Artista ricostruisce monumenti di Londra con il pane

Un artista inglese ha usato del pane per ricreare alcune delle strutture più rappresentative di Londra.

Artista ricostruisce monumenti di Londra con il pane (2)

Lennie Payne ha ricostruito con solamente prodotti di panificio, accanto al Tower Bridge, alcuni famosi edifici della capitale come il Big Ben e il London Eye.

L’artista ha anche utilizzato dei muffin, delle frittelle e del pane per tramezzini per creare un profilo 3D di Londra che, oltre ad essere bello da vedere, sembrava anche parecchio gustoso.

La scultura è stata commissionata dall’azienda alimentare Warburtons, che voleva celebrare il fatto di essere stati nominati il miglior panificio della capitale.

Artista ricostruisce monumenti di Londra con il pane (1)

The Evil Cake Shop (6)

The Evil Cake Shop, il locale con torte a forma di Malattie e Infezioni

Avete fame e volete mangiare qualcosa di sfizioso e appagante sia per la vista che gli occhi? Bene, l’Evil Cake Shop non è quello che fa per voi. Dopo Eat your heart Out, la nuova trovata di Miss Cakehead è quella di un Cafè con torte e dolci a base di Malattia Sessualmente Trasmissibili e infezioni varie.

La padrona di casa vi inviterà ad assaggiare ripugnanti e sgradevoli torte a forma di pus, sfoghi, malattie infettive, nei, porri, infezioni virali, il tutto rigorosamente commestibile e verosimilmente anche molto buono.

L’idea delle torte “malate” nasce dopo che l’Evil Cake Shop ha già presentato in passato il primo negozio di carne umana, per la presentazione di un videogioco, e le torte a forma di cuore sventrato per San Valentino.

I clienti sembrano aver già apprezzato moltissimo l’accostamento, brutto aspetto, buon sapore e l’iniziativa, così come anche le altre di Miss Cakehead, sta riscuotendo un modesto successo a Londra.

The Evil Cake Shop (1)The Evil Cake Shop (2)The Evil Cake Shop (3)The Evil Cake Shop (4)The Evil Cake Shop (5)

“I nostri acquirenti ci hanno detto che grazie alle nostra iniziativa hanno riflettuto e imparato molte cose. Avere un dolce con quelle sembianze ti fa riflettere su cosa possa significare avere una malattia e ti rende cosciente dei danni che può provocare.” – ha riferito Miss Cakehead al giornale online Metro.

Francis Arlette e Daniel Tshibangu

Coppia di colore partorisce figlio bianco

Non dev’essere stato un bello spettacolo per il povero Francis quando ha visto che il bambino che sua moglie stava partorendo era bianco come il latte, mentre lui è scuro come la cenere.

Francis Arlette e Daniel Tshibangu

E’ quello che è accaduto a Londra ai due sposi Francis e Arlette ed è già la seconda volta che accade in Gran Bretagna.

Il piccolo Daniel è nato tra lo stupore e i volti increduli di ostetriche, medici e genitori. Una piccola creatura bianca con i capelli biondi e in ottima salute. I genitori si sono affrettati a precisare di non aver mai avuto relazioni extraconiugali (più che altro Arlette) e hanno confessato di essere rimasti anche loro estremamente straniti.Francis Arlette e Daniel Tshibangu

“Stavo tenendo la mano di Arlette mentre Daniel era in procinto di nascere. Era tutto coperto di sangue ma quando ho visto che la sua pelle era bianca e i suoi capelli biondi, la mia mascella ha quasi toccato terra.” – dice Francis.

Lo strano mix genetico del piccolo Daniel ha stupito molto anche gli esperti che confermano che non si tratta di un caso di albinismo e che dunque si tratta di un caso più unico che raro.

“Il mio primo pensiero quando l’ho visto è stato. Wow, ma è davvero mio figlio? Non riuscivo a parlare e vedevo i medici guardarsi l’un l’altro pensando che quel figlio non potesse essere mio. Per noi è il nostro dono di Dio, il nostro piccolo regalo.” – conclude il padre del piccolo.

Londra, New York, Mumbai - I turisti più sfortunati di sempre

I turisti più sfortunati di sempre. Sono sopravvisuti a 3 attentati terroristici

Jason e Jenny Lawrence, provenienti da Dudly nel West Midlands sono stati incoronati come i turisti più sfortunati del mondo dopo essersi trovati per 3 volte coinvolti in attentati terroristici in giro per il mondo.

Londra, New York, Mumbai - I turisti più sfortunati di sempre
I due coniugi si trovavano a New York nove anni fa, l’11 settembre durante l’attacco alle torri gemelle, 4 anni più tardi erano in vacanza a Londra, quando altri terroristi fecero esplodere alcuni vagoni della metropolitana Londinese il 7 Luglio 2005. E nuovamente durante il 26 Novembre del 2008 a Mumbai, quando alcuni terroristi uccisero e presero in ostaggio centinaia di turisti all’interno di un hotel, di un ristorante e di una stazione ferroviaria della città.

Jason che lavora come dentista in uno studio afferma: “E’ una stranissima coincidenza. I terroristi hanno fatto gli attentati proprio quando c’eravamo noi in vacanza nelle 3 città.

Tutte le volte è stato veramente impressionante girare per la città e vedere i volti delle persone terrorizzate, a New York, gli occhi delle persone hanno conservato quella paura per settimane.

A Londra invece i poliziotti sembravano più spaventati dei cittadini.

Mumbai è stata la città che si è ripresa più in fretta, dopo appena 3 giorni tutto era tornato alla normalità.

ma Jason e Jenny non intendono smettere di viaggiare, anzi, credono che tutto sia solo una strana coincidenza. Chissà se quelli che viaggiano con loro la penseranno allo stesso modo.

Fonte