Presentatore TV beve latte dal seno di un'ospite

Presentatore TV beve il latte dal seno di un’ospite in studio

Il presentatore di un talk show olandese ha attirato varie critiche dopo aver bevuto il latte dal seno di una donna in diretta TV, in prima serata.

Presentatore TV beve latte dal seno di un'ospite Il comico Paul de Leeuw ha sconvolto gli spettatori e il pubblico dopo aver bevuto il latte direttamente dal seno di una spettatrice.

Il 51enne stava intervistando alcune donne facenti parte di un ente di beneficienza che ha cerca di facilitare gli scambi di latte materno durante il suo programma di intrattenimento per famiglie.

Com’è, buono e dolce?“, ha chiesto de Leeuw ad una donna, Wendy, prima di chiederle se poteva assaggiare.
Be’, se non mordi potresti provarlo“, ha risposto, e il presentatore, che aveva rifiutato una bottiglia del suo latte che aveva di fianco, si è abbassato per bere direttamente dal suo seno.
Pochi istanti dopo si è trasferito sull’altro capezzolo, incitato dal pubblico, e successivamente ha scherzato dicendo: “La seconda volta è stata più gustosa ma sono riuscito a sentire che hai mangiato asparagi ieri”.

Azienda irlandese inventa il cioccolato al formaggio e cipolla

Un’azienda alimentare irlandese ha inventato una barretta al cioccolato al latte aromatizzata al formaggio e cipolla.

Cioccolato al formaggio e cipolla

Alcuni storceranno sicuramente il naso ma a quanto pare il nuovo prodotto della Tayto è andato subito a ruba, vendendo le 100.000 barrette in edizione limitata prodotte in risposta alle richieste dei consumatori stessi attraverso i social network.

La barretta di cioccolato al gusto che solitamente viene associato alle patatine viene descritta come “croccante con un retrogusto di formaggio e cipolla“.

Il direttore della Tayto, Eamon Wastwood, ha ammesso che i clienti hanno avuto una reazione esplosiva, anche se, come previsto, ci sono state diverse reazioni, come quella di un utente di Twitter che ha scritto di aver perso l’appetito non appena ha sentito la notizia.

Agricoltore inglese crea la vodka con il latte di mucca (2)

Agricoltore inglese crea la vodka con il latte di mucca

Jason Barber, un agricoltore inglese, ha passato gli ultimi tre anni cercando di creare la vodka dal latte delle sue mucche.

Agricoltore inglese crea la vodka con il latte di mucca (2) Missione compiuta a quanto pare, visto che la sua Black Cow è ora famosa anche tra le star di Hollywood come e Daniel Craig.

Fatta con latte fresco intero, la vodka Black Cow è apparentemente un’eccezionale bevanda con una consistenza cremosa.

Il 47enne, la cui famiglia si occupa di agricoltura e allevamento da sei generazioni, ha avuto l’idea dopo aver visto un documentario su una piccola repubblica siberiana dove le persone fanno la vodka con il latte di bue tibetano.

Intrigato dall’idea, Barber ha deciso di provare a fare la stessa cosa con il latte delle sue 250 mucche.
Ci sono voluti tre lunghi anni per perfezionare il processo ma il risultato ha ricompensato tutti i suoi sforzi; anche gli esperti di cibi e bevande hanno detto che è riuscito perfettamente nel suo intento.

Agricoltore inglese crea la vodka con il latte di mucca (1) Barber ha cominciato separando il latte in cagliata e siero, utilizzando il primo ingrediente per fare il formaggio, mentre il secondo l’ha lasciato fermentare nella birra con un lievito particolare per trasformare lo zucchero in alcol. Dopo averlo distillato e miscelato in modo speciale, il risultato è stato filtrato tre volte e imbottigliato a mano.

Non è la prima volta che Barber inventa una bevanda: da giovane è stato espulso dalla scuola per aver prodotto della birra con del succo d’arancia fermentato e riposto nelle cantine scolastiche inutilizzate.

