Libro scolastico indiano dice che "il Giappone ha attaccato l'America"

Gravi errori in un libro scolastico indiano, “il Giappone ha attaccato l’America”

I genitori degli studenti del Gujarat, uno stato dell’India occidentale, sono piuttosto arrabbiati a causa degli errori piuttosto gravi trovati in un libro scolastico dei loro figli.

Libro scolastico indiano dice che "il Giappone ha attaccato l'America"

Il libro di scienze sociali Standard 8 ha errori gravissimi, tra cui il fatto che il Giappone abbia attaccato l’America durante la seconda guerra mondiale con una bomba atomica. Ma non è tutto; oltre questo sono presenti errori ortografici e grammaticali e altri errori fattuali, come ad esempio: “Mahatma Gandhi è stato assassinato il 30 ottobre 1948”, quando invece è successo il 30 gennaio dello stesso anno (almeno quello era giusto!).

Il governo ha ordinato un’inchiesta ma non ha ancora ritirato il libro, che sta venendo usato da più di 50.000 studenti nello stato del Gujarat. “Abbiamo istituito un comitato di due membri che esamineranno questi errori e provvederanno al cambiamento immediato”, ha dichiarato in un comunicato il Ministro dell’Istruzione Bhupendrasinh Chudasama.

Per alcuni non è comunque abbastanza. “Questo è chiaramente un riflesso della competenza degli scrittori del libro”, ha detto Nirav Thakkar, il preside della scuola di Ahmedabad, lamentandosi sia degli scrittori del libro che di chi avrebbe dovuto correggere le bozze.

Dito attaccato allo stomaco!

Si taglia il dito, i medici glielo attaccano allo stomaco per farlo ricrescere

Dito attaccato allo stomaco!I medici cinesi hanno recentemente salvato un uomo dall’amputazione del suo dito medio attaccandoglielo allo stomaco.

E’ questa la stramba notizia medica che arriva dall’oriente. Un equipe di medici specializzati in chirurgia, ha adoperato questa nuova tecnica per riuscire nel tentativo di salvare il dito del malcapitato dall’amputazione certa.

Wang, un lavoratore di Liayang, nella provincia di Lianing aveva reciso il suo dito media con una sega elettrica.

Giunto d’urgenza in ospedale, i medici gli hanno diagnosticato una completa recisione del muscolo e della pelle.

Il dottor Huang Xuesong, ha così deciso di intraprendere una strada alternativa e rischiosa che se portata a termine con successo avrebbe potuto evitare al signor Wang l’amputazione definitiva del dito.

Così, insieme alla suo gruppo, il chirurgo ha attaccato il dito dell’uomo al suo stomaco in modo tale che i muscoli e la pelle potessero ricrescere con l’aiuto di tessuti sani.

Tale tecnica è utilizzata per ripristinare la circolazione sanguigna nel dito e favorire la ricrescita delle cellule perse.

A pochi giorni dall’operazione, i medici affermano che i tessuti del dito del paziente hanno reagito positivamente,  molto probabilmente Wang non dovrà perdere l’uso del dito medio e potrà tornare al suo lavoro come se nulla fosse mai accaduto.