X-Wing Starfighter di Guerre Stellari LEGO (3)

X-Wing Starfighter di Guerre Stellari diventa il modellino LEGO più grande di sempre

La LEGO ha esposto a New York, a Times Square, un modello a grandezza naturale dell’X-Wing Starfighter, un caccia presente in Guerre stellari.

X-Wing Starfighter di Guerre Stellari LEGO (3)

Il modellino – alto 3,35 metri e lungo 13,1 metriè stato costruito con 5.335.200 mattoncini, che lo rende il più grande mai costruito, ed è stato fatto per promuovere la nuova serie LEGO Star Wars: The Yoda Chronicles.
È 42 volte più grande del pezzo su cui è basato e ci sono volute 32 persone e quattro mesi per costruirlo.

X-Wing Starfighter di Guerre Stellari LEGO (1) X-Wing Starfighter di Guerre Stellari LEGO (2)

Costruisce il vero castello di Hogwarts con i LEGO (4)

Costruisce il vero castello di Hogwarts con i LEGO

Un’esperta di LEGO ha impiegato più di 12 mesi per completare la sua ricostruzione della scuola di magia di Hogwarts – che, per chi non lo sapesse, è il famoso castello dove sono ambientate le avventure di Harry Potter – completo di decorazioni e addirittura di interni.

Costruisce il vero castello di Hogwarts con i LEGO (4)

La LEGO ha realizzato vari set di Harry Potter (il primo nel 2001) ma non erano abbastanza per Alice Finch: quelli ufficiali sono rifiniti solamente da un lato e accessibili da dietro, lei invece voleva una versione più reale, fatta accuratamente con quattro mura e un tetto in scala, maneggiabile sia da mani grandi che piccole.
La signora Finch ha visitato molti dei posti ad Oxford in cui sono state girate le scene in modo da vedere da vicino come sarebbe dovuto sembrare. Ha fatto inoltre moltissime ricerche per il suo modello: ha consultato i libri di J.K. Rowling, riguardato i film ed è andata di persona a vedere gli studi di Harry Potter. Ogni tanto i dettagli nei libri e nei film non coincidevano, così è stata costretta a dover decidere qual era la soluzione migliore.
Dopo un anno passato a costruire il suo modello con all’incirca 400.000 pezzi LEGO, ordinandone da tutto il mondo, ha creato il sogno di ogni fan di Harry Potter – la sua personale Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts.

Costruisce il vero castello di Hogwarts con i LEGO (6) Costruisce il vero castello di Hogwarts con i LEGO (7) Costruisce il vero castello di Hogwarts con i LEGO (8) Costruisce il vero castello di Hogwarts con i LEGO (9)

Costruisce il vero castello di Hogwarts con i LEGO (5) Costruisce il vero castello di Hogwarts con i LEGO (1) Costruisce il vero castello di Hogwarts con i LEGO (2) Costruisce il vero castello di Hogwarts con i LEGO (3)

Lo scorso anno, alla convention LEGO BrickCon, Alice Finch si è portata a casa i premi “People’s Choice” e “Best in Show” per la sua incredibile replica.
Le foto le ha scattate nel suo salotto dopo averlo portato a casa dalla convention ma ci sono voluti ben cinque mesi per poter rimontare il castello.

Oltre al piacere di farlo per passione, la signora Finch ha costruito il castello anche per i sui due ragazzi: voleva che i bambini avessero l’opportunità di giocare negli spazi in cui la storia del famoso mago è ambientata, anche se il più piccolo non è ancora in grado di leggere i libri.

Potete vedere tutte le foto nell’account Flickr di Alice Finch.

Da bellissimo a sgorbio in pochi minuti

slob evolution

Biondo, grandi occhi verdi e una bellezza efebica da modello mozzafiato. Poi si rimpinza di birre, superalcolici, panini e sigarette ed eccolo trasformarsi in uno sgorbio: un ciccione brutto e repellente. La metamorfosi odierna del «principe» che diventa «ranocchio» si consuma in pochi minuti e sotto gli occhi dei navigatori (si trova anche su Youtube). Il filmato infatti altro non è che una divertente parodia di un altro video che aveva impazzato sul web ad ottobre mostrando la trasformazione di una ragazza qualunque in una supermodella grazie ai prodigi del fotoritocco – Immagini che facevano parte della «campaign for real beauty» (sponsorizzata da un’azienda di prodotti per la cura del corpo) per mostrare come certi modelli di bellezza femminile diffusi dai media sono «fittizi».

La risposta non si è fatta attendere: la difesa d’ufficio del mondo virtuale è stata affidata manco a dirlo a un sito, promotore di una «campagna contro la vita reale»: Campaignagainstreallife.com che ogni settimana regala un filmato divertente per «distrarre dalla vita reale».

Ora è la volta di «Lardo» come recita il logo del cartellone pubblicitario che immortala il ranocchio-ex principe. Un filmato che potrebbe forse funzionare anche come pubblicità progresso sugli effetti dell’alcol, del fumo e di una dieta sbagliata. Ma qui quello che interessa è rivendicare l’importanza del sogno e della finzione: «Grazie a Dio la nostra percezione della vita vera è distorta, nessuno vuole guardare le persone brutte» sentenziano i titoli di coda.