Espressioni pre e post shottino (1)

Cattura le espressioni delle persone prima e dopo uno shottino

Il fotografo londinese Tim Charles ha fotografato le espressioni di alcune persone prima e dopo aver bevuto uno shot di tequila.

Espressioni pre e post shottino (2) Espressioni pre e post shottino (1)

Tim, 33enne originario del Norfolk, ha avuto l’idea durante una serata di shottini tra gli amici. “Non ricordo bene dove fossimo (non perché avevamo bevuto troppo!), ma era a Londra ed era metà marzo”, ha detto Tim. “Qualcuno ha avuto la brillante idea di fare un giro di shot e dopo aver visto la mia ragazza fare la smorfia più divertente che abbia mai visto ho pensato subito che sarebbe stato un ottimo progetto da fare. Quindi credo di dover ringraziare lei e la sua smorfia! È una forma grezza di espressione, qualcosa che non si può controllare e un momento che socialmente è piuttosto comune“.

Espressioni pre e post shottino (16) Espressioni pre e post shottino (15)

Per il suo progetto, che ha chiamato “Shot Face“, Tim ha coinvolto alcuni suoi amici, se stesso e altre persone che ha trovato tramite annunci. La maggior parte delle foto che ha scelto sono state i primi scatti; le espressioni dei volti erano proprio come voleva che fossero.

Espressioni pre e post shottino (4) Espressioni pre e post shottino (3)

Espressioni pre e post shottino (6) Espressioni pre e post shottino (5)

Espressioni pre e post shottino (8) Espressioni pre e post shottino (7)

Espressioni pre e post shottino (10) Espressioni pre e post shottino (9)

Espressioni pre e post shottino (12) Espressioni pre e post shottino (11)

Espressioni pre e post shottino (14) Espressioni pre e post shottino (13)

Artista londinese trasforma la placenta in cornici per foto (2)

Artista londinese trasforma la placenta in cornici per foto

Amanda Cotton, un’artista londinese, ha pensato di usare la placenta delle donne per fare delle cornici che poi potranno essere usate per le foto dei loro bambini.

Artista londinese trasforma la placenta in cornici per foto (2)

Artista londinese trasforma la placenta in cornici per foto (1) Amanda, che lavora per uno studio di design a Londra, usa l’intera placenta per fare una cornice, prima facendola bollire, cucinandola e sminuzzandola in piccoli pezzi. Pone poi i pezzi asciutti di placenta in uno stampo aggiungendoci della resina, creando così una cornice di finto marmo.

La 25enne afferma di aver già ricevuto vari feedback positivi su Facebook oltre ad alcuni ordini da amici e parenti.

“Le persone chiedono spesso di poter tenere il cordone ombelicale, i primi denti o ciocche di capelli”, ha detto Amanda. “La placenta è una delle prime creazioni che la mamma e il bambino fanno insieme, quindi perché non celebrarlo con un ricordo?“.

Una delle sue clienti, Ulrika Jarl, ha detto: “Capisco che alcune persone potrebbero trovarlo un po’ disgustoso ma perché non possiamo usare i rifiuti umani quando è possibile?”.

Artista londinese trasforma la placenta in cornici per foto (3)