Intrappolata tra due muri, urla ma viene scambiata per un fantasma

Intrappolata tra due muri, urla ma viene scambiata per un fantasma

Intrappolata tra due muri, urla ma viene scambiata per un fantasma

Una donna cinese della provincia di Anhui è rimasta bloccata tra due muri cercando di prendere una scorciatoia per tornare a casa.

Durante la notte, mentre era bloccata tra le mura, la donna ha gridato chiedendo aiuto ma i residenti della zona e i passanti credevano fosse un fantasma, evitando di passare vicino alle mura da cui provenivano le urla.

Sette ore dopo un passante, rendendosi conto che la voce non era di un fantasma ma quella di una donna, ha chiamato i vigili del fuoco, che hanno impiegato mezz’ora per liberare la donna, rompendo uno dei due muri.

La donna, dopo essere stata liberata, ha detto di aver preso quella via per accorciare la strada cercando di stringersi più possibile, non rendendosi conto che il passaggio tra le mura diventava via via sempre più stretto.

Donna rimasta bloccata per tre settimane in bagno viene finalmente salvata

Un’anziana sessantanovenne è sopravvissuta alla brutta esperienza di vivere bevendo per 3 settimane solo acqua del rubinetto, dopo che, il primo Novembre di questo mese, si era accidentalmente rotto il lucchetto della porta del bagno.

“Non sapeva più dove sbattere la testa” – ha detto un vicino nel sobborgo parigino Epinay-sous-senart.

“Il suo appartamento è al secondo piano e non ha finestre, perciò non poteva chiamare aiuto. Non c’era assolutamente nulla che potesse fare oltre a sbattere contro il muro di notte. Alcuni vicini si sono pure lamentati per il fracasso – ma non avevano idea di cosa fosse.”

La donna, di cui ancora non si sa il nome, si è tenuta su il morale facendosi tante docce e lavandosi ripetutamente i denti, prima che la polizia arrivasse sabato.
“Dopo aver bussato alla porta e non aver sentito niente, abbiamo appoggiato le orecchie alla porta e abbiamo sentito dei rumori soffocati” ha detto un portavoce della polizia.

“Era la donna che diceva: ‘Sono intrappolata, per favore fatemi uscire!’. I pompieri hanno forzato la finestra della camera da letto e poi hanno sfondato la porta del bagno. La donna era in uno stato terribile, sembrava molto magra e debole e alla fine è stata portata all’ospedale” ha aggiunto il portavoce.

“E’ una signora molto popolare ma si tiene sempre tutto per sè e la gente presumeva che fosse via per le vacanze”.