Divide la stanza con più di 300 animali esotici

Ragazzo di 16 anni divide la stanza con più di 300 animali esotici

Un ragazzino inglese di 16 anni colleziona da anni animali esotici e ora è arrivato ad averne più di 300.

Divide la stanza con più di 300 animali esotici Liam Andrews (Desborough, Northamptonshire) ha sempre detto di preferire gli animali alle persone; non invita spesso amici a casa ma divide la stanza con tantissime bestiole tra cui 12 tarantole, 8 serpenti e 5 scorpioni letali, oltre ad una serie di lucertole, rane e uccelli.

Ama così tanto i suoi animali che li porta con sé anche per i negozi, oppure quando guarda la TV, mettendosi i serpenti attorno al collo.

“Ho circa 60 rettili e altri animali esotici che dormono con me nella mia stanza; fortunatamente nessuno di loro è mai scappato”, ha detto Liam.
“Non credo che molte ragazze apprezzerebbero i ragni che ho quindi non le invito a casa”.

I genitori di Liam non sono contrari a questa sua passione, nonostante ci sia stato qualche piccolo “incidente” a casa; una volta il papà, Nigel, si è trovato davanti a due sepenti che si stavano accoppiando.
“Sono morto di paura quando sono andato in bagno, mi sono seduto e avevo davanti questi due serpenti che mi guardavano”, ha spiegato.
“Ma Liam ama i suoi animali e malgrado le nostre riserve io e sua madre lo supportiamo“.

Condannato, sesso con il cane

Condannato da 1 a 15 anni per aver fatto sesso con il cane

Kurtis Peterson, 36 anni e proveniente dal Michigan (USA), è stato condannato da uno a 15 anni di carcere per aver fatto sesso con il proprio cane.

Condannato, sesso con il cane Il guidice ha affermato che ritiene l’uomo un pericolo. “Ho paura di quello che potrebbe fare nella comunità”, ha detto durante l’udienza.

Peterson è stato sorpreso in camera da letto in atteggiamenti inequivocabili con il cane ben due volte da un’amica del coinquilino, l’anno scorso.
“Stava facendo sesso con il cane, era disgustoso”, ha testimoniato.

Dopo il primo incidente, Peterson ha detto alla Polizia che stava “semplicemente giocando con il cane”, ma dopo essere stato sorpreso un paio di mesi dopo per la seconda volta, dalla stessa persona, è stato arrestato.

Durante il processo ha cercato di discolparsi dichiarando di essersi solamente eccitato al contatto con il cane mentre ci stava giocando, mentre il difensore pubblico dell’uomo dice che il suo cliente ha un “ritardo mentale” ed è in cura psichiatrica.

L'uomo che mangia gli animali che vengono investiti (2)

L’uomo che mangia gli animali che vengono investiti

Il 72enne inglese Arthur Boyt ha un insolito gusto per il cibo: mangia gli animali morti che trova ai lati delle strade, che sono stati investiti dai veicoli che andavano un po’ troppo veloci.
A causa di questo ha una cattiva reputazione ma lui in realtà non fa nulla di male, gli sembra solo uno spreco mangiare qualsiasi altra cosa.

L'uomo che mangia gli animali che vengono investiti (2) Nel corso degli anni, Boyt si è guadagnato il soprannome “Roadkill Connoisseur” (esperto di carcasse di animali investiti).
“Spesso mi viene chiesto come ho cominciato”, ha detto in un’intervista. “Dopo il 1976, quando ho cominciato a vivere da solo, non dovevo preoccuparmi della sensibilità di nessuno a riguardo di questo. Il cibo era lì pronto per essere portato a casa ed essere mangiato. Inoltre sono un imbalsamatore e scuoio gli animali, così invece di buttare via i corpi ho deciso di cominciare a mangiarli. Credo sia cominciato tutto così”.

Boyt ha mangiato un sacco di animali, incluse alcune puzzole, la cui carne puzza incredibilmente, ma ha trovato un modo per eliminare quell’odore: mettere la carne sotto l’acqua corrente per quattro giorni, dopodiché la puzza se ne va. Ha mangiato anche tassi e una volta un cigno “che sapeva di fango”, ma il suo preferito è il labrador. “Ha un sapore gradevole e somiglia all’agnello. La gente mi guarda male quando lo dico ma il punto è che io non ucciderei mai un animale. È che non credo negli sprechi”.

L'uomo che mangia gli animali che vengono investiti (1) Nel suo garage ha un grande freezer dove tiene tutto quello che trova per strada e contiene animali tra cui ricci, barbagianni, beccaccini, passeri, alcune varietà di rettili, tassi, gatti, poiane e altro ancora.
Anche se non mangia tutto quello che trova, ci sono davvero pochissime cose che rifiuterebbe.

Mi è capitato di colpire un animale personalmente“, ha ammesso. “Non lo farei mai di proposito però. Faccio di tutto per evitarlo”.
Ha parlato anche di cannibalismo, dicendo che se lui o altri avessero bisogno di sopravvivere e ci fosse solamente carne umana disponibile, non avrebbe nessun rimorso nel mangiarla.

La moglie di Boyt non è molto d’accordo con il suo stile di vita, anche perché è vegetariana.

Colleziona immagini di donne che fanno sesso con animali

Colleziona immagini di donne che fanno sesso con animali

Nella collezione di immagini porno di un uomo sono state trovate 405 foto di donne che fanno sesso con animali, inclusi cavalli, cani, un serpente, una tigre e un elefante.

Colleziona immagini di donne che fanno sesso con animali Stephen Thresh, 47 anni, non è interessato al sesso tra uomini, ma ha dichiarato alla Polizia che non ha alcun disturbo.

Ma la notizia più incredibile è che, il signor Thresh, dopo aver visualizzato un messaggio falso che diceva “Law enforcement authorities are have been informed” (“Le forze dell’ordine sono state informate”), comparso sul monitor ricercando sul web siti pornografici con animali, è andato dalla Polizia a chiedere spiegazioni, portando con sé il suo computer.
La Polizia ha controllato il PC e ha trovato le immagini; il signor Thresh, di Lee Street (Hull, UK), ha ammesso di essere in possesso di immagini pornografiche estreme.

Pensava che la Polizia lo stesse controllando ma è stato solamente vittima di un virus di internet“, ha dichiarato l’ufficiale Dc Adrian Adamson. “La cronologia di navigazione mostra la natura del suo interesse. Non siamo riusciti a capire se la tigre nella foto fosse viva o magari sotto sedativo ma l’elefante sembrava essere vivo”.

Incredibile uccello parla con la sua padrona e imita gli altri animali

mynah kaleoQuesto incredibile uccello appartenente alla specie Mynah della famiglia dei passeri si chiama Kaleo ed è il più loquace uccello che io abbia mai visto. Le sue conversazioni con la padrona sono diventate molto famose su internet negli ultimi giorni e le persone, io compreso, fanno fatica a credere che davvero un uccello sia in grado di parlare e rispondere alla propria padrona.

Non solo Kaleo ripete quello che la padrona gli insegna, ma imita anche gli altri animali, fa complimenti al suo amico cane, ride come un umano, manda baci e canta!

Se volete rimanere a bocca aperta anche voi, guardate i video.