Sfugge alla polizia in trattore

Scena da GTA: uomo in trattore sfugge alla polizia

Nell’Indiana (Stati Uniti), un uomo in sella al suo trattore è riuscito a eludere la polizia per ben due ore.

Sfugge alla polizia in trattore

La storia di Dustin Clouse, 20enne americano, ha davvero dell’incredibile: il ragazzo stava guidando il suo trattore quando la polizia è giunta sul posto in seguito a una denuncia per vandalismo. Rifiutandosi di collaborare, ha cominciato a fuggire con il mezzo, raggiungendo durante la corsa a malapena i 30km/h. Eppure le autorità non sono riuscite a fermarlo nemmeno ricorrendo alle bande chiodate, le quali hanno comunque procurato seri danni agli pneumatici del trattore.

Dopo due ore di inseguimenti a velocità minime, il ragazzo ha dovuto cedere in seguito a problemi meccanici del mezzo ed è stato arrestato.

Ubriaco, inseguito dalla polizia, si nasconde nel letame

Si nasconde nel letame per sfuggire alla polizia

Un ragazzo ubriaco, inseguito dalla polizia, ha pensato bene di nascondersi in un mucchio di letame di un parco inglese.

Ubriaco, inseguito dalla polizia, si nasconde nel letame

Jake Hart, 22enne di Stoke-on-Trent, Inghilterra, si è ritrovato nel bel mezzo di un inseguimento della polizia locale. Ubriaco, senza patente né assicurazione sull’auto, decide così di sfuggire alle autorità, raggiungendo i 140km/h e finendo la corsa in collisione con un’auto parcheggiata.

Non contento di quanto aveva già compiuto e convinto di poterla scampare, ha poi abbandonato la propria vettura per nascondersi in un mucchio di letame assieme al suo passeggero.

Jake è stato arrestato per sei mesi e gli è stato vietato di guidare per un anno; per fortuna che, secondo quanto ha dichiarato al momento dell’arresto, era convinto di aver ingannato gli agenti!

Costringe i poliziotti ad inseguimento folle, infine si arrende, guidava nuda e ubriaca

Si chiama Erin B. HoldsworthErin B. Holdsworth ed è residente a Holdworth in Ohio; alcune notti fa è stata arrestata per guida in stato di ebbrezza e per resistenza al posto di blocco della polizia.

La giovane 28enne è stata protagonista di un inseguimento a oltre 200km/h terminato solo dopo parecchi chilometri quando gli agenti sono riusciti a bucare due ruote dell’auto guidata dalla fuggitiva.

I poliziotti avevano capito durante l’inseguimento di avere a che fare con una donna, ma mai si sarebbero aspettati che dalla macchina potesse uscire una giovane ragazza completamente nuda con indosso solo delle calze a rete e in evidente stato di ebbrezza.

Una volta ammanettata e coperta con abiti recuperati sul momento, la donna è stata trasportata in centrale urlante e scalciante contro il finestrino che la separava dal guidatore.

Ora Erin dovrà rispondere di guida in stato di ebbrezza, di resistenza a pubblico ufficiale, di rifiuto all’alcol test e di danni criminali.

Inoltre le verrà sequestrata la patente e dovrà pagare la multa per l’eccesso di velocità.

Non è ancora chiaro perché guidasse nuda.