I 10 menù segreti di McDonald’s

Alcuni fast food hanno dei menù segreti disponibili solo su richiesta e tra questi c’è anche la famosa catena di McDonald’s. Probabilmente esistono solo negli Stati Uniti d’America – e anche lì, a volte, nemmeno i dipendenti ne sono a conoscenza – e sembrano essere davvero gustosi.
Ecco i dieci menù segreti più particolari!

10 – McDonalds Root beer float

Questo tipo di bevanda è piuttosto diffusa negli Stati Uniti ed è un miscuglio di birra e gelato alla vaniglia. C’è anche la versione con la Coca Cola, la Coke Float.

9 – Pie McFlurry

Anche questo è un miscuglio, tra il McFlurry che conosciamo – con gli M&M’s o con i biscotti Oreo – e la torta di McDonald’s, che è disponibile in vari gusti: fragole e crema, mele cotta e ciliegie.

8 – McLeprechaun

Già dal nome si capisce che è una bevanda particolare, ispirata all’Irlanda. Il McLeprechaun è una combinazione tra il McCafe Shamrock Shake – frullato alla menta che McDonald’s vende a marzo per celebrare San Patrizio – e il McCafe Chocolate shake, semplice frullato al cioccolato. Come il Shamrock Shake, anche il McLeprechaun è disponibile solamente a marzo.

7 – Big Mac Sauce

Un altro segreto è la salsa Big Mac, da usare al posto del ketchup o della maionese sulle patatine. Per chi non si stanca mai del classico ma instancabile Big Mac.

6 – McCrepe

Solitamente non si trovano crêpe da McDonald’s ma questa McCrepe è qualcosa di ancora più buono; pancake con in mezzo Fruit n’ Yogurt Parfait (yogurt alla vaniglia con fragole, mirtilli e muesli).

5 – Mc10:35

In molti dei ristoranti McDonald’s le colazioni vengono servite solamente fino alle 10:30. Il Mc10:35 è una combinazione di tre panini: Breakfast sandwich (disponibile fino alle 10:30), Egg McMufin e McDouble (disponibili dalle 10:30). Un vero e proprio brunch, che però è disponibile solo per 5 minuti, dalle 10:30 alle 10:35, ed è proprio da qui che è nato il suo nome.

4 – Monster Mac

Un mostro di panino per gli amanti della carne! Il Monster Mac è un Big Mac ma con ben otto svizzere nel mezzo. Se l’idea vi sembra allettante potreste richiedere un semplice Big Mac con qualche svizzera aggiuntiva, sperando che vi capiti un dipendente gentile.

3 – Big McChicken

Un premio per la creatività per questo “panino”. Il condimento è quello di un Big Mac ma, invece del pane, a racchiuderlo – e nel mezzo – ci sono i burger del McChicken.

2 – McDonald’s Biscuits and Gravy

Biscotti al sugo, potremmo chiamarli noi. Questi biscotti, ricoperti con del sugo di salsiccia di maiale, sono famosi soprattutto nel sud degli Stati Uniti e sono davvero pochi i ristoranti che li servono… Una rarità, e come tale tutti vorrebbero averne un assaggio.

1 – MacLand, Sea, and Air Burger

Probabilmente il più grande piatto di McDonald’s: una combinazione di Big Mac, Filet-O-Fish e McChicken, tutto in uno.

I 10 matrimoni più lussuosi e costosi

È il sogno di milioni di ragazze: indossare un bellissimo e costoso abito da sposa il giorno del loro matrimonio, sfarzoso come non mai. Molte devono rinunciare a questo sogno non potendo permetterselo ma c’è chi non bada a spese. Ecco la lista dei dieci matrimoni più costosi… Fino ad oggi!

10. Liza Minelli e David Gest (4,3 milioni di dollari)


Il matrimonio tra Liza Minelli e David Gest, a cui ha partecipato anche Michael Jackson, si è svolto il 16 marzo 2002 nella Marble Collegiate Church di New York. Solo la torta di dodici piani è costata $40,000, i fiori $700,000 e il personale che ci ha lavorato contava più di 500 persone. Dopo poco più di un anno però i due hanno divorziato.

