L'uomo più sporco del mondo, non si lava da 60 anni (4)

L’uomo più sporco del mondo, non si lava da 60 anni

L’80enne iraniano Haji è fermamente convinto che la pulizia possa portargli malattie e per questo è da ben 60 anni che rifiuta di lavarsi.

L'uomo più sporco del mondo, non si lava da 60 anni (4)

Haji vive in isolamento nel villaggio di Dejgah, in Iran, e anche il solo pensiero di farsi un bagno lo fa arrabbiare. È talmente tanto sporco che il colore della sua pelle è ormai molto simile a quella del terreno, tanto da riuscire ad essere scambiato per una statua di roccia se non si muove.

Non è solo l’acqua che disprezza; addirittura, l’anziano disgusta il cibo fresco e l’acqua potabile. Beve acqua che prende da una grande cisterna di petrolio arrugginita e il suo pasto preferito è carne di istrice marcia. Gli piace anche fumare la pipa ma, al posto del tabacco, ci mette feci di animali. Per tagliarsi i capelli non usa forbici o rasoi ma li brucia con una fiamma aperta.

Non ha una casa, in quanto considera casa la terra dove cammina. Vive quindi in un buco sul terreno, molto simile a una tomba, che lo tiene a contatto con la realtà della vita. Ogni tanto, quando c’è maltempo, dorme in una baracca di mattoni che gli abitanti del villaggio hanno costruito appositamente per lui, per pietà.

L'uomo più sporco del mondo, non si lava da 60 anni (1) L'uomo più sporco del mondo, non si lava da 60 anni (2) L'uomo più sporco del mondo, non si lava da 60 anni (3) L'uomo più sporco del mondo, non si lava da 60 anni (5)

Lo stile di vita di Haji è molto singolare. Gli abitanti del villaggio – a cui non dà nessun fastidio e che anzi lo chiamano Amou Haji (“Amou” nella loro lingua è un vezzeggiativo per indicare un anziano gentile) – affermano che ha avuto gravi problemi in gioventù che lo hanno portato a fare queste scelte estreme. Nonostante questo, però, sembra molto più felice di molte persone che vivono avendo tutti i comfort e le comodità.

Chen Daorong

Chen Daorong, il contorsionista 80enne

Chen DaorongOggi vi faccio ridere un po’, ebbene si, perché tutto ci si aspetterebbe di vedere tranne che un 80enne che con la serietà che contraddistingue una persona di una certa età, si fa fotografare mentre si mette le gambe dietro al collo.

L’uomo nella foto si chiama Chen Daorong, ha 80 anni passati e proviene da Zhangzhou, nal sud della Cina.

Chen, che non ha mai seguito corsi con professionisti, ha iniziato ad esercitarsi circa 12 anni fa per curare dei problemi legati alla zona lombare

Soffrivo di dolori lombari cronici a causa di un problema alla spina dorsale. Avevo provato molti trattamenti, come l’agopuntura e i massaggi, ma nessun si era rivelato efficace. A volte non dormivo la notte per il dolore.” – confessa Chen.

Dopo aver visto un programma in televisione, l’anziano uomo ha deciso di provare con l’aerobica e ha iniziato con lo stretching di muscoli e tendini.

Oggi Chen riesce a sedersi mettendosi le gambe dietro al collo o a dormire su un piede come fosse un cuscino.

I suoi esercizi cominciano ogni giorno alle 5 del mattino, per poi continuare il pomeriggio con una corsa di 2 chilometri o una camminata di 20.

“Inizialmente volevo guarire dal mio mal di schiena, non mi sarei mai aspettato di diventare un contorsionista!”