Ha inoltre sempre avuto un particolare interesse per la vodka, che è l’unica bevanda alcolica che non gli fa avere postumi della sbornia il giorno dopo.

La Black Cow ha ricevuto moltissime recensioni positive da quando è stata messa in commercio e da un po’ di tempo è possibile trovarla in alcuni menù di ristoranti chic inglesi.
Il costo di una bottiglia da 70cl è di £27.85 (poco più di €30), £22.85 (circa €25) invece per quella da 50cl.

Serpente a due teste

Rarissimo serpente a due teste nato in Florida

Serpente a due testeSerpente a due testeQuesto rarissimo esemplare di Milk Snake Honduran albino con due teste è nato in Florida, dove alcuni esperti tenevano sotto incubatrice sette uova di questo esemplare molto difficile da trovare.

“Quando le uova si sono schiuse le shock è stato inevitabile!” – racconta uno dei veterinari. Invece di 7 teste ne sono uscite 9!

Oltre all’esemplare con due teste in un altro uovo infatti sono nati due serpenti gemelli. Serpenti con tali malformazioni nascono nell’ordine di 1 ogni decine di migliaia di esemplari.

Secondo uno degli esperti, i serpenti a due teste, noti fin dall’antichità e presenti in moltissime storie mitologiche, possono vivere fino a 20anni in cattività. In natura invece, con due cervelli che si ritrovano a dare comandi allo stesso corpo, è più difficile che un esemplare del genere riesca a sopravvivere a lungo.

I Milk Snake sono chiamati in questo modo perché secondo una leggenda sono in grado di succhiare il latte dalle mammelle della mucca bucandola con i loro denti avvelenati.

L’animale insieme ai suoi fratelli verrà ora custodito e nutrito con una speciale dieta a base di insetti e lucertole.

latte di donna

Arriva in vendita il gelato fatto con latte umano

latte di donnaLatte di donna lavorato e congelato per creare il primo gelato al mondo fatto con latte umano.

E’ questa l’idea che è venuta ad alcuni produttori di gelato, il Baby Gaga sarà disponibile presso il ristorante Icecreamist di Covent Garden per solo 14 sterline.

Il gelato umano è fatto con vaniglia del Madagascar, limone e naturalmente latte di mamma!

Il creatore, Matt O’Connor, afferma: “Il Baby Gaga ha un sapore cremoso e ricco. Nessuno era riuscito più a fare qualcosa di così originale negli ultimi 100 anni. Vogliamo cambiare completamente l’idea che i consumatori hanno del gelato. Se il latte di donna è buono per i nostri bambini, non vedo perché non debba esserlo anche per noi!”

“Alcuni potranno pensare, che schifo, eppure è creato con prodotti genuini al 100%. Ne ho mangiato uno proprio questa mattina e mi sto benissimo!”

Alle donne che si offriranno volontarie per la donazione di latte, il signor O’Connor assicura test gratuiti per verificare la salute della donatrice e una ricompensa di 10 sterline ogni 10 boccette di latte estratto dal seno.

Donne! Se avete tanto latte e non sapete come sbarazzarvene, questo è il posto giusto!

Aggiornamento 28 febbraio: A quanto pare il nuovo gusto di gelato è già stato confiscato e ne è stata bloccata la vendita a seguito di alcune lamentele. Secondo alcuni non sarebbe eticamente corretto vendere un fluido corporeo proveniente da altri esseri umani. Altri invece sostengono che il latte materno potrebbe portare alal trasmissione di malattie e virus quali l’epatite.

Aggiornamento 7 Marzo: Dopo il blocco delle vendite del nuovo gelato al gusto di latte umano, una nuova tegola sui creatori di questa deliziosa invenzione, la cantante Lady gaga infatti avrebbe deciso di far causa alla gelateria Londinese per aver utilizzato un nome troppo somigliante al suo per pubblicizzare il nuovo gusto di gelato. Il gusto lo ricordo si chiama “Baby Gaga”.

