Sono arrivate le action figures di ‘The Human Centipede’

Per chi avesse già visto i film sa di cosa stiamo parlando, per chi non l’avesse mai visto, può benissimo farsi un’idea guardando le immagini qui sotto.

the-human-centipede-3D-2

Stiamo parlando delle action figures ufficiali di The Human Centipede, il film di Tom Six che ha creato scalpore in tutto il mondo per i suoi contenuti considerati al limite dell’indecenza, nonostante si tratti solo di un horror movie.

Ora, grazie anche alle nuove tecnologie di stampa in 3D sono stati rilasciati i modellini incastrabili ispirati al film.

Se state già pensando a cosa regalare ai vostri aimci a Natale, questo potrebbe senza dubbio essere un buono spunto da cui partire.

Le action figures in resina e alte 4.5 centimetri, sono disponibili in 4 colori, più il dottore e sono prodotte acquistabili su Geek Life Store al prezzo di 26 euro l’una, spedizione dal Giappone inclusa.

the-human-centipede-3D

Collezione di Transformers

Colleziona oltre 30 mila dollari di gadget dei Transformers

In concomitanza con l’uscita del quarto film della saga, emergono le storie più assurde dei fan di tutto il mondo, compreso quest’uomo cinese che colleziona gadget del franchise da oltre dodici anni.

Collezione di Transformers

Di collezionisti ossessionati ne abbiamo parlato a iosa, da chi colleziona reggiseni a chi, incredibile ma vero, conserva saliva di oltre 500 donne.
Il caso di Zhang Wei è meno inquietante del sopraccitato, ma si può comunque classificare come vera a propria ossessione: l’uomo colleziona da dodici anni diversi modelli di Transformers, arrivando a spendere sinora oltre 30 mila dollari per 380 gadget. (altro…)

Paga un debito con action figures di Star Wars ma viene ucciso

Un uomo ha tentato di estinguere un debito di $3.000 con la sua collezione di action figures di Star Wars, ma l’epilogo non è stato dei migliori visto che c’è stato un omicidio di mezzo.

Carlos Palomares Maldonado era un amante di Star Wars, al punto da possedere gadget e action figures della saga; una passione che credeva potesse aiutarlo, anche in momenti particolarmente difficili.

L’uomo infatti era debitore di ben 3.000 dollari nei confronti di tale Pablo Christian Larumbe Rojas di 34 anni e, per ovviare alle conseguenze dell’ira dello strozzino, ha sperato di poterlo ripagare con le sue amate action figures. Quando però quest’ultimo si è visto recapitare un mucchio di “bamboline insignificanti” al posto dei soldi, ha reagito nel peggiore dei modi, uccidendo il povero Carlos.

L’uomo, fuggito negli USA, è stato in seguito arrestato e rimpatriato in Messico; la polizia di San Francisco, responsabile della cattura, ha ironizzato: “La forza non era dalla parte del signor Larumbe, quando lo abbiamo ritrovato”.