kim jong il

20 fatti assurdi riguardanti Kim Jong-Il

A pochi giorni dalla scomparsa del sanguinario e atroce dittatore della Nord Corea, Kim Jong Il, su internet si è riaccesa la discussione sulla condizione disumana in cui la popolazione del paese è costretta a vivere. In questo articolo vi riportiamo 20 dei fatti più assurdi riguardanti Kim Jong-Il, sperando che il futuro del Nord Corea possa essere migliore di oggi.

kim jong il

  1. Durante i mondiali di calcio 2010, Kim allenava in gran segreto la sua squadra di calcio tramite un cellulare invisibile, questo secondo quanto riportato dall’allenatore della squadra, il quale ha anche sottolineato che il micro trasmettitore era stato sviluppato e realizzato dallo stesso presidente. Sempre durante i mondiali la squadra Creana era supportata da circa 1000 fans Cinesi, comprati per l’occasione dal presidente Kim Jong -Il
  2. Nel 2004 il presidente, per rimodernare la cucina Coreana e darle, a suo dire, un aspetto più sano, introdusse nelle Università e tra gli studenti, l’Hamburger! Il panino americano fu soprannominato gogigyeopbbang e il regime convinse la popolazione che si trattava di un’invenzione del loro leader Kim Jong-Il.
  3. Il primogenito di Il, ovvero Nam, era destinato a diventare il suo successore al comando della dinastia. Una sua gita fuori porta a Disneyland in Giappone però gli fece perdere l’opportunità. Effettivamente il successore di Il è stato il terzogenito Un.
  4. Kim jong-Il è nato in Siberia, questo lo rende a tutti gli effetti un Russo.
  5. Una volta il “Caro Leader” tentò di espellere dalla Corea del Nord tutte le persone di bassa statura. Tutti gli abitanti di bassa statura furono convocati dal governo per potersi sottoporre ad una miracolosa cura che li facesse crescere. Una volta al cospetto delle autorità però, vennero rapiti e di loro non si seppe più nulla. Curioso il fatto che Il stesso era alto circa 1.57 centimetri.
  6. Kim Il-sung, padre di Kim Jong-Il è tuttora presidente in carica de Nord Corea, nonostante sia morto nel 1994.
  7. Nel 1979 il leader fece rapire il regista Shin Sang-ok e lo costrinse a girare una versione socialista del film Godzilla, film del quale Kim era grande estimatore.
  8. Esiste un fiore che prende il nome del “Caro Leader” si tratta di una razza di Begonia soprannominata Kimjongilia.
  9. Kim Jong-Il possedeva oltre 50 titoli onorari. Alcuni dei più bizzarri sono: Leader Brillante, Raggio di Sole dorato, La più alta incarnazione dell’amore fraterno rivoluzionario, Sempre Vittorioso e ovviamente Caro Leader.
  10. Ogni volta che si recava a giocare a golf, la stampa non mancava di sottolineare ogni volta i 3-4 all-in-one realizzati da Il. Si narra che la prima volta che si recò a giocare concluse la sua partita con 38 colpi sotto il par. Meglio di Tiger Woods.
  11. Kim era conosciuto da tutti come un gran bevitore, per saziare la sua voglia di alcol non badava a spese, arrivando a pagare fino a 800mila dollari all’anno per le più pregiate bottiglie di cognac di Hennessy.
  12. I film preferiti del Caro leader erano, Venerdì 13, Godzilla e Rambo.
  13. Una volta Kim si mise in testa di allevare conigli giganti per poter risolvere il problema della fame nel suo paese.
  14. Quando alcuni anni fa a causa delle sue condizioni fisiche gli fu consigliato di smettere di fumare, Kim per non sentirsi solo, proibì in tutto il paese la vendita di sigarette e tabacchi.
  15. Kim Jong-Li era solito iniettarsi il sangue di giovani vergini con l’intento di mantenere intatto nel tempo il suo aspetto.
  16. Kij?ng-dong è una città posta al confine con la Corea del Sud, si tratta di una città costruita per propanganda, se a distanza appare come una ridente cittadina, se osservata più attentamente si rivela una città fantasma, con luci che vengono automaticamente accese e spente, palazzi e case senza stanze interne, facciate senza finestre e porte.
  17. La data di nascita di Il rimane da anni un mistero. Secondo i registri Sovietici nacque nel 1941, secondo quelli Coreani nel 1942.
  18. Nella biografia ufficiale del caro Leader si racconta che la sua nascita venne annunciata da una rondine e che il giorno della sua nascita fu accompagnata dalla presenza di un doppio arcobaleno e dalla nascita di una nuova stella.
  19. Sempre la biografia ufficiale afferma che l’uomo fosse in grado di controllare le condizioni metereologiche con la sola forza del pensiero.
  20. Dulcis in fundo, fonti ufficiali affermavano che Kim Jong-Il non fosse solito defecare né urinare.

