masturbarsi fa bene

10 motivi per cui la masturbazione femminile fa bene

Al diavolo i diamanti; la vera migliore amica delle donne è la masturbazione.

masturbarsi fa bene

Ci sono ancora molte donne che trovano la masturbazione un tabù. È molto bassa la percentuale di donne tra i 25 e i 29 anni che si masturbano dalle due alle tre volte a settimana, circa un 8% contro quasi il 25% degli uomini. La masturbazione è una cosa naturale e un’esperienza benefica. Smettetela di pensare che sia una cosa perversa, ogni tanto un bel menage a moi potrebbe essere quello che vi serve! Non siete ancora convinte? Ecco 10 motivi validi per cambiare idea.
(altro…)

Vestito da vibratore

Anche Cleopatra usava il vibratore: eccone alcuni dei più antichi

Qual è stato il primo vero vibratore? Come si sono evoluti? Ecco alcune curiosità e molto altro ancora.

Vestito da vibratore

Ormai ne esistono di tutti i tipi e di qualsiasi forma, ma al tempo in cui l’elettricità non era neanche nei pensieri più remoti quali erano i metodi più bizzarri per masturbarsi? Quali sono considerati i primi vibratori della storia?

Si racconta che già la bella Cleopatra, nel 54 a.C. circa, avesse inventato un modo non proprio ortodosso per masturbarsi, ovvero riempiendo un tubo con delle api: gli insetti, ritrovandosi in uno spazio stretto, diventano frenetici, causando la “vibrazione” del tubo.

(altro…)

bar per sole donne

A Tokyo apre il bar per sole donne dove si parla di piacere sessuale

bar per sole donneA Shibuya, Tokyo, ha da poco aperto un bar molto particolare; dietro alle bariste, oltre ai soliti vini e altre bevande alcoliche, ci sono anche vibratori e altri “piacevoli” giocattoli, una vera collezione che supera i 50 tipi di prodotti.

Nel bar, che si chiama Love Joule, non sono ammessi uomini, a meno che non siano accompagnati da una donna.

Lo scopo del bar è permettere alle donne di avere un posto dove poter parlare liberamente di masturbazione, argomento che molto spesso sembra essere ancora un tabù per le donne, soprattutto in posti come il Giappone.

La manager del Love Joule, Megu, dice:  “Le clienti sono contente di avere un posto dove parlare liberamente del proprio piacere fisico”.

È spesso frequentato da alcune donne famose, come la pornostar Nayuka Mine e la modella Sayo Hayakawa, notizia che ha dato ancora più visibilità al locale facendolo diventare famoso in breve tempo.

Affetta da malattia rara, il giudice l’autorizza a masturbarsi al lavoro

Ana Catarina Bezerra SilvaresLa corte brasiliana ha deciso: “La signora Ana Catarina Bezerra Silvares avrà il permesso di masturbarsi anche durante l’orario lavorativo.”

La sentenza è arrivata dopo che la donna 36enne era stata portata davanti ai giudici dall’azienda nella quale lavora.

Ana da qualche anno soffre infatti di una malattia chiamata Masturbazione Compulsiva e ogni 2 ore sente il bisogno di masturbarsi per almeno 15 minuti. Quando non si masturba una sensazione di stress la coglie e il pericolo di crisi è molto alto.

Per questi motivi, riconosciuta e verificata la condizione, il giudice ha deciso che oltre ai medicinali che riducono lo stress, riducendo la sua voglia di masturbazione da 47 a ‘solo’ 18 volte al giorno, il suo datore di lavoro dovrà anche lasciare che Ana in momenti di astinenza possa liberamente masturbarsi e guardare film porno, anche durante le ore di lavoro.

Non è chiaro se la donna abbia detto al suo capo del suo problema di spontanea volontà o se sia stata colta in flagranza.

masturbation

Curiosità e statistiche sulla masturbazione

masturbazione

Argomento tabù per molti, una pratica tanto diffusa quanto poco discussa tra amici e parenti, oggi vi presenterò alcune curiosità e statistiche trovate in rete riguardanti la masturbazione. Buona lettura!

  1. Il 95% degli uomini ammette di masturbarsi. Tra le donne solo l’89% afferma di praticare l’autoerotismo. tra le coppie sposate la percentuale scende per entrambi i sessi al 70%.
  2. La masturbazione tra i religiosi Cristiani è ammessa solo dal 61% degli uomini, ma solo il 13% di questi reputa la cosa come “normale”
  3. Per quanto riguarda la frequenza, il 40% degli uomini ammette di masturbarsi ogni giorno contro il 22% delle donne, le percentuali salgono per coloro che dicono di praticare l’autoerotismo almeno una volta a settimana 55% per gli uomini, 48% per le donne.
  4. Il tempo medio di visione di un porno in una camera di albergo è di circa 12 minuti.
  5. Il 53% delle donne utilizza vibratori e altri strumenti durante la masturbazione; incredibilmente tali oggetti sono utilizzati anche dal 17% degli uomini .
  6. Alcuni studi hanno dimostrato che l’autocompiacimento possa essere un efficace metodo per evitare il cancro alla prostata negli uomini e un ottimo rimedio contro i dolori cervicali per le donne.
  7. In tutto il mondo sono stati vendute più di 2,5 milioni di vagine finte, i cosidetti fleshlight.
  8. Il 41% degli uomini dichiara di essere stato scoperto durante la masturbazione da altre persone almeno una volta nella vita.
  9. Il 30% dei suicidi in giovani dai 12 ai 20 riguarda pratiche di asfissiamento autoerotico ovvero il tentativo di ridurre l’afflusso di sangue al cervello tramite strangolamento o mediante un busta di plastica in testa per aumentare il piacere dell’orgasmo.
  10. Uomini, questa è pesante. Quattro donne su dieci preferiscono la masturbazione al sesso.
  11. Secondo i Sumeri, il fiume Tigri è nato in seguito all’eiaculazione del Dio Enki avvenuta tramite masturbazione.
  12. I maschi del canguro sono famosi per praticare su stessi sesso orale, mentre alcune femmine di porcospino sono state osservate mentre utilizzavano bastoni di legno per la stimolazione vaginale.
  13. In questo momento quasi 800 mila persone si stanno masturbando nella sola America. Una quantità di persone poco inferiore all’intera città di Torino!