Pedala per 111 ore sulla Cyclette

Come pedalare verso un possibile record da Guinnness senza spostarsi di un centimetro: c’è riuscito George Hood, 49enne residente della località di Aurora, nello stato americano dell’Illinois, dopo aver passato 111 ore filate su una cyclette.
Hood ha polverizzato il primato precedente, di 82 ore, in una palestra di Burr Ridge: subito dopo essere sceso dalla cyclette è stato ricoverato in ospedale per dei controlli di routine; altri controlli dovrà farli il Guinness Book of Records prima di poter certificare il record, non prima di alcune settimane.
Hood ha coperto l’equivalente di oltre 1.600 chilometri ad una velocità media di circa 20 chilometri l’ora: nelle ultime due ore ha accelerato leggermente per lo sprint finale, arrivando a 21,7 chilometri l’ora fra il tripudio dei circa 200 presenti.

L’uomo più vecchio del mondo muore a 116 anni

Hryhoriy Nestor uno scapolo considerato l’uomo più vecchio del mondo, è morto all’età di 116 anni in Ucraina.

Mr. Nestor è morto nel sonno venerdì notte nel villaggio di Stary Yarychev, nella parte est di Lviv, secondo quanto riporta il giornale di Kiev non Segodnya.

Purtroppo l’uomo è morto prima che la sua età fosse sottoposta agli accertamenti del Guinness dei primati.
La più anziana persona vivente che il Guinness dei primati abbia accertato, si chiama Edna Parker e compirà 114 anni in aprile.

Non avendo né moglie né figli al suo funerale hanno partecipato solo pochi parenti e amici.

Nel rispetto delle sue volontà che volevano che nessuno avesse pianto, in seguito suo funerale è stato servito un abbondante pranzo in cui sono stati preparati i suoi cibi preferiti:patate lesse con aringhe e cavoli con salsiccia fatta in casa.

Oksana, uno dei suoi parenti con il quale l’uomo viveva ha affermato che l’anziano svolgeva una vita molto attiva dandosi da fare all’interno della casa, aiutando a pulire o prendendosi cura delle galline.

Per farvi capire quanto Nestor fosse anziano, si può ricordare che quando nacque, Hitler aveva appena due anni e le aspettative di vita della popolazione europea erano di cinquant’anni appena.

Come spesso accadeva, anche venerdì sera, Nestor aveva bagnato la testa con acqua calda per alleviare il mal di testa.

“La sua morte c’ha stupito non poco, è andato a dormire senza più risvegliarsi” – ha affermato Oksana, suo parente.

“In seguito alla morte del suo padrone, il suo gatto preferito, non si è messo nell’angolo come faceva sempre, ma è rimasto accanto al letto del defunto.” – ha continuato.
Accertato dai documenti di famiglia, Nestor era nato il 15 marzo 1891, era un ex dipendente di una fattoria, e veniva ricordato per non essersi mai sposato.

“Credo che non si siano mai sposato per via della sua bassa statura e per il fatto che non aveva mai soldi” – dice Oksana.

(Fonte Absurdityisnothing)