Beve una lattina di birra che gli era caduta nel fiume, gli cresce un enorme bozzo sulla pancia

Beve una lattina di birra che gli era caduta nel fiume, gli cresce un enorme bozzo sulla pancia

Un uomo di 60 anni si è ritrovato con una massiccia crescita all’altezza dello stomaco e della pancia dopo aver bevuto un sorso da una lattina di birra che era caduta in un fiume.

Beve una lattina di birra che gli era caduta nel fiume, gli cresce un enorme bozzo sulla pancia

John Macdonald non poteva di certo immaginare che bevendo da quella lattina che gli era accidentalmente caduta nel fiume potesse capitargli una cosa del genere. Dopo qualche ora dal sorso di birra il sessantenne si è trovato improvvisamente una specie di massa simile a un’ernia sulla pancia. Non si riesce a capire cosa possa essere; nonostante le quattro operazioni subite e i diversi cicli di antibiotici che ha preso non è ancora riuscito a guarire.

Il signor Macdonald, australiano, ha detto: “Voglio raccontare la mia storia al mondo, nella speranza che qualcuno da qualche parte possa rispondere alle mie preghiere e farmi guarire. Sono un brav’uomo e voglio esserci per i miei figli e il mio nipotino quindi se c’è un bravo dottore che possa aiutarmi si faccia avanti”.

Pacu, il pesce tagliatore di palle (1)

Pacu, il pesce che uccide i pescatori strappando loro i testicoli

Fantomatici predatori di uomini sono da sempre parte delle nostre credenze e leggende folkloristiche, dal lupo mannaro, al Vampiro, ma ci credereste se vi dicessi che esiste un pesce che attacca i bagnanti e li uccide prendendo a morsi i loro genitali?

Pacu, il pesce tagliatore di palle (1)

Stiamo parlando del pesce Pacu, una specie fluviale ritrovata per la prima volta in Papua Nuova Guinea e famosa tra i locali per i suoi attacchi ad altri pesci e agli umani, in particolare ai loro testicoli.

Per questa sua particolarità il pesce è stato nominato proprio “Tagliatore di palle” e non sto scherzando. Il pesce pesa in media 10 chili e morde le prede lasciandole sanguinanti fino alla morte.

Gli abitanti del luogo descrivono la creatura come misteriosa e solo recentemente grazie a Jeremy Wade, un pescatore Britannico famoso per i suoi programmi di pesca, sono stati in grado di osservarne da vicino un esemplare.

Il tutto è stato documentato da una serie tv chiamata River Monsters e trasmessa in tutto il mondo su Discovery Channel.

Pacu, il pesce tagliatore di palle (2)Pacu, il pesce tagliatore di palle (3)Pacu, il pesce tagliatore di palle (4)

Il Pacu risulta essere un pesce molto ‘muscoloso’ e nella sua bocca sono presenti denti molto simili a quelli umani, con incisivi in grado di ferire gravemente le vittime di attacchi.

Gli esperti affermano che il Pacu abbia iniziato a nutrirsi di carne solo dopo essere stato introdotto dall’Amazonia, dove si cibava di frutti, insetti e semi, ad un ambiente come quello della Papua Nuova Guinea, completamente diverso, dove le stesse fonti di sostentamento erano decisamente scarse.

I due casi che gli hanno fatto guadagnare il titolo di ‘Tagliatore di palle’ risalgono a due distinti incidenti del 2001 in cui due pescatori sono morti, morsi entrambi da un Pacu ai testicoli.

Sul fiume con la bambola gonfiabile

Galleggiano nel fiume con le bambole gonfiabili, salvati prima di annegare

Sul fiume con la bambola gonfiabileSono stati salvati dalla polizia dopo che alcuni passanti li avevano in grave difficoltà all’interno del fiume Yarra a Warrandyte in Australia.

La coppia di ragazzi, entrambi diciannovenni chiedeva a gran voce aiuto dopo che lei aveva perso la presa del suo salvagente, o per meglio dire della sua bambola gonfiabile.

I due giovani infatti si trovavano all’interno del fiume e si divertivano a farsi trascinare dalla corrente aggrappati a due bambole gonfiabili.

“I nostri agenti sono spesso impegnati in salvataggi, utilizzare le nostre risorse per salvare persone che si divertono in questo modo non è l’ideale” – dichiara l’anziano poliziotto Wayne Wilson.

I due sono stati tratti in salvo e trasportati su un’ambulanza dopo per fortuna non hanno avuto bisogno di medicazioni.

Non è chiaro che fine abbiano fatto le bambole gonfiabili, probabilmente sono morte affagate. D’altronde sarebbe stato impossibile chiudere loro la bocca per non bere!

fiume fluorescente

Rendono il fiume verde fluorescente, ancora ignoti i responsabili

fiume fluorescenteInizialmente ci si era fortemente preoccupati perché non si capiva cosa stesse succedendo, poi ben presto si è scoperto che si trattava di uno scherzo organizzato da qualche bontempone innoquo.

Stiamo parlando della trasformazione di colore del fiume Goldstream, in Canada che alcuni giorni si è trasformato in un fiume verde fluorescente.

Lo scherzo è opera di ignoti che hanno versato all’interno del fiume una sostanza fluorescente fortunatamente innocua sia per l’inquinamento delle acque che per i suoi abitanti.

Si tratta di una sostanza utilizzata dagli studiosi per tenere traccia degli spostamenti dell’acqua e dunque non crea alcun danno ambientale, come confermano anche alcuni studi condotti dal Centro di controllo della Scienze Ambientali del Canada.

Uno dei tanti presenti il giorno del misfatto, il signor Tyson Elder da Victoria nel British Columbia, ha dichiarato: “Abbiamo camminato tutto il giorno e vedere il fiume così luminescente e colorato è stato per noi snervante, specialmente perché si tratta di una rinomata meta turistica.”

“Quella giornata è stata davvero strana, nessuno capiva cosa stesse succedendo e tutti eravamo preoccupati per gli animali e la vegetazione circostante.”

Le acque sono state riprese dal signor Elder e il video su youtube ha riscosso un enorme interesse da parte del pubblico e dei giornali.

Intanto i responsabili staranno festeggiando per la perfetta riuscita del loro scherzo.