mangia la droga dal sedere del fratello e muore

Muore dopo aver mangiato la droga presa del sedere del fratello

I fratelli Mitchell sono due ragazzi provenienti dal South Carolina, arrestati il 30 Novembre per possesso di droga.

I due si trovavano nel retro della macchina della polizia, quando uno dei due, Deangelo, ha estratto della droga dal sedere, convincendo il fratelli Wayne a mangiarla.

mangia la droga dal sedere del fratello e muore

Deangelo volevo evitare di essere arrestato e accusato di possesso di droga e per questo, il fratello si è convinto a mangiarla tutta, non facendosi intimorire troppo dalla provenienza di quello che ingoiava.

Poche ore più tardi sfortunatamente Wayne è morto di overdose, probabilmente a causa della rottura della piccola confezione che conteneva la cocaina ingerita.

Ora il fratello è accusato di, seppur involontario, omicidio colposo.

Secondo gli agenti, durante il viaggio, Deangelo ha detto al fratello:”Uno dei due deve farlo, tu sei l’unico che non ha problemi con la legge. Sei il mio fratello minore, io mi prendo la vita.”

Quando è stato rimosso dal veicolo il ragazzo era ormai in fin di vita, i testimoni raccontano che il sangue gli scendeva dal naso e che si contorceva dal dolore, facendo fatica a respirare.

Patricia Mitchell - Va a Lourdes e torna con due gambe rotte

Va a Lourdes per curare una paralisi cerebrale, torna con due gambe rotte

Patricia Mitchell - Va a Lourdes e torna con due gambe rotteAveva deciso di andare in pellegrinaggio a Lourdes per pregare e sperare che un miracolo potesse guarire la sua paralisi cerebrale ma invece che guarire è tornata più malconcia di prima.

Patricia Mitchell si trovava in pellegrinaggio nella cittadina francese nella speranza di guarire dalla sua malattia, ma suo malgrado si è dovuta ricredere dopo che una caduta le ha procurato la rottura di entrambe le gambe.

La signora Patricia è caduta da un muretto alto circa un metro e mezzo rompendosi la gamba sinistra in 3 punti e quella destra in due.

Oltre al danno la beffa, la donna che all’epoca dell’incidente aveva 62 anni, non è mai stata ricoverata per la caduta e dopo qualche mese di sofferenza dovuta anche alla sua malattia è morta all’età di 63 anni.

Ora le sorelle chiedono un maxi risarcimento all’organizzazione religiosa che  ha gestito il viaggio dalla Gran Bretagna.

La sorella minore, Terry Featherstone (non chiedetemi perché abbia un cognome diverso) ha dichiarato: “Vai a Lourdes perché vorresti guarire e invece Patricia è tornata indietro con le gambe rotte. E’ incredibile!” – “Ora vogliamo giustizia per nostra sorella. Voglio risposte!” – conclude l’altra sorella.