Inviati per errore cento DVD porno ad altrettanti bambini

Inviati per errore cento DVD porno ad altrettanti bambini

Il teatro Playhouse di Edimburgo, in collaborazione con una casa di produzione esterna, doveva inviare i DVD delle registrazioni di un corso estivo ma, a causa di un disguido ancora non chiaro, le famiglie di sono viste recapitare dei film porno.

Inviati per errore cento DVD porno ad altrettanti bambini

Immaginate la reazione dei bambini che, convinti di vedere i risultati di un corso estivo tenutosi nel suddetto teatro, hanno invece guardato “The Bondage Mistress“… (altro…)

Campana troppo rumorosa a Edimburgo

Campana troppo rumorosa, fermata temporaneamente dopo 186 anni

Una chiesa di Edimburgo (Scozia) ha smesso di far suonare le campane dopo quasi 190 anni a causa del loro rumore assordante.

Campana troppo rumorosa a Edimburgo

La campana della chiesa di St. Stephen, situata nel quartiere di Stockbridge, suonava ogni ora dal 1827 ma i residenti da un po’ cominciavano a lamentarsi del suo eccessivo rumore. Il Consiglio comunale della città così ha indagato, scoprendo che effettivamente il rumore eccedeva il limite posto dall’Organizzazione mondiale della sanità.

Dopo 186 anni, la campana è stata fermata temporaneamente e non suonerà più finché non si scoprirà il motivo per cui il rumore, nel corso degli anni, sia aumentato notevolmente ma soprattutto finché non si troverà una soluzione.

Coprono l’odore della cannabis verniciando ogni giorno il negozio

Alcuni agricoltori di cannabis, nel disperato tentativo di coprire l’odore che emanava dall’interno, hanno steso dozzine di strati di vernice nel negozio vuoto in cui facevano crescere le piante.

Coprono l'odore della cannabis pitturando Gli spacciatori stavano facendo crescere nel negozio di Edimburgo (Scozia) – un tempo usato da agenti immobiliari – 60 piante dal valore totale stimato di £25.000, pari a quasi €30.000; l’odore della cannabis però cominciava a diffondersi nelle strade vicine, così hanno pensato ad un piano un po’ insolito per coprirlo.
Due uomini passavano cinque ore al giorno, dal lunedì al venerdì, a pitturare e ridipingere l’esterno del locale.

Alcuni commercianti locali si sono accorti di questo fatto insolito e, insospettiti, hanno avvertito la Polizia, che ha fatto irruzione trovando le piante.
“Ci stavamo chiedendo cosa stesse succedendo perché due uomini verniciavano l’esterno del negozio tutti i giorni”, ha detto un negoziante.
Non sembravano pittori professionisti. Avevano solamente i jeans e il resto. Credo che alcune persone in strada si fossero accorte dell’odore. Stavano solamente sperando che l’odore della vernice fresca potesse coprirlo“.