Oisin Millea - trova messaggio in bottiglia dopo 8 anni

Bambino Irlandese trova messaggio in una bottiglia partita dal Canada 8 anni fa

Oisin Millea - trova messaggio in bottiglia dopo 8 anniOisin Millea, un ragazzino irlandese di 10 anni, ha trovato in una spiaggia vicino a Waterford una bottiglia di plastica con dentro un messaggio.

La bottiglia, che un tempo conteneva 2 litri di 7Up, è stata buttata nel fiume di San Lorenzo a Montréal in Canada e il messaggio, datato 6 luglio 2004, è stato scritto in francese da due ragazze di 12 anni, Claudia e Charlaine. Non c’era nessun cognome e gli indirizzi e-mail che avevano scritto non erano più in uso ma, grazie ai TG, radio e soprattutto ai social network, le due ragazze, ora ventenni, si sono fatte vive e il ragazzino è riuscito a contattarle via Skype.

Nella conversazione, il ragazzino chiede perché le ragazze abbiano fatto un gesto simile; hanno detto che avevano visto in TV qualcuno fare la stessa cosa e volevano semplicemente vedere se qualcuno riceveva il messaggio.

Oisin ha risposto che sua madre è un po’ infastidita da tutti i giornalisti che le suonano alla porta e gli ha detto: “Se trovi un’altra bottiglia ributtala in acqua”!

Rana in una bottiglia di vino

Donna trova una rana in una bottiglia di vino

Una donna residente in Gran Bretagna ha affermato di aver trovato una rana all’interno di una bottiglia di vino comprata in un supermarket di Leichestershire.

Rana in una bottiglia di vino

Isolde Beesley dice di aver scoperto la rana della bottiglia di vino bianco Moscatello quando ha versato il liquido in un bicchiere durante una festa in famiglia.

La donna dichiara di aver sofferto di mal di stomaco dal momento dell’incidente, accaduto il 26 Dicembre 2009 e proprio per questo ha intrapreso un’azione legale contro la casa vinicola.

Secondo la signora e secondo anche il suo legale, la Asda, azienda produttrice del vino, è obbligata ad assicurarsi che ogni bottiglia di vino che arriva sullo scaffale del negozio sia idonea alla vendita e che non vi siano problemi di sorta. Il fatto che nella bottiglia ci fosse una rana morta è chiaramente segno che questo obbligo non è stato rispettato e dunque è giusto che l’azienda paghi.