10 cose che non vi hanno mai detto sulla gravidanza e sul parto

non importa che voi siate donne che ancora non hanno avuto un bambino, o che magari mai lo avranno, o uomini che incuriositi vogliono imparare qualcosa in più su un’esperienza che da sempre li vede coinvolti ma in modo relativo; ecco a voi una lista delle 10 cose che mai nessuno vi ha detto riguardo al parto e che nessuno mai vi dirà per non spaventarvi.

1. E’ possibile rimanere incinta per più di un anno.

Quasi tutte le gravidanze durano all’incirca 9 mesi, esistono però dei rari casi in cui la permanenza del neonato nel grembo della madre si è prolungata fino a 375 giorni, oltre 1 anno, senza alcuna conseguenza o malattia per il piccolo. Dunque se siete un paio di settimane in ritardo, beh, sappiate che non è un problema.

2. I feti di sesso maschile, possono avere delle erezioni già all’interno del grembo materno.

Solitamente alla madri non piace pensare ai propri figli alle prese con le questioni sessuali, anche le più banali e naturali, eppure molte non sanno che sia le femminucce che i maschietti, già durante la gravidanza, possono avere istinti sessuali, eccitarsi e addirittura masturbarsi, seppur non come noi ci immaginiamo. Tale attitudine è stata dimostrata scientificamente e in alcuni casi immortalata durante le ecografie, soprattutto nel caso di feti di sesso maschile.

3. Dopo il parto potresti avere bisogno di punti di sutura

l’ultimo luogo in cui ogni donna vorrebbe dei punti di sutura sono proprio le parti intime, eppure molte donne dopo il parto hanno bisogno di alcuni punti che possano ricucire parte dei tessuti che durante il parto possono ‘strapparsi’. Non per spaventsrvi, ma si sono visti alcuni casi in cui i chirurghi hanno dovuto ricucire la pelle fino all’ano e anche oltre. massaggiare l’area interessata prima della nascita può ridurre il rischio di lacerazioni.

4. Durante il parto molte donne se la fanno sotto.

Esatto, proprio in quel senso, è estremamente comune per una donna incappare in questo piccolo incidente durante il parto. La dilatazione dei tessuti e l’estremo sforzo per riuscire a partorire, spesso fanno in modo che i muscoli che solitamente trattengono le feci si dilatino e lascino che qualcosa esca. Inoltre durante la nascita, il neonato spinge sul retto per riuscire ad uscire ed è quasi inevitabile che qualcosa esce. Fortunatamente i medici e le ostetriche sono abituati a questo genere di incidenti e nella maggiorparte dei casi non vi diranno neanche che è successo per non crearvi imbarazzo.

5. Il tuo olfatto migliora durante la gravidanza

Durante la gravidanza l’olfatto famminile migliora in modo drastico così come il gusto.Gli scienziati ipotizzano che questo possa aiutare le madri gravide per evitare di mangiare cibi ricchi di tossine che sebbene innoque per gli adulti, potrebbero recare danni ai nascituri. Sapendo che il fumo, l’alcool e il caffè sono tutti molto nocivi durante la gravidanza, le ipotesi degli scienziati potrebbero non essere del tutto infondate.

6. Le contrazioni non finiscono con il parto
Molte madri hanno contrazioni anche dopo aver partorito per almeno un paio di giorni. La contrazione dei muscoli avviene per fermare l’eccesso di perdita di sangue post parto.

