Tutti pazzi per le mele baciate dalle hostess di volo, la nuova pazzia in Cina

mela baciata3

La nuova frontiera del fetish arriva direttamente dalla Cina e ci proietta nel mondo dell’aviazione e del cibo.

Secondo quanto riportato dai media locali, starebbe impazzando su alcuni store online cinesi la moda di vendere mele baciate dalle assistenti di volo.

Le immagini che ci giungono mostrano giovani donne vestite da hostess intente a posare le proprie labbra sul frutto della discordia. Si tratta di studentesse del Sichuan Southwest Vocational College of Civil Aviation, la scuola per future assistenti di volo della città cinese.

L’offerta proposta dai negozi online è molto variegata: si va dalla mela baciata da 500 hostess, a quella accompagnata da Ferrero Rocher, i prezzi variano da 1,5 euro fino ai 20 euro per frutto. Alcune mele sono addirittura ordinabili secondo le proprie fantasie feticiste (sempre nel limite dei baci).

mela baciata mela baciata2

Uno dei promotori di questa nuova moda, il signor Meng Ling, afferma che i proventi di tale trovata andranno a finanziare la creazione di una nuova università per l’aviazione Cinese.

Insomma, ci aspettavamo un 2016 ricco di vendite per Apple, ma non immaginavamo si trattasse di vere mele.

Tammy Jung (4)

Tammy Jung, vuole ingrassare per diventare un sex symbol

Solitamente le ragazze sono sempre a dieta o cercano di stare attente alla linea, invece Tammy ha deciso di ingrassare fino ad arrivare a pesare almeno 190 kg.

Vuole ingrassare fino a 190 kg Tammy Jung, di 23 anni, che attualmente pesa 105 kg, ha deciso di diventare un sex symbol per i feticisti che amano vedere le donne grasse, così passa le sue giornate a mangiare i cibi più calorici che esistano: salsiccia, pollo fritto, panini di McDonald’s, e tantissimo altro.

Al giorno, assume circa 5.000 calorie e riesce a spendere anche oltre $100.

Il ragazzo dell’aspirante modella fetish di Los Angeles, Johan Ubermen di 28 anni, appoggia Tammy e la aiuta ogni giorno a prendere peso, aiutandola a bere frullati con un mega imbuto.

A fine giornata mi faccio un frullato con la panna montata e una vasca di gelato, che Johan mi fa bere attraverso un imbuto”, spiega Tammy.
“L’imbuto mi costringe a bere il frullato anche quando sono sazia dopo aver mangiato per tutto il giorno”.
In questo modo riesce a prendere più di 20 kg ogni sei mesi e la ragazza afferma di non essere mai stata tanto felice.

Tammy Jung (1) Tammy Jung (2) Tammy Jung (3)

Akodessewa fetish market (2)

In Togo il supermarket del fetish più grande al mondo

Il supermercato del fetish di Akodessewa è riconosciuto come il più grande negozio fetish del mondo, un luogo dove i praticanti del Voodoo potranno trovare sicuramerte quello che fa per loro.

La pratica voodoo nacque per la prima volta nell’Africa dell’ovest e fu poi importata in america dagli schiavi.

Tale pratica esoterica è praticata in molti paesi africani, compreso il Togo e il Ghana. le persone pensano che le teste di animali morti e gli amuleti possano in qualche modo evocare gli spiriti con bizzarri rituali per risolvere i propri problemi.

Akodessewa fetish market

Questo incredibile market vi accoglierà con centinaia di teste di animali nel piazzale antistante, mentre all’interno potrete trovare, code, pelli, arti e teste di animali selvatici.

I proprietari del negozio affermano di poter aiutare chiunque nel mondo: “Quando non sapete comerisolverei vostri problemi ecredete che ogni speranza sia svanita, l’unica cosa da fare è venire nel nostro negozio”.

Questo il loro motto, e così moltissimi turisti, dalle coppie alla ricerca di un bambino, fino agli sportivi alal ricerca di una vittoria, moltissime persone si recano all’interno del negozio per poter comprare degli oggetti di buon auspicio.

E anche se non avete bisogno di strani riti fetish, il market di Akodessewa è sicuramente un attrazione che non potete mancare di visitare se vi recate in Togo.

Akodessewa fetish market (1)Akodessewa fetish market (3)Akodessewa fetish market (4)Akodessewa fetish market (5)Akodessewa fetish market (6)

Gabi Jones - Le vengono gli orgasmi quando mangia

Gabi Jones – Il cibo spazzatura le fa venire gli orgasmi

Gabi Jones - Le vengono gli orgasmi quando mangiaGabi Jones è una ragazza proveniente dal Colorado che pesa più di 223kg e che ama così tanto magiare al punto da provare piaceri tipicamente sessuali come l’orgasmo!

La 25enne soffre di una malattia chiamata Sindrome da eccitazione sessuale persistente e nel suo caso tale disturbo si manifesta durante i pasti, quando mangia molto o quando mangia cibi che le piacciono molto.

Dopo aver mangiato gelati, pizze e torte Gabi raggiunge l’orgasmo.

Le persone che soffrono di questa malattia purtroppo devono combattere costantemente con i problemi che un eccitazione persistente comporta. I peggiori casi mai registrati arrivano anche a 300 orgasmi al giorno.

La prima volta che ho notato qualcosa di strano stavo mangiando del gelato. I miei amici credevano che stessi scherzando, io invece mi sono sentita confusa anche se ero certissima di quello che mi era accaduto.

Negli ultimi 5 anni Gabi è ingrassata di quasi 100kg mangiando per soddisfare la proprio eccitazione.

Gabi Jones - Le vengono gli orgasmi quando mangiaGabi Jones - Le vengono gli orgasmi quando mangia

In questa sfortuna però la ragazza è riuscita a trovare un lato positivo e ha deciso di aprire un sito web erotico fetish (a mio modo di vedere idea un po’ squallida), in cui le persone possono pagare per vederla mangiare e avere degli orgasmi.

Alla pazzia non c’è mai fine!

Non è la prima volta che parliamo di questa sindrome a soffrirne sono anche Amanda Flowers che ne soffre da quando è caduta dalla Wii. Sarah Carmen, la ragazza con 200 orgasmi al giorno o ancora Ellie Allen, che ne raggiunge 250.