Famiglia con la “sindrome da lupo mannaro” si sottopone al trattamento laser

Una famiglia nepalese si è sottoposta al trattamento laser in quanto affetti da ipertricosi lanuginosa congenita, una malattia molto rara caratterizzata dalla presenza di peli lunghi dai 3 ai 5 centimetri su tutto il corpo, ad eccezione dei palmi delle mani, delle piante dei piedi e delle mucose. Tale sindrome è indicata anche come “sindrome da lupo mannaro“.

Devi Budhathoki vive in un piccolo paesino di Kathmandu, in Nepal, e insieme a tre dei suoi figli – Manjura di 14 anni, Niraj di 12 e Mandira di 7 – si sono recentemente sottoposti a un trattamento che ha ridotto i sintomi della sindrome che li colpisce.

An Qi

An Qi, il bambino con la maschera di capelli sul volto

An QiI medici cinesi hanno accettato di operare gratuitamente il piccolo An Qi, un bambino di appena 8 anni, affetto da una rara forma di Ipertricosi che fa in modo che metà del suo viso sia ricoperto da una folta chioma di peli, quasi a formare una maschera.

An Qi, proviene da Dahui, nella provincia di Jilin, e attualmente vive con i nonni dopo che il padre è morto quando aveva 4 anni e sua madre si è risposata con un altro uomo.

Il nonno Fan Jingzue afferma:”A causa della sua malattia, An si copre molto spesso il volto con le mani per non farsi vedere dagli altri. Mi ha chiesto spesso di curarlo, ma io purtroppo non posso fare niente per lui. Non vuole neanche andare all’asilo perché ha paura che gli altri bambini possano chiamarlo ‘scimmia’ o ‘peloso’.”

Fortunatamente però, l’ospedale Min Yi Plastic Surgery ha accettato di operare il piccolo gratuitamente.

Il direttore dell’ospedale Zheng Xiaoqin afferma chesi tratta di un caso chirurgico inusuale e che ci vorrà del tempo prima di ottenere risultati.

“Quando tutto sarà finito, An avrà finalmente un volto nuovo!”