Akshat Saxena con 34 dita batte il record

Record: maggior numero di dita
Detentore: Akshat Saxena
Nazionalità: Indiana
Cosa: E’ nato con 34 dita, 10 in ogni piede e 7 in ogni mano, tutte perfettamente formate

E’ un bambino di appena un anno proveniente dall’India ma è già detentore di un record incredibile. Grazie alle 34 dita è considerato infatti l’essere umano con il maggior numero di dita al mondo!

Akshat Saxena ha 7 dita in ogni mano e dieci in entrambi i piedi e il suo record è stato recentemente certificato dal Guinness World Record.

Il piccolo, nato a Uttar Pradesh nel nord dell’India, da allora è stato più volte operato chirurgicamente affinchè venissero rimosse le dita eccedenti e ricostruiti i pollici che sfortunatamente non si erano mai formati.

Sua madre Amrita Saxena afferma: “Ero così contenta di vedere il mio bambino, era il mio primo figlio, ma dopo quando ho visto le sue dita sono rimasta shockata e sorpresa.”

La malattia nota come Polidattilia è genetica e può essere ereditata causando la crescita di un numero maggiore di dita rispetto al numero canonico.

Spesso le dita in eccesso crescono piccole e a lato della mano.

In alcuni casi però, la condizione si esaspera e possono crescere molte più di dita rispetto al normale.

Il record precedente apparteneva ad un altro bambino Cinese che con 31 dita totali, deteneva il record.

Terri Smith – La donna più grassa del mondo

Record: La donna più grassa
Detentore: Terry Smith
Nazionalità: AmericaNA
Cosa: Con i suoi 300 chili è attualmente la donna più grassa del mondo.

Terri Smith è una donna dell’Ohio confinata nel suo letto da ormai 3 anni a causa della sua enorme stazza che le impedisce di camminare.

La donna, considerata la più grassa del mondo, pesa circa 317 chilogrammi e i medici temono che se non dimagrirà entro breve tempo potrebbe morire.

Si fanno sempre più frequenti, infatti, i dolori alla testa per Terri e i medici temono che l’estrema obesità possa aver causato dei gravi problemi anche al suo cervello. Il più grosso dei problemi al momento è proprio trovare un macchinario per le TAC abbastanza grande per poter esaminare il cervello di Terri e capire se effettivamente corre dei rischi seri per la sua salute.

Per effettuare la lastra al cervello e per evitare di morire schiacciata dal suo stesso peso, Terri è stata obbligata dai medici a dimagrire mangiando cibi sani e facendo molti esercizi fisici.

La signora Smith, che compie quest’anno 49 anni, è talmente grassa che ha bisogno ogni giorni di qualcuno che la vesta, la lavi e le dia da mangiare.

Ad aiutarla sono la figlia il marito, colui che Terri definisce il suo angelo custode, una presenza costante e sicura nella sua vita, un uomo grande quando un braccio della moglie ma ugualmente premuroso nei suoi confronti.

“Sono stata sempre grassottella, quando avevo 20 anni pesavo 110 chili, il mio soprannome era Fatso. Dall’età di 32 anni ho iniziato ad avere difficoltà a camminare a causa di un’artrite e mi è stata data una sedia a rotelle. Da allora il mio peso è cresciuto ancora di più a causa dell’inattività.”

Ora Terri sembra finalmente decisa a perdere peso, forse anche per poter vedere crescere i suoi due nipotini, Jurnee Weeams, 8 anni e Najeir, 7.

Fred Finn – Il più grande viaggiatore del mondo

Record: Il più grande viaggiatore del mondo
Detentore: Fred Finn
Nazionalità: Britannica
Cosa: Ha viaggiato per almeno 26 milioni di km in 139 paesi nel mondo

Ha viaggiato in 139 paesi nel mondo percorrendo più di 26 milioni di chilometri con ogni mezzo conosciuto, si chiama Fred Finn ed è l’uomo ad effettuato il maggior numero di chilometri viaggiando.

Fred, che oggi ha 70 anni, ha viaggiato su 718 Concorde e ha scritto per ognuno di questi un diario, firmato dal comandante di bordo o dai suoi colleghi, per tener traccia dei suoi spostamenti.

Nonostante all’appello gli manchino ancora 57 paesi nel mondo da visitare, Fred dichiara che l’ultimo desiderio che gli è rimasto è quello di poter visitare la luna.

L’uomo è nato ad Exmouth nel Devon e ha iniziato a viaggiare all’età di 18 anni quando salì sul suo primo aereo nell’Hampshire per raggiungere New York.

Oggi, l’ex manager in pensione vive con la moglie Alla in una cittadina Ucraina chiamata Komsomolsk.

Con un calcolo approssimativo, Fred è arrivato alla conclusione che i suoi viaggi gli sono costati in totale circa 2 milioni di dollari, anche se la maggior parte di questi vennero effettuati per lavoro.

