Ruba un pezzo di carne, gli ricordava la nonna (2)

Ruba un pezzo di carne perché gli ricordava la nonna

Un taccheggiatore sostiene di aver rubato un pezzo di carne di manzo perché gli ricordava la sua defunta nonna.

Ruba un pezzo di carne, gli ricordava la nonna (2) John Casey, un uomo disoccupato di 51 anni, è stato filmato dalle telecamere mentre metteva la carne in uno zaino mentre faceva la spesa.

Ruba un pezzo di carne, gli ricordava la nonna (1) L’uomo ha affermato che il sangue nella confezione della carne gli ha innescato dei flashback della sua defunta nonna, morta a causa di un coagulo di sangue quando lui era ancora un bambino.

Il signor Casey si è rifiutato di pagare per la carne ma è stato condannato dopo un processo di due giorni, che è costato £20,000.
L’uomo non andrà in prigione in quanto ha avuto due anni di condizionale che riscatterà pagando le spese del processo penale.

L’imputato, che soffre di depressione e disturbi d’ansia, ha dichiarato che è stato costretto a nascondere la carne nello zaino in quanto necessario per controllare gli effetti del flashback di sua nonna.

Li-Xiufeng resuscita dopo 6 giorni

Donna cinese resuscita dopo 6 giorni dalla morte

La credevano tutti morta, tanto che l’avevano già messa dentro la bara, ma qualcosa è successo e l’anziana signora si è ripresa, lasciando sbigottiti tutti i familiari.

Li-Xiufeng resuscita dopo 6 giorni

Stiamo parlando della 95enne cinese Li Xiufeng. L’anziana donna vive da sola in una piccola casa nella provincia di Guangxi in Cina. Alcuni giorni fa, la sua vicina, la signora Qingwang, si era recata a casa sua per portarle la colazione.

Trovandola inerme, aveva provato a svegliarla senza successo, scuotendola e chiamandola a gran voce. non ottenendo alcuna risposta, l’amica sì è rassegnata al fatto potesse essere giunta per Xiufeng l’ora della morte, e dopo essersi accertata che il respiro si fosse fermato, aveva chiamato i parenti per dare la tragica notizia.

Fortuna ha voluto che in Cina sia usanza mantenere la bara aperta per parecchi giorni, in modo tale che tutti i parenti possano dare l’ultimo saluto al caro defunto.

È successo infatti che dopo ben 6 giorni dalla ‘morte’, la signora Xiufeng si sia risvegliata.

Sbigottiti i parenti al loro rientro hanno trovato la bara vuota e la anziana donna in cucina, intenta a cucinarsi la cena.

Secondo i medici potrebbe essersi trattato di un caso di morte artificiale, in cui la persona pur non respirando rimane ad una temperatura corporea tale da permettergli di riprendersi poco dopo.

A seguito del bizzarro incidente la donna ha perso tutti i suoi averi. Secondo la tradizione cinese infatti, è di buon auspicio bruciare tutti gli oggetti appartenuti al defunto.

Le-Van dorme con la moglie defunta (2)

Uomo Vietnamita vive col cadavere della moglie defunta da 8 anni

Le-Van dorme con la moglie defuntaAlcuni sostengono che l’amore non conosce confini e forse dopo aver letto la storia che sto per raccontarvi vi convincerete anche voi!

Ci troviamo in Vietnam, terra di storiche battaglie e guerre. In un piccolo villaggio nella provincia di Quang Nam, vive un signore 55enne chiamato Le Van, che da circa 8 anni vive e dorme con il cadavere o quel che ne resta di sua moglie.

La signora Le Van morì prematuramente nel 2003 per cause a noi sconosciute. Da allora il marito non è riuscito a darsi pace per la scomparsa della donna e non potendo rinunciare ad una vita con lei, ha inscenato un matrimonio in salsa horror.

Subito dopo il grave lutto, Le Van visibilmente scosso da una tale scomparsa ha passato giorno e notte sul feretro della moglie, sconvolto, quasi incredulo che tale cosa potesse essergli capitata. Venti mesi più tardi, stremato dalla pioggia, dal vento e dalle intemperie, l’uomo aveva progettato addirittura di scavare una fossa accanto alla tomba per poterle stare accanto ed essere al contempo riparato.

Le-Van dorme con la moglie defunta (1)Le-Van dorme con la moglie defunta (3)Le-Van dorme con la moglie defunta (4)Le-Van dorme con la moglie defunta (5)Le-Van dorme con la moglie defunta (6)

Venuti al corrente del delirante piano del padre i figli però, hanno deciso che la situazione stava diventando troppo pensante e lo hanno fermato.

Le-Van dorme con la moglie defunta (7)Le Van ha così dovuto ripiegare su qualcosa di meno estremo, ma non per questo meno folle, decidendo dal 2004 di dissotterrare il corpo della consorte e di portarlo con sé in casa, nel suo letto.

Da allora l’intera famiglia convive con un cumulo di ossa avvolte in un involucro di carta pesta colorato come se fosse una statua.

A nulla sono serviti gli interventidella polizia che più volte ha tentato di dissuadere l’uomo da tale pratica tanto strana quanto macabra, ma non essendo vietato dalla legga Vietnamita, nessuno ancora è riuscito ad impedirgli di continuare in questo suo gesto eterno di amore.

A parte il lato horror della storia devo riconoscere che un amore così grande è difficile da trovare al mondo.