Hotel a forma di intestino umano

Il CasAnus hotel, o hotel Colon, è stato creato a forma di intestino umano.

La costruzione ha la forma del sistema digestivo che parte dalla bocca dello stomaco e finisce nell’ano. L’unica parte che non è del tutto uguale è la parte finale, che è stata rigonfiata per fare spazio ad un letto e un bagno.

L’hotel è stato designato dall’artista olandese Joep van Lieshout nel 2007 ed è situato nella sede della Verbeke Foundation, un sito d’arte privato, che si trova in Belgio tra Antwerp e Ghent.

Nonostante non sembri un granché dall’esterno, dentro ha tutto quello di cui una persona possa aver bisogno ed è anche molto comodo. Ci sono un letto matrimoniale, la doccia e un riscaldamento centralizzato, e con 120€ per notte potete pernottare in un simpatico e artistico hotel-intestino.

Funerale Portoricano, morto sulla moto

Ragazzo Portoricano muore e i parenti lo fanno imbalsamare in sella alla sua moto

Quello che vedete ritratto sopra la motocicletta, non è un famoso campione delle due ruote e tantomeno un centauro su strada, o almeno non più.

Funerale Portoricano, morto sulla moto

Il ragazzo nell’immagine si chiamava David Morales Colòn, dico era perché sfortunatamente è morto vittima di una sparatoiria avvenuta giovedì scorso a San Juan in Portorico.

Il giovane David aveva solo 24 anni. Tra le sue tante passioni, sicuramente la più autentica era quella per le due ruote ed è proprio per questo motivo che la casa funeraria che ha organizzato il funerale, la Marin Funeral Home, ha deciso di imbalsamare il ragazzo e esporlo nella camera ardente come se stesse correndo sulla sua Honda CBR600.

La Marin Funeral Home non è nuova a questa iniziative, nel 2008 aveva esposto la salma imbalsamata di un uomo in posizione eretta.

Parenti e amici che hanno dato l’estremo saluto al ragazzo si sono trovati di fronte ad un morto in sella ad una moto con tanto di giacchetta e occhiali da sole.

La moto era stata regalata a David dallo zio.

A quanto si è capito è stata la famiglia a volere che la moto accompagnasse il giovane scomparso prematuramente nel suo ultimo viaggio verso l’aldilà.