Uomo si masturba con cetriolo

Feticista di cetrioli si masturba in biblioteca

A Toronto, un uomo è stato colto in flagrante mentre si masturbava in una biblioteca con un cetriolo tra le mani.

Uomo si masturba con cetriolo

Per Fredrick Tennyson Davis era ormai divenuta un’abitudine, per quanto strana: l’uomo, affetto da una sorta di amore estremo per i cetrioli, è stato denunciato dal personale della biblioteca Agincourt di Toronto perché scoperto a masturbarsi pubblicamente, mentre con una mano stringeva a sé un cetriolo.

Fredrick, denunciato per atti osceni in luogo pubblico, già in passato si era recato nella stessa biblioteca per masturbarsi; l’ultima volta risale al 7 aprile quando, secondo le testimonianze, “si era seduto, aveva aperto il suo portatile e ha cominciato a masturbarsi afferrando un cetriolo”.

All’uomo spetterà un anno di libertà vigilata, in cui non escludiamo possa riprovare a manifestare tutto il suo amore per l’ortaggio.

Si masturba mentre guarda il Body Scanner

Si masturba mentre guarda il Body Scanner, arrestato operatore aeroportuale

Si masturba mentre guarda il Body ScannerGli ufficiali dell’aeroporto di Denver in Colorado hanno dovuto affrontare l’ennesima situazione d’allerta, questa volta però non si trattava di terrorismo ma di un operatore colto a masturbarsi mentre un un team femminile di softball passava in quel momento  attraverso i body scanner dell’aeroporto.

“Le giovani donne stavano effettuando i controlli necessari per poter accedere al terminal e ogni volta che una nuova ragazza passava per lo scanner l’operatore diventava sempre più rosso. La sua mano si muoveva e poi ha iniziato a sudare. Dopo un po’ è arrivata immancabile la tipica faccia di soddisfazione. Proprio in quel momento la security ha preso l’uomo e l’ha portato via, aveva i pantaloni all’altezza delle ginocchia e tutti quanti intorno a lui avevano un’espressione disgustata” – questo il racconto di Jeb Rather, un passeggero del volo diretto a New York che si trovava al check-in in quel momento.

I body scanners, introdotti nell’ultimo anno, sono stati fin da subito protagonisti di un’accesa discussione a causa della loro invasione di privacy nei confronti dei passeggeri. Questi apperecchi sono in grado di mostrare i corpi delle persone sotto i vestiti per rilevare eventuali anomalie, ma come in questo caso possono diventare un tremendo gioco erotico per gli operatori aeroportuali.

D’altronde la filosofia Americana è questa, meglio mostrare le parti intime a qualche maiale piuttosto che saltare in aria a 9000 metri d’altezza.

Penn Jillette - L'inventore della vasca masturbatrice

Donne, ecco a voi la vasca da bagno per masturbarsi

Penn Jillette - L'inventore della vasca masturbatrice

E’ una vasca da bagno masturbatrice, soprannominata Jill-Jet ed è l’invenzione del mago illusionista e inventore Americano, Penn Jillette.

Penn Jillette - L'inventore della vasca masturbatrice La vasca masturbatrice è dotata di un sistema di Idro stimolazione terapeutica che permetterà alle donne di stimolare le proprie parti intime tramite degli appositi gettiti direzionati che vengono azionati quando la donna si siede nella vasca.

Penn afferma di aver pensato a quello che piace veramente alle donne e dice di aver trovato un giusto compromesso inventando una vasca da bagno rilassante che allo stesso tempo sia in grado di stimolare le voglie più recondite di una donna.

Il brevetto del formidabile Jill-Jet, compreso di progetto e spigazioni, risale al 1999 ma da allora il prodotto non è mai entrato in produzione.

Probabilmente l’idea era troppo precoce rispetto ai tempi, o molto più probabilmente nessuna donna ha mai trovato la cosa allettante.

Colondra Hamilton

Multata per aver guidato mentre guardava un film porno e giocava con un vibratore

Colondra HamiltonEra già successo qualcosa di simile qualche mese fa e poi non venitemi a dire che non è vero che alcune donne sono troppo distratte al volante 😛

Colondra Hamilton, 36 anni era stata bloccata dagli agenti di polizia di Elmwood Place, in Ohio insospettiti dagli illegali finestrini pitturati della sua auto.

Nessuno si aspettava però di trovare al volante una donna con i pantaloni abbassati, un vibratore al suo fianco e come se non bastasse un computer portatile, sorretto da un suo amico, che riproduceva un filmato porno.

L’ufficiale di polizia, Ross Gilbert ancora incredulo, si è limitato a dare alla donna una multa per guida distratta e per aver tinteggiato illegalmente i suoi finestrini (e ora abbiamo capito il perché).

La donna dovrà presentarsi in tribunale i prossimi giorni e intanto l’agente Ross dichiara: “E’ stato veramente assurdo, qualcosa di inusuale, è la prima volta che mi capita una cosa del genere.”