Stacca respiratore di paziente in terapia intensiva perché troppo rumoroso


Un teenager ricoverato a seguito di un incidente stradale nel reparto “terapia intensiva” di un ospedale tedesco ha staccato il respiratore del suo compagno di stanza perché, a suo dire, era troppo rumoroso. Frederik Moelner, questo il nome del ragazzo, 17 anni, è stato ovviamente denunciato.

Alla polizia ha spiegato che il rumore interferiva con il suo sonno e “gli dava sui nervi”. Dopo alcune ore di sopportazione Moelner si è alzato dal proprio letto e ha spento il sistema di supporto che teneva in vita il 76enne Hermann Berghof.
“Mi sembrava la maniera migliore – ha spiegato il 17enne – per ottenere un po’ di pace e tranquillità”. Fortunatamente per l’anziano paziente la vicenda si è conclusa nel migliore dei modi possibili. Il personale sanitario, avvisato da un allarme, ha riattivato il sistema di supporto vitale: lo stato di salute di Berghof non è stato compromesso dall’interruzione.

Ancora più assurdo trovo quest’altra notizia, sempre in tema di respiratori!

(Fonte Tiscali.it)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.