tentato di dissuadere l’uomo da tale pratica tanto strana quanto macabra, ma non essendo vietato dalla legga Vietnamita, nessuno ancora è riuscito ad impedirgli di continuare in questo suo gesto eterno di amore.

A parte il lato horror della storia devo riconoscere che un amore così grande è difficile da trovare al mondo.

gatto vive su un albero

Almond, il gatto che vive su un albero senza mai scendere

gatto vive su un alberoSul cucuzzolo dell’albero, non molto lontano dalla strada, questa è la fissa dimora di un gattino di 7 mesi chiamato Almond.

Da qualche settimana il signor Ron Venden, carpentiere in pensione, si occupa di sfamare questo piccolo gatto che non ne vuole proprio sapere di scendere dall’albero.

“Inizalmente era un batuffolo di pelo” – dichiara il signor Ron – “Ora però non vuole più scendere, è diventato grande e si è affezionato a me.”

Perchè non vuole scendere? Nessuno lo sa con precisione. Tutti però confermano di non averlo mai visto scendere dai rami.

Nonostante le temperature rigide di questo periodo nel Wisconsin, Almond non sembra soffrire troppo il freddo e la neve. Dalle immagini si può vedere come sieda orgoglioso sulla sua pedana personale.

gatto vive su un alberoIl gatto nato 7 mesi fa insieme ad altri fratelli nel giardino dove si trova l’albero ha deciso di non andarsene seguire le orme dei suoi famigliari e ha deciso di restare, non si sa ancora per quanto.