 

7. Non è vero che durante il parto bisogna mangiare per due.

Nonostante sia una convinzione molto diffusa, quella di mangiare molto di più durante la gravidanza è unaabitudine non del tutto corretta. La verità è che la quasi totalità delle donne hanno bisogno di appena 300 calorie in più al giorno per poter partorire un bambino sano. Tale quantità di calorie corrisponde ad una normale colazione.

8. I piedi possono crescere di un numero
Se vi state chiedendo perché i vostri piedi sono così gonfi da non riuscire ad entrare nelle scarpe che vi mettete da sempre, state tranquille, si tratta di un processo naturale di rilassamento dei muscoli e della pelle che prepara al parto e che può portare i vostri piedi a crescere di una taglia rispetto alla vostra. Durante questo periodo i piedi non si dilateranno solo in lunghezza, ma anche in larghezza, per questo potreste avere dei problemi con le scarpe.
la maggiorparte delle volte il processo è temporaneo, ma nel caso in cui la dilatazione è molto estesa, gli effetti possono diventare permanenti.

9. I padri possono soffrire dei sintomi della gravidanza

E’ molto comune tra i futuri padri prendere peso durante la gravidanza della propria partener, alzarsi la mattina con la nausea e addirittura avere crampi all’addome. Questa condizione è conosciuta con il nome di gravidanza simpatetica o Sindrome di Couvade.

10. L’affermazione “ardere durante il parto” non è del tutto sbagliata

Quando si dice che una donna durante il parto arde, molti pensano che ci i riferisca all’eccitazione delle donne che sono diventate madri, in realtà il modo di dire non è poi così lontano dalla realtà. Durante la gravidanza il sangue nel corpo aumenterà di circa il 50% e tutto questo sangue durante il parto fa arrossire le donne in tutto il corpo, soprattutto sulle guance.

 

Cocaina

La cocaina – 14 fatti curiosi e alcune statistiche

Cocaina

Anche se potrebbe sembrare strano, la cocaina in passato non era vista come una delle più potenti droghe in circolazione al mondo. In pochi infatti sanno che il suo primo vero utilizzo fu quello di erba aromatica per il vino ideato dal chimico francese Angelo Mariani. Per percorrere insieme la sua storia e scoprire qualcosa in più su questa sostanza nociva, ecco a voi 14 fatti curiosi sulla cocaina

  1. La prima volta che la cocaina venne utilizzata negli Stati Uniti fu nel 1880, quando alcuni medici iniziarono ad utilizzarla come anestetico per operazioni al naso, gola e occhi.
  2. Nei primi anni di produzione, la Coca-Cola conteneva una quantità di circa 9 milligrammi di cocaina per ogni bottiglia che combinata con la caffeina ne esaltava gli effetti stimolanti, il principio attivo fu definitivamente eliminato nel 1909 quando si iniziarono a scoprire i suoi effetti nocivi.
  3. Attualmente negli Stati Uniti il prezzo di un grammo di Cocaina puro si aggira tra gli 80 e i 100 dollari (60-70 euro)
  4. Ogni anno vengono prodotte più di 2000 tonnellate di cocaina nel mondo.
  5. Ogni giorno la cocaina viene utilizzata da mezzo milione di persone.
  6. La United Nation World Drug ha recentemente stimato a 20 milioni il numero di consumatori di cocaina nel mondo.
  7. Lo stato con il maggior numero di consumatori sono gli USA, seguiti da Colombia messico e UK, in Asia invece i livelli di consumo sono minimi.
  8. Si calcola che in media 36.8 milioni di persone in America abbiano provato almeno una volta nella loro vita la cocaina.
  9. In Italia si calcola che a farne uso frequente siano più di 50mila persone. La regione con il più largo utilizzo è la Lombardia (9,1 dosi ogni mille abitanti al giorno), seguita da Lazio Piemonte e Liguria.
  10. Gli Inca facevano largo uso delle foglie di coca e consideravano la pianta di coca una dono di Dio per i suoi effetti euforici.
  11. Freud dopo aver provato la cocaina ne divenne accanito sostenitore. Il famoso psicoanalista la consigliava ai suoi pazienti come rimedio per l’alcolismo e la depressione.
  12. Sherlock Holmes, famoso personaggio ideato da Conan Doyle, assumeva frequentemente cocaina soprattutto per aiutarsi a risolvere i casi più intricati.
  13. Ogni anno nel mondo nascono quasi 400mila bambini dipendenti dalla cocaina per colpa delle loro madri.
  14. Uno studio ha dimostrato che è possibile trovare tracce di cocaina in 4 banconote su 5.
Curiosità su Facebook

