Video shock – Ecco come vengono trattate le galline di McDonald’s

Vi anticipiamo che non sarà una visione piacevole quella mostrata dal video sottostante.

Si tratta di alcune riprese realizzate con una telecamera nascosta, in uno stabilimento di proprietà di una delle tante aziende fornitrici di McDonald’s e in particolare fornitrice di carne di pollo per la realizzazione dei McNuggets.

farm-mcdonalds

Lo stabilimento in questione si chiama T&S e si trova a Dukedom nel Tennessee. Nel video potete chiaramente vedere il trattamento riservato agli animali considerati non idonei alla macellazione, la condizione bestiale con cui vengono ammassate centinaia di galline, gli esemplari malati, quelli schiacciati nel terreno in cui migliaia di vermi vivono e la ferocia con cui vengono maneggiati quelli sani.

Non siamo moralisti e mangiamo anche noi da Mcdonald’s ma un trattamento del genere non può essere tollerato, per quello che finisce nel nostro piatto e per la dignità che ogni animale, seppur destinato al macello,ha il diritto di avere.

Per la cronaca McDonald’s ha deciso di strappare con effetto immediato il contratto con l’azienda in questione.

 

Hamburger di McDonald's, ancora uguale dopo 20 anni (1)

Hamburger di McDonald’s, ancora uguale dopo 20 anni

Due uomini australiani affermano di possedere l’hamburger McDonald più vecchio del mondo che, sorprendentemente – o forse no – a guardarlo sembra ancora commestibile.

Hamburger di McDonald's, ancora uguale dopo 20 anni (1)

I due amici Eduard Neetz e Casey Dean, quando avevano rispettivamente 13 e 14 anni, sono andati a comprare del cibo per una festa prendendo un hamburger in più per il loro amico Jono, che però non si è mai fatto vedere. “È cominciato come uno scherzo; abbiamo detto al nostro amico che avremmo tenuto il panino ma non è mai venuto a prenderlo e senza accorgercene sono passati sei mesi”, ha detto Casey. “I mesi sono diventati anni e adesso, vent’anni dopo, sembra uguale al giorno in cui l’abbiamo comprato, conservato perfettamente nell’incarto originale”.

Hamburger di McDonald's, ancora uguale dopo 20 anni (2)

L’hamburger di McDonald è stato tenuto sotto chiave per vent’anni e solo recentemente i Eduard e Casey l’hanno tirato fuori per farlo vedere al mondo intero. “È durissimo, assolutamente solido come un mattone“, hanno detto, nonostante sembri piuttosto fresco, solo un po’ striminzito, come se fosse stato acquistato poche ore prima.

Gli hanno dedicato addirittura una canzone, in vendita su iTunes: Senior Burger. E si possono anche acquistare magliette, cover, adesivi e altro dal merchandise ufficiale. I proventi raccolti dalla vendita saranno donati a BeyondBlue, un’iniziativa per sensibilizzare sull’ansia e sulla depressione.

I 10 menù segreti di McDonald’s

Alcuni fast food hanno dei menù segreti disponibili solo su richiesta e tra questi c’è anche la famosa catena di McDonald’s. Probabilmente esistono solo negli Stati Uniti d’America – e anche lì, a volte, nemmeno i dipendenti ne sono a conoscenza – e sembrano essere davvero gustosi.
Ecco i dieci menù segreti più particolari!

10 – McDonalds Root beer float

Questo tipo di bevanda è piuttosto diffusa negli Stati Uniti ed è un miscuglio di birra e gelato alla vaniglia. C’è anche la versione con la Coca Cola, la Coke Float.

9 – Pie McFlurry

Anche questo è un miscuglio, tra il McFlurry che conosciamo – con gli M&M’s o con i biscotti Oreo – e la torta di McDonald’s, che è disponibile in vari gusti: fragole e crema, mele cotta e ciliegie.

8 – McLeprechaun

Già dal nome si capisce che è una bevanda particolare, ispirata all’Irlanda. Il McLeprechaun è una combinazione tra il McCafe Shamrock Shake – frullato alla menta che McDonald’s vende a marzo per celebrare San Patrizio – e il McCafe Chocolate shake, semplice frullato al cioccolato. Come il Shamrock Shake, anche il McLeprechaun è disponibile solamente a marzo.

7 – Big Mac Sauce

Un altro segreto è la salsa Big Mac, da usare al posto del ketchup o della maionese sulle patatine. Per chi non si stanca mai del classico ma instancabile Big Mac.

6 – McCrepe

Solitamente non si trovano crêpe da McDonald’s ma questa McCrepe è qualcosa di ancora più buono; pancake con in mezzo Fruit n’ Yogurt Parfait (yogurt alla vaniglia con fragole, mirtilli e muesli).

5 – Mc10:35

In molti dei ristoranti McDonald’s le colazioni vengono servite solamente fino alle 10:30. Il Mc10:35 è una combinazione di tre panini: Breakfast sandwich (disponibile fino alle 10:30), Egg McMufin e McDouble (disponibili dalle 10:30). Un vero e proprio brunch, che però è disponibile solo per 5 minuti, dalle 10:30 alle 10:35, ed è proprio da qui che è nato il suo nome.