Durante i suoi molteplici viaggi Fred ha anche incontrato parecchie personalità importanti e famose, come il presidente Russo Mikhail Gorbachev o il leggendario Sir Paul McCarteney o ancora i contanti Dolly Parton e Johnny Cash.

Un giorno Fred salì su 3 voli Concorde sedendo tutte e tre le volte nello stesso posto, il 9A – “Mi ero accorto che era il posto da cui l’equipaggio iniziava a servire cibi e bevande”

Nei suoi 26 milioni di chilometri il recordman ha sorvolato circa 2000 volte l’Oceano Atlantico e visitato più di 600 volte l’Africa.

Di tutti i paesi che ha visitato Fred afferma che il più bello rimane sicuramente Kenya seguito dall Nigeria, dalle Seychelles e dall’Ucraina.

Da anni detiene il record ufficiale certificato dal Guinness dei Primati come il più grande viaggiatore del mondo!
A chi gli chiede qualche consiglio per viaggiare, Fred rivela alcuni dei suoi segreti:
  • Impostare l’orologio con l’orario della destinazione e mangiare solo nell’ora in cui si mangerebbe anche lì.
  • Usare bagagli a mano per evitare spiacevoli inconvenienti.
  • Bere molta acqua per evitare il Jet lag.
  • Portare sempre con se i contatti dei proprio famigliari.
  • Portare sempre un adattatore che si colleghi a qualsiasi presa.

Per finire ecco una breve lista delle nazioni visitate da Fred dal 1953 ai giorni nostri.

1953 Gita scolastica in Belgio francia e Olanda
1958 Primo viaggio verso gli Stati Uniti passando per la Scozia e l’Islanda. Venezuela, Brasile e Germania.
1959 Italia Egitto, Ceylon, Australia, Yemen, Madeira (Portogallo), Sud Africa e Isole Canarie.
1960 Canada.
1961 Kuwait e Arabia Saudita.
1962-63 Nuovamente USA e Canada
1964-72 In questi 9 anni ha visitato tutti gli stati degli Stati Uniti oltre a qualche viaggio verso Londra e New York.
1973 Germania, Svezia, Danimarca, Finlandia.
1974-75 Italia, Austria, Portogallo, Spagna, Malta.
1976-78 Slovenia, Croazia, Montenegro, Albania, Slovacchia, Grecia, Cipro, Repubblica Ceca e Polonia.
1979-81 Islanda, Svizzera, Principato di Monaco, Moldavia, Ucraina, Libano, Israele, Iraq, Iran, Oman, Emirati Arabi Uniti, Egitto e Yemen.
1982-83 Etiopia , Eritrea, Sudan, Malawi, Botswana, Nigeria, Ghana, Costa d’Avorio, Senegal, Mali e Marocco.
1984-86 Irlanda, Seychelles, Mauritius, Guatemala e Camerun.
1987-88 Bolivia, Ecuador, Perù, Cile, Argentina, Brasile e Messico.
1989-93 Jamaica, Trinidad e Tobago, Bahamas, Isole Barbados, USA, Giappone, Korea, Taiwan, Cina, Hong Kong, Kenya, Thailandia e Malaysia.
1994-96 India, Pakistan, Bangladesh e Singapore.
1997-99 Australia, Nuova Zelanda, Fiji, Bermuda e Indonesia.
2000-02 Uganda, Gabon, Zambia e Lussemburgo
2003-Oggi Niger, Burkina Faso, Benin, Dominica, Bosnia-Herzegovina, Giordania, Serbia, Romania, Bulgaria, Qatar e Afghanistan.

La vagina più capiente del mondo

Record: La vagina più capiente
Detentore: Nelly
Nazionalità: Inglese/Olandese

Cosa: Come descritto nel libro My Secret Life, riuscì a trattenere nella sua vagina 84 scellini

Ovviamente si tratta di un record non ufficiale e relativo alle uniche informazioni che riesco a reperire.

Un record molto particolare descritto all’interno di un libro chiamato My Secret Life scritto alla fine del diciannovesimo secolo da un certo Henry Spencer Ashbee che in 4000 pagine racconta tutti gli aspetti più segreti della sua vita sessuale e dei suoi rapporti con le donne. Tale libro rimase proibito per cento anni e solo nel 2004 è apparso per la prima volta in versione integrale su internet.

In un paragrafo del libro viene descritta l’esperienza di una certa Nelly che per una scommessa iniziò a riempire la propria vagina con le monete in uso all’epoca, gli scellini.

Sebbene la scommessa iniziale prevedeva di inserire 40 monete, la capienza della vagina si dimostrò talmente ampia da poterne contenere 84.

L’85esima cadde.

Il record può essere considerato tale in virtù del fatto che la donna ad ogni nuova moneta fu in grado di camminare nella stanza senza far cadere neanche uno scellino.

Alla fine dell’esperimento tutte le monete caddero e quelle rimaste nella vagina vennero rimosse a mano.

Il conteggio finale confermò l’incredibile somma di 84 monete inserite nella vagina. Ad oggi il più grande e forse unico numero di monete mai inserite in una vagina.

