Gesù raffigurato in una mela

Avvistato Gesù su una mela

Ad Albuquerque, un uomo è convinto di aver visto Gesù ritratto su una mela.

Gesù raffigurato in una mela

“Probabilmente è un segno, il segno che ci spinge a cambiare la nostra vita e guardare in modo positivo il mondo, aiutando le persone” queste le parole di David Duran, l’uomo che afferma di aver visto su una mela la raffigurazione di Gesù con un agnello tra le braccia.

(altro…)

spada in testa

La spada nella capoccia, bimbo cinese salvo per miracolo

spada in testaZhang Bin, un giovane 15enne cinese, è sopravvissuto miracolosamente dopo essere stato infilzato da una spada nel cranio, proprio in mezzo agli occhi.

Il bimbo aveva invitato i suoi compagni di scuola a casa sua per giocare insieme, ma uno di questi ha afferrato l’arma e per errore l’ha conficcata in testa all’amico.

La lama lunga 50 centimetri si è conficcata per 5 centimetri fino quasi a toccare il cervello.

Una volta giunto in ospedale, i medici si sono rifiutati di effettuare un’operazione chirurgica dichiarandosi incapaci di affrontare una situazione così delicata e rischiosa.

spada in testa“I miei amici erano venuti a trovarmi a casa, non ricordo con esattezza come mi sia finita la spada in testa, il mio amico era lontano un paio di metri, non capisco come sia potuta volare fino a me.”

L’operazione è avvenuta solo molte ore dopo, in seguito al trasferimento presso l’ospedale di Changsha dove è stato tenuto sotto i ferri per 4 ore.

“Fortunatamente non sono state toccate arterie e terminazioni nervose del cervello,altrimenti probabilmente saremo qui a raccontare un’altra storia” – conclude uno dei chirurghi.

Bimbo infilzato con le forbici

Si infilza con le forbici, bimbo sopravvive miracolosamente

Bimbo infilzato con le forbiciIl caso di Yuqi Lui ha sconvolto i medici cinesi che lo hanno curato, tanto da far pensare ad un miracolo dopo che il piccolo bambino ha rischiato di morire infilzandosi al volto con delle forbici.

L’impressionante incidente è avvenuto quando Yuqi, 4 anni, stava tagliando come da tradizione un nastro portafortuna insieme ai suoi familiari durante una festa nel villaggio di Erbozi, nella parte occidentale del paese.

Il bimbo, notando il padre arrivare,  ha iniziato a correre verso di lui, inciampando e infilzandosi in modo grave con le forbici, che gli sono arrivate a pochi millimetri dal cervello.

La madre Fengshuang ha dichiarato:” L’ho sentito urlare ‘papà!’ e correre via. Ho guardato alla finestra aspettandomi di vederlo, ma mentre mi voltavo l’ho sentito urlare. Ho avuto un terribile sussulto al cuore. Sono corsa verso di lui e ho visto che si era infilzato con le forbici che aveva poco prima in mano.”

Così è iniziato un disperato viaggio con un camioncino agricolo verso tutti gli ospedali più vicini alla ricerca di un medico in grado di poter curare il piccolo Yuqi.

Dopo 17 ore di viaggio finalmente i chirurghi dell’Istituto Pediatrico di Pechino hanno accettato di operare il bimbo.

Le lastre mostrano che le forbici non hanno raggiunto il cervello grazie alla resistenza che la mascella ha avuto nei confronti delle lame.

Dopo 2 settimane di ospedale Yuqi si può considerare fuori pericolo.

“Abbiamo speso tutti i nostri risparmi per effettuare questa operazione, ma ne è valsa sicuramente la pena. Abbiamo restituito a nostro figlio la luce del sole.” – conclude la madre.
Di seguito alcune foto non adatte ai più sensibili

Infilzato da una sbarra, salvo per miracolo

Incredibile incidente, uomo infilzato sopravvive per miracolo

Infilzato da una sbarra, salvo per miracoloIl carpentiere cinese Lu Jiang è stato ricoverato dopo essere sopravvissuto ad un incredibile incidente in cui un’asta di metallo lo ha infilzato lungo tutto il torace, entrando dalal spalla ed uscendo sul fianco.

L’uomo 43enne ha raccontato ai medici di essersi infortunato mentre lavorava al secondo piano di una nuova costruziona a Sichuan nel Sud Est della Cina quando è scivolato ed è caduto su un’asta sporgente da una lastra di cemento.

Lu ha dichiarato: “Ho colpito il pavimento violentemente, il mio primo pensiero è stato ‘Mio Dio sono ancora vivo’, riuscivo a vedere le mie mani e i miei piedi e niente mi sembrava rotto, ma quando mi sono accorto che non riuscivo a muovermi ho pensato di essermi rotto la schiena. Solo dopo mi sono accorto che un’asta di ferro mi aveva infilazato dalla spalla al fianco.”

Dopo aver scoperto cosa gli era accaduto, Lu è rimasto shockato e terrorizato, a mettergli ancora più paura sono state le persone che attorno a lui si coprivano il volto per non vedere quello che gli era successo.

Infilzato da una sbarra, salvo per miracoloInfilzato da una sbarra, salvo per miracoloL’uomo trasportato d’urgenza all’ospedale più vicino è stato raggiunto dalla moglie Peng Minghui, 35 anni, che confessa: “Non dimenticherò mai quello che ho visto. Una barra così lunga, mi sono sentita svenire quando l’ho vista.”

L‘operazione per liberare il signor Jiang dalla sbarra di ferro è durata più di tre ore, durante le quali Peng non ha mai smesso di perlare con il marito, per cercare di non fargli pensare a quello che stava succedendo.

Per la cronaca la sbarra era lunga 120 centimetri e larga 2.5.

ma c’è chi è riuscito a fare peggio di lui, Supratim Dutta.