Cathy Marrero

Cade nella fontana mentre manda un sms, denuncia le guardie per aver riso di lei

Cathy MarreroAlcuni giorni fa girava in rete il video di una signora che in una giornata di shopping presso un grande centro commerciale della Pennsylvania che intenta ad inviare un sms non si è resa conto di andare verso la fontana davanti a lei, finendoci completamente dentro.

Oggi, dopo alcuni giorni il video è diventato un cult con milioni di visite su youtube ma a quanto pare è la diretta protagonista a non aver apprezzato.

Rivelandosi alla stampa, la signora Cathy Marrero, 49 anni, ha affermato che denuncerà le guardie di sorveglianza che a suo modo di dire l’hanno derisa invece di andare ad aiutarla.

“Ho visto l’acqua venirmi incontro, non ho neanche fatto in tempo a vedere le monetine dentro la fontana che era già completamente bagnata.

Il video era stato registrato dalle telecamere di sorveglianza tramite un telefono cellulare e poi postato su internet dagli stessi impiegati del centro commerciale che nel video si sentono ridere mentre riguardano il video da ogni angolazione.

“Credo che la sorveglianza non sia stata competente, non hanno mandato qualcuno a sincerarsi delle mie condizioni per 20 minuti. A quel punto però io ero già andata via.” – conclude la signora Cathy.

penis-size-normal

Anche per la legge le dimensioni contano, parola di Timothy Clark

Un uomo accusato per atti osceni in luogo pubblico sostiene che il suo pene non è grande abbastanza per garantirgli l’accusa.

penis-size-normal

Timothy Scott Clark, cittadino di Toowoomba in Australia, si era calato i pantaloni di fronte ai clienti del Southern Hotel nella notte del 9 Settembre. Molte persone avevano fotografato l’accaduto, recapitando poi il materiale alla Corte di Toowoomba.

“Quando la polizia è arrivata per arrestarlo, Clark si è difeso affermando che non poteva essere accusato di atti osceni perché dotato di solo “di un piccolo gingillo” – ha riferito il sergente Greg Lewis alla Corte durante l’udienza.

Nonostante ciò, l’uomo è stato accusato di comportamento molesto e stato d’ebbrezza, e forse per timore che le sue prove non avrebbero retto di fronte alla Corte non si è neanche presentato in aula il giorno dell’udienza.

Infine è stato multato per 300 dollari e nessuna condanna è stata registrata.