15 Curiosità su Facebook che probabilmente non sapete

Le probabilità che voi che state leggendo abbiate un profilo su Facebook o che abbiate almeno una pagina ospitata da Facebook si avvicinano ormai al 100%, ma quanti di voi sono pienamente informati riguardo questo famosissimo Social network? Ecco a voi alcune curiosità.

Curiosità su Facebook

  1. Quando il sito aprì nel 2004, il primo a finanziare il progetto fu Peter Thiel, co-fondatore di Paypal, i suoi 50o mila dollari di investimento contribuirono alla nascita del fenomeno Facebook.
  2. Nei primi mesi di apertura Facebook rischiò di essere chiuso a causa di una causa legale intentata dai creatori di un altro sito concorrente: ConnectU. I suoi creatori accusavano Mark Zuckerberg di aver rubato loro, sia l’idea che la tecnologia del Social Network. La diatriba fu risolta per vie extragiudiziali con il versamento a favore di ConnectU di una somma ignota.
  3. 400 milioni di persone nel mondo, si connettono almeno una volta al mese a Facebook. Il 50% di queste entra nel sito ogni giorno!
  4. Nonostante sia nato in America, Facebook è un fenomeno prevalentemente internazionale. Il 70% dei suoi iscritti risiede al di fuori degli Stati Uniti. Non per niente le sue pagine sono disponibili in 70 lingue.
  5. In Danimarca circa la metà della popolazione è iscritta a Facebook, 2.500.000 profili su un totale di 5.484.723 abitanti.
  6. Tra i siti più visitati al mondo, Facebook si trova al secondo posto, subito dietro Google e davanti a Youtube, Twitter si trova in 11esima posizione, mentre MySpace solo alla 19esima.
  7. Le 6 pagine con più fan di Facebook sono: 1. Texas Hold’em Poker 2. Michael Jackson, 3. Mafia Wars 4. Facebook , 4. Barack Obama,  5. Vin Diesel (naturalmente i numeri cambiano ogni secondo, quindi fra un paio di giorni questa classifica potrebbe essere stravolta).
  8. Nel 2006 Yahoo offrì 1 miliardo di dollari per l’acquisto di Facebook, Mark rifiutò, nel 2009 il sito è stato valutato 4 miliardi, oggi vale tra i 7.9 e gli 11 miliardi di dollari.
  9. Ogni mese gli utenti Facebook passano sul sito 8.3 miliardi di ore. Ogni persona ha in media 130 amici; esistono più di 600 mila applicazioni per Facebook e ogni giorno ne vengono create migliaia di nuove. Si calcola che per reggere il traffico, il sito venga ospitato in 10.000 server e per il futuro sarà necessario acquistarne altri per una cifra di 100 milioni di dollari.
  10. Le donne al di sopra dei 55 anni, rappresentano la fascia demografica che si espande più velocemente in questo momento nel Social Network.
  11. Facebook è così famoso che i medici hanno dovuto inventare il nome di una nuova malattia: Facebook Addiction Disorder (Disturbo da dipendenza da facebook).
  12. In Australia Facebook è utilizzato dai tribunali. Gli avvisi della corte possono essere notificati tramite il proprio profilo personale.
  13. Il sito guadagna tramite campagne pubblicitarie interne e tramite la vendita di prodotti virtuali. I pubblicisti utilizzano le informazioni dei profili per effettuare campagne pubblicitarie mirate.
  14. I guadagni di Facebook del 2009 si sono affermati tra i 600 e i 700 milioni di dollari. Per quest’anno si prevede che possano arrivare a 1 miliardo.
  15. Le parole più utilizzate nel 2009 sul social network sono state: 1. Facebook Applications 2.FML (Farmville) 3. Swine Flu (influenza Suina).

[Fonte Parziale]