Multato con $15,000 per aver gettato le sigarette dal finestrino

Multato con $15,000 per aver gettato le sigarette dal finestrino

Un fumatore di Singapore dovrà pagare una multa di S$19,800 (circa 15,000 dollari americani) per aver gettato le sigarette dal finestrino.

Multato con $15,000 per aver gettato le sigarette dal finestrino

Singapore è famosa per la sua pulizia e punisce severamente anche i reati minori; infatti il 38enne, dopo essere stato beccato dalle videocamere di sicurezza a gettare i mozziconi di sigaretta ben 33 volte, oltre ad essersi beccato una multa di S$600 per sigaretta gli sono state imposte cinque ore di servizio alla comunità in cui dovrà pulire una zona pubblica.

Ciclista nudo fermato dalla polizia, multato perché non aveva il casco

Ciclista nudo fermato dalla polizia, multato perché non aveva il casco

In Nuova Zelanda un ciclista nudo è stato fermato dalla polizia e successivamente multato perché non indossava il casco.

Ciclista nudo fermato dalla polizia, multato perché non aveva il casco

I poliziotti di Timaru non sono rimasti sorpresi del fatto che l’uomo non avesse nessun vestito addosso e nemmeno che avesse bevuto un bicchiere di troppo; non sono stati contenti però di vederlo senza casco protettivo.

Potrebbe sembrare un’assurdità ma il ciclista non sarebbe potuto essere multato né per esibizionismo né per essere sotto l’influenza dell’alcol, in quanto non esiste nessun limite legale di alcol che è possibile assumere prima di prendere la bici.

"Multati" dall'hotel dopo aver pubblicato una recensione negativa

“Multati” dall’hotel dopo aver pubblicato una recensione negativa

Una coppia è stata “multata” con £100 dal Broadway Hotel di Blackpool (UK) dopo aver pubblicato su TripAdvisor una recensione negativa con scritto che è un “tugurio marcio e puzzolente gestito da Muppets”.

"Multati" dall'hotel dopo aver pubblicato una recensione negativa

Tony e Jan Jenkinson hanno soggiornato nell’hotel lo scorso agosto e sono rimasti così delusi da non poter fare a meno di recensirlo su TripAdvisor per condividere con gli altri la loro pessima esperienza. Successivamente hanno scoperto che nella carta di credito sono state addebitate £100 dall’hotel.

(altro…)

Lascia l'auto in aeroporto, accumula $105.000 di multa

Lascia l’auto in aeroporto per anni, accumula $105.000 di multa

Una donna di Chicago ha accumulato $105.000 di multe dopo aver abbandonato la sua auto all’O’Hare International Airport nel 2009.

Lascia l'auto in aeroporto, accumula $105.000 di multa

L’ex compagno di Jennifer Fitzgerald, nel 2009, ha lasciato l’auto della donna nel parcheggio riservato ai dipendenti; il veicolo ha così collezionato 678 multe, prima di venire rimosso dal carro attrezzi.

La signora Fitzgerald, che non aveva permesso di accesso al parcheggio, ha accordato con il tribunale di pagare solamente $4.500, mentre Brandon Preveau, l’ex compagno, dovrà rimborsarle $1.600.

La donna ha dichiarato di aver ricevuto multe anche dopo che la targa dell’automobile era stata revocata.

Multe a chi indossa i pantaloni a vita troppo bassa in Louisiana

Multe a chi indossa i pantaloni a vita troppo bassa in Louisiana

Nella parrocchia di Terrebonne (equivalente ad una contea), in Louisiana, il consiglio ha deciso di multare chi indossa pantaloni larghi a vita troppo bassa facendo vedere le mutande.

Multe a chi indossa i pantaloni a vita troppo bassa in Louisiana Chi verrà trovato con questo abbigliamento dovrà pagare una vera e propria multa, in quanto indossare questo tipo di pantaloni è ora considerato illegale. La prima volta sarà di $50, la seconda di $100 e la terza, oltre alla multa di $100, saranno obbligatorie anche 16 ore di servizio civile.

Anche il capo dell’Associazione nazionale per la promozione delle persone di colore (NAACP) è a favore del divieto, nonostante siano soprattutto le persone di colore che indossano quel tipo di pantaloni.

“Non c’è niente di positivo nelle persone che indossano pantaloni cadenti. Non è una questione di neri, non è una questione di bianchi, è una questione di persone”, ha affermato, ricordando che quel tipo di abbigliamento era usato in prigione quando gli uomini che volevano fare sesso con altri uomini volevano farlo capire agli altri, portando i pantaloni proprio sotto la vita.

Non tutti però sono contenti della nuova regola; alcuni residenti temono che potrebbe essere dannoso se il Governo iniziasse a controllare le differenze sociali.