4 – Monster Mac

Un mostro di panino per gli amanti della carne! Il Monster Mac è un Big Mac ma con ben otto svizzere nel mezzo. Se l’idea vi sembra allettante potreste richiedere un semplice Big Mac con qualche svizzera aggiuntiva, sperando che vi capiti un dipendente gentile.

3 – Big McChicken

Un premio per la creatività per questo “panino”. Il condimento è quello di un Big Mac ma, invece del pane, a racchiuderlo – e nel mezzo – ci sono i burger del McChicken.

2 – McDonald’s Biscuits and Gravy

Biscotti al sugo, potremmo chiamarli noi. Questi biscotti, ricoperti con del sugo di salsiccia di maiale, sono famosi soprattutto nel sud degli Stati Uniti e sono davvero pochi i ristoranti che li servono… Una rarità, e come tale tutti vorrebbero averne un assaggio.

1 – MacLand, Sea, and Air Burger

Probabilmente il più grande piatto di McDonald’s: una combinazione di Big Mac, Filet-O-Fish e McChicken, tutto in uno.

Mangia per 90 giorni da McDonald's e perde 16 kg! (1)

Mangia per 90 giorni da McDonald’s e perde 16 kg!

Un insegnante dell’Iowa, Stati Uniti, ha mangiato solamente prodotti McDonald’s per tre mesi interi e, al contrario di quanto possiamo immaginare, ha perso 16 kg. Sì, perso, non preso!

Mangia per 90 giorni da McDonald's e perde 16 kg! (1)

John Cisna ha voluto provare questa insolita dieta ispirandosi al film del 2004 Super Size Me, diretto e interpretato da Morgan Spurlock, documentando anch’egli la sua esperienza.

In Super Size Me, Spurlock, dopo aver mangiato per 30 giorni solo cibo prodotto da McDonald’s, ha avuto un drastico peggioramento di salute sia dal punto di vista fisico che psicologico. I risultati di Cisna invece sono stati completamente diversi: la sua salute è migliorata ed è addirittura calato di peso.

Mangia per 90 giorni da McDonald's e perde 16 kg! (2)La domanda sorge spontanea: come mai due esperimenti pressoché simili hanno riportato risultati così diversi? Semplice: John è stato attento nel seguire un piano nutrizionale. In questo modo ha potuto mangiare McDonald’s a colazione, pranzo e cena cercando di assumere al massimo 2000 calorie al giorno e di consumare le dosi giornaliere raccomandate per quanto riguarda proteine, carboidrati, grassi e colesterolo, senza farsi mai mancare nulla. Non è stato difficile grazie ai valori nutrizionali che la catena di fast food mette a disposizione nel proprio sito web. A colazione solitamente mangiava due bianchi d’uovo e una tazza di farina d’avena, a pranzo un’insalata e a cena si sbizzarriva con i classici panini e i gelati.

Un’altra cosa che Spurlock non ha fatto è stato l’esercizio fisico. Mentre lui l’aveva completamente abbandonato, John camminava per 45 minuti ogni giorno. Così facendo, finito l’esperimento dei 90 giorni, si è ritrovato a pesare quasi 20 kg in meno e il suo colesterolo è sceso da 249 a 170.

La parte migliore dell’esperimento è che ha avuto tre mesi di pasti gratis; il proprietario di un franchise era così interessato e curioso di vedere i risultati che ha offerto a John il cibo gratuitamente per i tre mesi interi. Ma anche la consapevolezza che non si può dare la colpa solamente ai fast food o alle bevande gassate per l’aumento dei tassi di obesità!

Coppia di sposi tiene il ricevimento di nozze da McDonald's (1)

Coppia di sposi tiene il ricevimento di nozze da McDonald’s

Una coppia di Bristol (UK) ha tenuto il proprio ricevimento di nozze nel famoso fast-food McDonald’s.

Coppia di sposi tiene il ricevimento di nozze da McDonald's (1)

Steven ed Emily Asher, che amano particolarmente il McDonald’s, sono arrivati con una limousine e hanno pagato £150 per sfamare i loro 33 ospiti.

La sposa, di 21 anni, ha bevuto una Coca Cola e mangiato un Chicken McNuggets; lo sposo invece, di 28 anni, ha scelto un Chicken Legend e un milkshake alla fragola.

Steven, che ha chiesto la mano ad Emily dopo una serie di appuntamenti a base di fast-food, ha detto che il suo ricevimento di nozze da McDonald’s sembrava a tutti molto interessante.
Emily invece ha detto: “È stato un giorno fantastico. Ho ricevuto un paio di sguardi strani ma non m’importava; era il mio grande giorno ed ero lì per divertirmi”.

Coppia di sposi tiene il ricevimento di nozze da McDonald's (2) Coppia di sposi tiene il ricevimento di nozze da McDonald's (3)