Maria Audete, la donna Brasiliana 30enne che ha l’aspetto di una bimba di un anno

Maria Audete do NascimentoSi tratta di un incredibile caso di malformazione alla Benjamin Button, la donna che vedete nella foto si chiama Maria Audete do Nascimiento ed è nata il 7 Maggio 1981 in Brasile.

Maria fa parte di una famiglia povera e vive in una casa di argilla a Ceara. La sua famiglia oltre a lei è costituita dal padre e dalla sua seconda moglie, che si è occupata di Maria fin da quando aveva 13 anni.

Purtroppo le condizioni finanziarie della famiglia non hanno mai permesso che Maria venisse curata.

I medici affermano che se si fosse intervenuti alla nascita, questa condizione si sarebbe potuta curare senza problemi.

A causa della sua malattia, Maria è rimasta in tutto e per tutto una bambina e non è in grado neanche di svolgere le mansioni più elementari.

Gli esperti della facoltà di medicina dell’università di Ceara credono che Maria soffra di una grave mancanza dell’ormone tiroideo. Come conseguenza del suo ipotiroidismo, il corpo della donna non è mai stato in grado di svilupparsi sia fisicamente che mentalmente.

I medici hanno anche acconsentito a curare gratuitamente Maria, affinché la sua condizione possa migliorare e la donna possa almeno imparare a camminare e dire qualche parola.

Nel frattempo però Maria, rimarrà una piccola Peter Pan.

Ronald Munullang - Hitler come la Madonna

Arte Nazista, Hitler come Maria Vergine

L’eccentrico artista Indonesiano Ronald Munullang ha recentemente realizzato una mostra in cui ha esposto i suoi quadri raffiguranti Hitler con le sembianze della Vergine Maria.

Ronald Munullang - Hitler come la Madonna

L’intento dell’artista, oltre quello di far parlare di se, è quello di rendere giustizia divina a tutte le vittime della guerra punendo Hitler per tutti gli orribili crimini dei quali si è macchiato durante la seconda Guerra Mondiale. I quadri in mostra  mostrano il volto del Furher con il corpo della Vergine Maria con in braccio il Cristo o con un tatuaggio ebreo sul polso o ancora con il corpo di una donna nuda con il seno scoperto.

“Hitler fu è un terrificante e potentissimo uomo. Io l’ho costretto ad allattare, cantare ninne-nanne e prendersi cura di bambini, cose che in realtà lui avrebbe odiato.” – dichiara l’autore dell’opera chiamata Final Judgement. “Hitler ha commesso molti crimini. ha ucciso moltissime persone ma non è mai stato punito. Lo scopo principale della mia arte è punirlo.” – ha aggiunto. Chissà se un morto può ancora essere punito.