9. Chelsea Clinton e Marc Mezvinsky (4,8 milioni di dollari)

I 10 matrimoni più lussuosi e costosi (2)

Si è tenuto il 31 luglio 2010 a New York e l’abito da sposa di Chelsea – figlia di Bill Clinton – è stato disegnato dalla stilista Vera Wang. Tra gli invitati c’era anche la famosa conduttrice televisiva Oprah Winfrey e $200,000 sono stati spesi solo per la sua sicurezza. Per la torta non si sono disturbati troppo, infatti ha avuto un costo di “soli” $11,000, mentre i fiori sono costati in totale circa $500,000.

8. Wayne Rooney e Coleen Mc Laughlin (15 milioni di dollari)

L’abito della sposa di questo matrimonio, che si è svolto il 12 giugno 2008 a Rapallo, proprio qui in Italia, era tempestato di cristalli e perle e valeva più di €200.000. La cerimonia è durata quattro giorni e sono stati messi a disposizione cinque jet privati per i 64 ospiti.

7. Vikram Chatwal e Priya Sachdeva (20 milioni di dollari)

I 10 matrimoni più lussuosi e costosi (10)

Questo matrimonio indiano, tenutosi nel febbraio del 2006, è durato ben dieci giorni e in varie sedi, da Mumbai fino a Delhi e Udaipur. Gli ospiti, tra cui Bill Clinton, Naomi Campbell e P. Diddy, erano più di 600 e venivano da tutto il mondo, per questo sono stati noleggiati vari jet. Tanto fumo e niente arrosto, visto che nel 2011 la coppia si è separata.

6. Andrey Melnichenko e Aleksandra Kokotovich (30 milioni di dollari)

Ben trenta milioni spesi per questo matrimonio che si è svolto nel sud della Francia, il 18 settembre 2005. Alla cerimonia si sono esibiti Whitney Houston, Christina Aguilera, Julio ed Enrique Iglesias, e si dice che siano stati pagati $3.6 milioni l’uno.

5. Principe William e Kate Middleton (34 milioni di dollari)

Al quinto posto il matrimonio più famoso degli ultimi tempi, quello del principino William e di Catherine Middleton. La cerimonia è stata seguita da 118 paesi in TV, radio e internet, direttamente dall’Abbazia di Westminster di Londra il 29 aprile 2011, dichiarata festività nazionale nel Regno Unito. Il matrimonio ha portato proventi per circa due miliardi di sterline al turismo britannico. Più che un matrimonio sembra un investimento!

4. Vanisha Mittal e Amit Bhatia (78 milioni di dollari)

I 10 matrimoni più lussuosi e costosi (6)

È durato sei giorni questo matrimonio, celebrato il 22 giugno del 2004 alla reggia di Versailles. Gli invitati, circa un migliaio, hanno soggiornato in hotel di lusso a 5 stelle, a vedere fuochi d’artificio sopra la Tour Eiffel e ad ascoltare la cantante Kylie Minogue dal vivo. Solo il vino che è stato servito è costato più di un milione e mezzo di dollari. La coppia ha divorziato nel 2013.

3. Principe Charles e Lady Diana (115 milioni di dollari)

Un matrimonio storico, svoltosi il 29 luglio 1981 nella Cattedrale di San Paolo a Londra con 3500 invitati. Il suo costo è stato superiore al PIL di alcuni Paesi! Anche l’abito da sposa di Lady Diana è passato alla storia; fatto di taffetà di pura seta color avorio, adornato da autentici pizzi antichi e con uno strascico di 7,62 metri, all’epoca era valutato £9,000, attualmente invece £29,208. La coppia si è separata nel 1996, un anno prima della morte di Diana in un incidente stradale a Parigi.

2. Seemanto Roy e Chnadano Toor – Sushanto Roy e Richa Roy (123 milioni di dollari)

I 10 matrimoni più lussuosi e costosi (8)

Doppio matrimonio al secondo posto. I figli di Subrata Roy, fondatore e presidente del Sahara India Pariwar, si sono sposati il 10 febbraio 2004 a Lucknow. Sono stati preparati più di 100 piatti per gli 11000 invitati da tutto il mondo, tra politici e figure religiose.

1. Mohammed Bin Rashid al Maktoum e Hind Bint Maktoum (137 milioni di dollari)

I 10 matrimoni più lussuosi e costosi (9)

Il matrimonio più costoso di sempre è avvenuto nel 1979 a Dubai, per un costo complessivo di 137 milioni di dollari, ed è durato una settimana intera. Non ha badato a spese lo sceicco arabo Mohammed bin Rashid Al Maktum, che nel 2004 ha sposato anche la principessa di Giordania Haya bint al-Husayn.