Installa Televisori LCD per produrre più latte

Compra schermi LCD alle mucche per far produrre loro più latte

Probabilmente finiranno nell’hamburger di qualcuno, ma almeno avranno vissuto una vita felice.

Questo è quello che deve aver pensato un allevatore russo che si è convinto che le mucche felici sono più produttive rispetto alle altre e ha quindi  deciso di comprare decine di televisori LCD in modo che le sue mucche abbiano qualcosa da guardare.

Installa Televisori LCD per produrre più latte

Le tv, montate nella sala mungitura, trasmettono le stesse immagini in continuazione, ovvero il panorama delle montagne svizzere: verdi pascoli, laghi e alberi, luoghi ideali per le transumanze.

Come potrete ben immaginare, le mucche non si sono messe a fare i salti di gioia alla vista dei televisori, anzi sembra proprio che li abbiano ignorati. Questi schermi sono prodotti di alta qualità, un umano sicuramente farebbe follie per possederne uno, ma le mucche hanno semplicemente deciso di ignorare questo costoso regalo.

Ora l’agricoltore sta valutando i risultati del suo investimento comparando la produttività delle mucche dotate di televisori, con quella di un altro gruppo di mucche senza televisori.

Installa Televisori LCD per produrre più latteInstalla Televisori LCD per produrre più latteInstalla Televisori LCD per produrre più latteInstalla Televisori LCD per produrre più latteInstalla Televisori LCD per produrre più latteInstalla Televisori LCD per produrre più latte

A nostro parere queste mucche farebbero meglio a continuiare a tirarel’ acqua al loro mulino o potrebbero ritrovarsi con un buco nello stomaco come è successo ad alcune loro compagne, e non è uno scherzo.

[Grazie Susi]

Chef Americano produce dolci utilizzando il latte umano - Daniel Angerer

Daniel Angerer, lo chef americano che produce dolci utilizzando latte umano

Chef Americano produce dolci utilizzando il latte umano - Daniel AngererDaniel Angerer, giovane chef di New York, ha recentemente scosso i cuochi di tutto il mondo per gli ingredienti della sua cucina.

Daniel in quanto chef si dichiara sempre molto curioso di scoprire nuovi ingredienti e nuovi gusti; proprio per questo ha deciso di realizzare dei gustosissimi dolci realizzati con il latte umano.

Questa idea gli venne in mente quando sua moglie stava allattando la loro figlioletta di un mese.

“Inizialmente ci siamo chiesti quanto potesse essere eticamente corretto realizzare del formaggio dal latte umano, ma passati alcuni mesi da questa scelta, la nostra bambina non aveva più bisogno di tutto quel latte e cos’ abbiamo deciso di provarci” – ha raccontato Daniel.

A quanto pare il suo latte, o per meglio dire quello di sua moglie, è piaciuto tanto ai clienti della suo locale “Klee Brasserie” a New York tanto che alcuni avrebbero ordinato i dolci esotici di Daniel.

Chef Americano produce dolci utilizzando il latte umano - Daniel AngererChef Americano produce dolci utilizzando il latte umano - Daniel AngererChef Americano produce dolci utilizzando il latte umano - Daniel AngererChef Americano produce dolci utilizzando il latte umano - Daniel Angerer

Chi l’ha assaggiato ha detto: “Sembra molto simile al latte di mucca, è molto dolce come sapore”

Purtroppo però, dopo che il dipartimento di salute ha redarguito lo chef avvisandolo dei possibili rischi, Daniel ha deciso di non considerare più offerte per la vendita del suo particolare latte.

Chissà se in futuro il latte umano verrà mai commercializzato, forse in alcune parti del mondo come la Cina o il Giappone già lo fanno.

Intanto se siete curiosi e siete anche neo mamme o neo papà, sul blog ufficiale di Daniel potrete trovare la ricetta completa per la preparazione del formaggio. Buon appetito.