Stacca il pene dell’amico a morsi perché gli aveva bevuto una birra senza permesso

Clicca sull’immagine per visualizzarla non censurata

E’ nato tutto da un piccolo diverbio riguardante una birra, così una serata tra amici si è trasformata in una serata da incubo per il carpentiere Osman Abubakar proveniente dal Ghana.
Osman e il suo amico Kwaku Agyemang, stavano passando insieme una serata di svago a base di birra quando a un certo punto uno dei due, Osman, ha bevuto una Guinness senza l’approvazione dell’altro, scatenando di fatto una violenta discussione.

Inizialmente Agyemang ha minacciato l’amico di prendersi il suo lettore di DVD, poi però la discussione è degenerata ed è iniziata una rissa in cui Agyemang ha staccato a morsi un pezzo di pene all’amico.

Ora l’uomo dovrà essere processato e dovrà rispondere di aggressione e lesione. Inoltre le corta ha già condannato il responsabile a pagare le spese mediche dell’amico più una multa di 200 cedi ghanesi (circa 150 euro).

Per quanto riguarda Osman invece, purtroppo dovrà rinunciare a parte del suo organo, anche se non sono stati diagnosticati problemi gravi per il suo futuro.

Suryia e Roscoe (1)

L’incredibile storia di amicizia tra un Orangotango e un cane

Formano una coppia davvero strana, ma da quando si sono conosciuti alla riserva per animali in via d’estinzione, Suryia l’orangotango e Roscoe il Bluetick Coonhound sono diventati amici inseparabili!

Per suggellare questa incredibile amicizia, i due animali hanno anche realizzato un bellissimo album fotografico.

Suryia e Roscoe (1)Suryia e Roscoe (2)Suryia e Roscoe (3)Suryia e Roscoe (4)Suryia e Roscoe (5)

Tantissimi fan si sono ritrovati alcuni giorni fa in una libreria di Georgetown in South Carolina per poter avere il nuovissimo album firmato dai due animali.

Come se fossero stati in vacanza, le foto dell’album di Suryia e Riscoe mostra i due amici immortalati davanti ai giardini, di fronte ad un elefante e mentre chiacchierano amorevolmente.

“La prima volta che si sono incontrati, Roscoe era stato trovato abbandonato ed appena entrato nella gabbia, Suryia gli è corsa incontro. Immediatamente i due hanno iniziato a giocare e da allora non si sono più lasciati.” – dichiara un dipendente della riserva – “Solitamente i cani sono spaventati dai primati, ma in questo caso, i due  si sono trovati immediatamente a proprio agio. Abbiamo  fatto un paio di chiamate per capire se Roscoe avesse un proprietario, ma non abbiamo trovato nessuno, decidendo di tenercelo.

Social Tattoo (1)

Ragazza Olandese si fa tatuare gli avatar di 152 amici di Facebook sul braccio

Alcune persone si vantano del numero di amici su Facebook, ma quanti di loro arriverebbe al punto di tatuarsi tutti i loro volti sul corpo?

E’ quello che ha fatto una ragazza Olandese nato con il nickname di Suzyj87. La giovane donna si è recata allo studio Tattoo Dex a Rotterdam e ha chiesto alla tatuatrice di imprimergli per sempre sul braccio gli avatar dei suoi 152 amici su facebook.

Social Tattoo (1)Social Tattoo (2)Social Tattoo (3)

L’intero processo è stato ripreso con una telecamera e poi postato su youtube con il nome di Social Tattoo.

“Dopo mesi di lavoro, volevo mostrare a tutti il mio nuovo tatuaggio. Incredibile vero? Sono molto orgogliosa di averlo fatto. Spero che piaccia anche a voi.

E sul sito di condivisione video c’è chi si è chiesto se ne valga la pena tatuarsi per sempre la foto di persone che con tutta probabilità nel futuro non faranno parte della tua vita. Inoltre c’è chi si chiede cosa potrà mai fare Suzyj87 quando nuovi amici saranno aggiunti o rimossi dal suo profilo di Facebook.

L’idea di farsi un tatuaggio ispirato ai social network non è nuova. Un po’ di tempo fa, il noto rapper T-Pain si fece tatuare sul braccio la frase “You don’t have to ‘Like’ Me“, in riferimento al pulsante Like presente su Facebook.

Aggiornamento: grazie all’utente Marco, siamo venuti a conoscenza del fatto che la notizia è una trovata pubblicitaria e che il tanto decantato tatuaggio in realtà è solo un transfer che nel giro di pochi giorni va via. Mi scuso con tutti gli utenti per la notizia rivelatasi falsa e attendo con ansia che qualche pazzo prenda spunto e lo faccia davvero 🙂