I 10 insulti più fantasiosi di tutto il mondo

Da quando esistono le parole l’uomo le ha usate per insultare altri uomini e ormai non ci si meraviglia più (quasi) di nessuna offesa. Ci si insulta in talmente tanti modi che alcuni sono davvero incredibili! Ogni lingua ha i propri modi di dire e di seguito trovate dieci degli insulti più fantasiosi e divertenti del mondo.
PS: Offendere le madri altrui sembra andare di moda in tutto il mondo!

Attenzione: contiene linguaggio volgare.

1. Cinese: “Ni muqin shi yi ge da wugui!”
Tradotto: “Tua madre è una grande tartaruga“. Perché le tartarughe non sono monogame. Capito?

2. Spagnolo: “Me cago en la leche!”
Ovvero “cago nel latte“. Non sarebbe un bello spettacolo vedere uno spagnolo che fa i propri bisogni sopra il tavolo a colazione.

3. Russo: “Perhot’ podzalupnaya”
…che sarebbe la “forfora del culo“. E non esiste shampoo che possa farla passare.

4. Finlandese: “Äitisi nai poroja!”
Tradotto: “Tua madre ha sposato una renna!“. Questa mi sa che l’avete capita subito.

5. Yiddish: “Lign in drerd un bakn beygl!”
Tradotto: “Che tu possa giacere nella terra e cucinare Bagel“. Una maledizione che significa che dovresti bruciare all’inferno e cucinare Bagel (tipico pane a forma di ciambella) che non mangerai mai.

6. Tedesco: “Schattenparker”
Ovvero “uno che parcheggia all’ombra“. In pratica, un uomo che ha paura che la sua auto diventi troppo calda se lasciata al sole e non pensa minimamente di lasciare il posto a qualche anziano o donna incinta.

7. Giamaicano: “Bumbaclot”
Non fatevi ingannare dal suono carino della parola. Letteralmente, significa “salvietta per il culo“.

8. Albanese: “Të qifsha të bardhët e syve!”
Tradotto: “Ti scopo il bianco degli occhi“. Qui bisogna apprezzare la specificità.

9. Turco: “Sana girsin keman yayi!”
Tradotto: “Che l’archetto del violino possa entrarti nell’ano“. Simpatica!

10. Persiano: “Mee goozam rangesh kon!”
Prova a colorare la mia scoreggia!“. Proviamo con una bomboletta spray?

La tartaruga alligatore che fuma 10 sigarette al giorno

La tartaruga alligatore che fuma 10 sigarette al giorno

Secondo i media cinesi, in un villaggio della periferia di Changchun vive una tartaruga alligatore dipendente dalla nicotina, che fuma circa 10 sigarette al giorno.

La tartaruga alligatore che fuma 10 sigarette al giorno

Il proprietario afferma che, ogni volta che il rettile sente il bisogno di nicotina, comincia ad agitarsi e a sibilare.

È difficile immaginare come una tartaruga abbia mai potuto cominciare a fumare; Tang, il proprietario della tartaruga, ha raccontato com’è successo.

Due mesi fa il rettile aveva cominciato a perdere l’appetito; accorgendosi che c’era un osso di pollo piantato nel suo ventre, Tang ha cercato di tirarlo fuori ma la tartaruga, infastidita, ha cominciato a mordergli la mano.

Per distrarla ha pensato quindi di dargli la sigaretta che stava fumando, in modo che potesse mordere quella invece delle sue dita.

Alla tartaruga è piaciuto così tanto avere quella sigaretta tra le mascelle che non ha lasciato la presa per ore, permettendo a Tang di estrarre l’osso di pollo.

Il giorno dopo, mentre Tang fumava su una sedia, il rettile ha cominciato a strisciare verso di lui, quasi come se volesse chiedergli una sigaretta… e Tang gliel’ha data.

La cosa gli sembrava abbastanza divertente fino a quando, ad un certo punto, la tartaruga è diventata una vera e propria dipendente dalla nicotina; difatti, ogni volta che ne sente il bisogno, inizia a seguire Tang ovunque vada sibilando, fino a quando non ottiene quello che vuole.