La macchina con più chilometri al mondo – Volvo P1800 di Irv Gordon

Record: Proprietario dell’automobile con più chilometri
Detentore: Irv Gordon
Nazionalità: Americana
Cosa: La sua Volvo P1800 rossa del 1966 ha percorso più di 4.5 milioni di chilometri.

Irv Gordon è un arzillo 72enne proveniente da East Patchogue, New York, che da decine di anni guida una Volvo P1800 rossa del 1966.

L’uomo ha viaggiato con la sua auto per oltre 4.500.000 chilometri, 113 volte la circonferenza della terra equivalente a più di 3 volte il diametro del sole, diventando di fatto il primo uomo a superare la soglia dei 4 milioni di chilometri percorsi con una sola auto.

Gordon detiene il record per l’auto con più chilometri al mondo da circa 10 anni, quando ancora l’auto aveva ‘solo’ 2 milioni di chilometri effettuati.

La Volvo P1800 fu acquistata nuova nel 1966 e Gordon la guida ogni giorno da allora. La media giornaliera di chilometri percorsi è di circa 280 per un totale di circa 102.272 chilometri annui.

Durante la prima vera del 2010 Gordon ha effettuato un tour europeo con lo scopo di arrivare a 3 milioni di miglia con la sua Volvo, circa 4.8 milioni di chilometri.

Julia Gnuse – La donna più tatuata del mondo

Record: La donna più tatuata
Detentrice:
Julia Gnuse
Nazionalità: Americana
Cosa: Il suo corpo è ricoperto al 95% da tatuaggi. Il titolo è stato consegnato il 27 Maggio 2010. Il primo tatuaggio fu fatto alle gambe per combattere la Porfiria.

L’incredibile Julia Gnuse si tatuò per la prima volta molti anni fa per combattere una bruttissima malattia alle gambe chiamata Porfiria.

La Porfiria è una malattia che rende le persone che ne soffrono allergiche ai raggi solari. Oltre a coprirsi perennemente con vestiti, cappelli, guanti e quant’altro, una possibile soluzione per questa malattia può essere quella di tatuarsi la pelle in modo tale da renderla insensibile ai raggi solari.

Julia sperimentò per la prima volta questa soluzione alle gambe. Da allora dopo essersi accorti che la terapia funzionava, la donna, 55 anni, proveniente dalla California, ha deciso di tatuarsi anche il resto del corpo, fino a ricoprire il 95% della sua pelle.

Oggi la signora Gnuse è considerata la donna più tatuata del mondo. I suoi tatuaggi rappresentano in gran parte i personaggi dei cartoni animati della sua infanzia e ad alcuni scenari della Jungla.

Il titolo come “Donna più tatuata del mondo” le è stato consegnato ieri, 26 maggio 2010 al BookExpo di New York.

“L’ho fatto per coprire le cicatrici lasciata dalle bolle causate dai raggi del sole. Un mio amico chirurgo plastico una volta mi suggerì di tatuarmi con lo stesso colore della mia pelle, abbiamo provato, ma non ha funzionato, così mi è venuta l’idea di creare questi tatuaggi tutti colorati e variopinti, fino a diventare Tattoo-dipendente.” – ha dichiarato Julia.

A volte la cattiva sorte aiuta a diventare famosi nel mondo, Julia ne è un esempio.

[Fonte]

Maggior numero di mutande indossate in una sola volta – Gary Craig

Record: Il maggior numero di mutande indossate in una sola volta
Detentore: Gary Craig
Nazionalità: Australiana
Cosa: L’uomo ha indossato 211 paia di mutande l’1 Aprile 2010.

Gary Craig, 51 anni, originario di Whitburn in Australia, si fa chiamare da tutti Geordie Pantsmam (L’uomo Mutanda) e detiene il record per il maggior numero di mutande indossate in una sola volta.

L’uomo, con una laurea in Architettura, è riuscito ad indossare 211 paia di mutande in 25 minuti. L’impresa si è svolta al Dusk Nightclub a South Shields in Gran Bretagna.

Gary afferma che l’idea di realizzare questo record gli è venuta quando ha visto su Youtube il video di Matt McAllister che indossava centinaia di magliette E’ stato così che ha deciso di provare anche lui, ma al posto delle magliette ha deciso di indossare mutande.

Ad assistere alla sua impresa circa 150 persone entusiaste per ogni mutanda indoassata. La prima mutanda indossata era di taglia L mentre l’ultima grande 1.50 metri di taglia 4XL.

Dopo l’impresa Gary ha dichiarato: “E’ stato abbastanza faticoso e doloroso verso la fine, ma sono assolutamente lieto di essere riuscito nel mio intento. Volevo dare agli Australiani qualcosa a cui pensare. Per essere sicuro di battere il record ho indossato 10 mutande in più di quelle previste.”

Il Record precedente apparteneva a un Ex giocatore di Aussie Rules Football (Football Australiano) Craig Crawford, che arrivò ad indossare 190 paia di mutande.

Qua sotto il video del record: